Il Forum dell’Esame IVASS 2013: come ogni anno spazio ai vostri commenti


Esame IVASS

Il prossimo 12 Giugno si svolgerà la prova scritta dell’Esame IVASS. Si tratta dell’unica prova prevista quest’anno per ottenere l’idoneità per l’iscrizione alle sez. A (Agente) o B (Broker) del RUI. 

Come ogni anno il nostro blog www.esamerui.it, il più seguito e punto di riferimento per tutti i candidati all’esame IVASS, è a vostra disposizione per confrontarvi e condividere le vostre esperienze sul giorno dell’esame.

Saranno pubblicati tutti i vostri commenti (tranne quelli anonimi o inappropriati). In tal senso vi preghiamo di inserire il vostro nome e cognome altrimenti non potremo pubblicare il commento.

Mandate anche le vostre foto o i video sul giorno dell’esame a info@insurancelab.it e li pubblicheremo in tempo reale sulla nostra Pagina Facebook.

Vi ricordiamo infine che se volete essere aggiornati su tutte le nostre news, novità e anteprime sull’esame potete iscrivervi al nostro sito semplicemente lasciando il vostro indirizzo e-mail qui a destra.

426 thoughts on “Il Forum dell’Esame IVASS 2013: come ogni anno spazio ai vostri commenti

  1. Ciao a tutti, io avro’ l’esame il 26 prossimo, vorrei gentilmente sapere se c’e’ qualcuno convocato per sabato 14 o 21 in modo da assistere a qualche altro esame..purtroppo lavoro tutta la settimana e il sabato e’ l’unico giorno libero…. Ciao Grazie. In bocca a Lupo!!

    • Non credo che facciano gli esami di sabato, ieri ho telefonato alla segreteria degli intermediari e mi hanno dato il numero di una persona dell’ivass che aveva il calendario delle giornate degli orali e questa settimana interrogavano tutto il giorno solo martedì e giovedì, mercoledì solo nel pomeriggio.

  2. Ciao ragazzi come va lo studio, ormai ci siamo.
    Date notizia sulla commissione per chi inizia prima, può aiutare.
    In bocca al lupo a tutti.

      • Prima guarderò la prova poi nel caso farò ricorso nn è possibile l’anno scorso 57 e quest’anno 23
        Sonia

      • Allora, Sonia si va al sito ivass si inseriscono vai su login di sistema e inserisci le tue credenziali come hai fatto per vedere il risultato dell’esame, quando sei entrata trovi un link sotto con scritto accesso alla documentazione, a questo punto inserisci la password che hai ricevuto sulla scheda anagrafica al momento dello svolgimento della prova, una volta entrata trovi la scheda dell’esame, la tua scheda delle risposte e la scheda delle risposte esatte redatta dell’ivass.
        Spero di essere stato utile.
        Ciao

      • Ho preso visione della prova sul sito ivass, ma ho l’impressione ci sia stato un errore riguardo alcune domande che risultano mancanti ma alle quali sono sicura di aver risposto.Vorrei quindi chiedere di vedere la mia prova e eventualmente fare ricorso.Volevo sapere come fare.Grazie

      • Ciao Roberto, visto che arrivi prima del 11/9, non è che ci faresti il favore di darci informazione di com’è la commissione e il tipo di domande che pongono?
        Grazie mille.
        Massimo Battaglia

  3. Ragazzi, quando si accede tramite password alla sezione amministrativa per vedere i vostri atti trovate anche la posizione in graduatoria, pertanto si può facilmente capire quanti siamo ad aver superato lo scritto.
    Io sono in posizione 472 e voi?
    Saluti

      • La password e quella che avresti dovuto prendere sulla scheda anagrafica quando hai fatto l’esame, ma comunque se non l’hai presa puoi chiamare l’ivass e rimediare.
        Ciao

    • Io sono al n. 608 il 24/09…Se rispettano il trend dell’anno scorso, ne bocceranno almeno 400 all’orale. Ma non perdiamoci d’animo, dobbiamo prepararci bene. Non per fare pubblicità, ma ho già scaricato il compendio illustrato e sto lavorando molto su quello integrandolo con delle mie note!

  4. Io finalmente l’ho superato!!!!!!!!!!!!dopo 2 anni….74/100.sono felicissimaaaaaaa anche se mi è costata una faticaccia…in bocca al lupo per chi farà’ l’orale..

      • Ciao Andrea, Io ho avuto un punteggio di 55/100, sai per caso come è possibile vedere il compito? non la riesco a digerire sta cosa

      • Ciao Dario, se usi la password che ci è stata fornita all’esame ottieni l’accesso al tuo compito, la scheda delle risposte esatte e così puoi capire dove sono gli errori fatti…io mi sono giocato 3/4 domande per la fretta……..

  5. Si sa qualcosa di quanti l’abbiamo superato?
    Ma poi la password che abbiamo ricevuto dalla scheda anagrafica a cosa serve?
    Io ho l’orale il giorno 11/09 è voi?
    Saluti

  6. Prova di idoneità, per l’anno 2011, per l’iscrizione nel Registro degli
    intermediari assicurativi e riassicurativi – Provvedimento n. 2953 del 30
    dicembre 2011

    In relazione alla Prova di idoneità in oggetto, Modulo ASSICURATIVO, si comunica
    che Lei ha conseguito l’idoneità per l’iscrizione nelle sezioni A o B del Registro degli
    intermediari assicurativi e riassicurativi, risultando in possesso del requisito di cui all’art.
    9 comma 1 del Regolamento Isvap n. 5/06 e avendo superato l’esame scritto con il
    punteggio di 77/100

    Sapete spiegarmi perche c’è scritto prova di idoneità del 2011 visto che l’anno scorso no ho partecipato?

    • anche sul mio attestato c’è scritto così, secondo me hanno sbagliato l’ oggetto, l’ importante è che siamo abilitati

  7. ….PURTROPPO NON CE L’HO FATTA! C E’ LA POSSIBILITA’ CHE CI FACCIANO VEDERE LA SCHEDA DELLE RISPOSTE? PER FAVORE MI SUGGERITE QUALCOSA?

    • Non so chi sia nella mia stessa condizione ma io avevo il test 1 nell acesso ai dati mi ritrovo il 2 ….dove e’ finito il mio test?

    • Ciao Rebecca, mi dispiace per te, comunque se vai nel tu account trovi un link dove puoi scaricare la scheda delle risposte sia le tue che quelle esatte dell’ivass da confrontare.
      Goditi le vacanze e riprova l’anno prossimo, perché se ti sei impegnata i risultati prima o poi arriveranno.
      Ciao

      • Ho visionato il tutto. Anche se non l’ho superato, sono stata brava. mi ritengo soddisfatta delle pubblicazioni e della chiarezza con cui sono stati pubblicati gli esiti e di come è stata gestita la prova. Magari anno prossimo mi aspetto maggiore celerita’ nell’identificazione dei candidati al fine di evitare lunghi periodi di stress in attesa del test. Mi auguro inoltre che sia stato rinfoltito il piazzale della Fiera visto che all’uscita, nel rimetterci in macchina, stavamo svenendo grazie anche a chi ha ideato il sistema urbanistico del luogo. Auguri a chi ce l’ha fatta e arrivederci a chi dovra’ tornare (come me!). Una curiosita’ pero’ dovete togliermi: ma cosa ci farete con l’abilitazione? Io per curriculum…e per “non si sa mai”! Vi abbraccio tutti!!!!!

      • il link è il solito per accedere alla tua pagina provata di iscrizione al bando… non me l’ha detto nessuno, sono andato a vedere ed ho letto.
        Sicuramente non hanno ufficializzato perché non funziona ancora il link per accedere alla documentazione relativa al proprio esame (questionario domande, scheda anagrafica, foglio risposta, griglia di correzione con le risposte esatte) con ci si può autenticare inserendo le credenziali per l’accesso consegnate il giorno della prova scritta.

        Ma perché nessuno ci crede… io non ci trovo nulla di strano.

        IN bocca al lupo ancora a tutti!

        Ciao!

    • E’ vero, ragazzi, sono usciti! io non ce l’ho fatta… 42/100 😦
      Pazienza, buone vacanze a tutti e buon lavoro e in bocca al lupo x ki deve fare l’orale! Ciao! 😉

      • Quest’anno ce l’ho fatta……68/100!!!!!
        Ora sotto con lo studio per l’orale……

      • Yes 79/100 … ma a voi fa scaricare la prova scritta sostenuta? c’è un link sotto a cui accedere, ma quando schiaccio non mi da la possibilità di accedere!

      • Ciao Fedor. Mi fa piacere che tu abbia passato l’esame dopo l’amara esperienza dell’anno scorso. Io ero nella fila alla tua sinistra. L’ho passato anch’io questa volta!

    • Ragazzi primo anno che ci provo e lo superato con 64, speriamo bene per l’orale.
      In bocca al lupo e buono studio a quelli che l’hanno superato e logicamente buone vacanze a quelli che hanno finito, non scoraggiatevi come si dice a Napoli a goccia fissa fa u fuoss.
      Saluti a tutti

  8. Chi si ricorda la domanda in cui si parlava di risarcimento in caso di valore assicurato inferiore al valore assicurabile ?

    • in tema di assicurazione sulle cose, se l’assicurazione copre solo una parte del valore che la cosa assicurata aveva nel tempo del sinistro, l’assicuratore:
      a) risponde dei danni al 50%
      b) risponde per l’intero importo
      c) risponde dei danni in proporzione della parte suddetta, a meno che non sia diversamente convenuto.

      io ho risposto c.

    • sinceramente non mi ricordo di questa domanda , però se il valore assicurato è inferiore al valore assicurabile si applica la regola proporzionale. Ti ricordi di una domanda che parlava di obbligo estratto conto annuale ,ramo vita?

  9. Interveniamo sul nostro Forum per confermare che non arriva alcuna mail di notifica del risultato da parte dell’IVASS. Vi informeremo noi quando sarà possibile andare sul sito dell’IVASS e consultare la vostra area riservata per visionare l’esito dell’esame.

  10. È sparita la pagina di login dal sito dell’Ivass quindi probabilmente siamo vicini alla pubblicazione dei risultati….

  11. Per quelli che hanno già fatto l’esame l’anno scorso: arriva una mail quando escono i risultati o dobbiamo stare tutto il giorno e tutti i giorni a controllorare 1000 volte il sito dell’IVASS?

  12. buongiorno a tutti

    non sopportando più questa attesa, stamattina alle 9 e 30 ho buttato giù dal letto una dipendente Ivass(mi sembrva infatti alquanto assonnata e scazzata).

    ho chiesto dei risultati e mi ha risposto che verranno comunicati nel fine settimana.
    probabilmente domani, ma forse ,addirittura, sabato!!!!

    in bocca al lupo

  13. scusate per chiarimi le idee visto anche che son stati fatti calcoli di tutti i tipi..su 36 domande fatte che margine di errore avrei?
    grazie

    • Se hai risposto a 36 domande e le altre 14 le hai lasciate in bianco per passare l’esame devi aver commesso al massimo 4 errori: 36-4= 32, 32-2= 30 che è il punteggio minimo

      • Scusate ma i conti come li fate se la matematica non è un opinione, una risposta esatta vale un punto una sbagliata vale meno mezzo punto e una non risposta vale zero.
        A questo punto se hai risposto a 36 domande giuste sono 36 punti se hai fatto quattro errori sono – 2 punti, a questo punto 36-2=34.
        Saluti

      • Scusate ragazzi ma parlare delle domande ha un senso per farsi un idea ,star qui a discutere ore di ovvietà no (mi sono iscritto alla newsletter) .Se uno ha risposta a 36 e ha fatto 4 errori non si toglie 2 perche’ comunque 4 sono state sbagliate e valgono 0! Per cui parti da 32,da 32 poi togli 0,5 x 4 come penalità e sei a 30. È’ troppo semplice per starne a discutere dai

      • Massimo, il ragazzo diceva di aver risposto in tutto a 36 domande e chiede quindi quanti sono gli errori massimi che può fare!! Su 36 risposte con 4 errori il punteggio quindi è: 36-4 errori=32 punti, 32 – 2 di penalizzazione=30!! Leggi bene!!

      • Ma allora non si è penalizzati di 0, 5????
        Non capisco seriamente che conteggi fate!!!!!!!

      • La domanda era 36 risposte non 36 esatte . Quindi su 36 risposte date puoi fare al massimo 4 errori

      • Scusa Massimo ma appunto perché la matematica non è un’opinione: se su 36 ne hai sbagliate 4 vuol dire che ne hai fatte giuste 32 (36-4=32) meno 4 errori (0,5×4=2) quindi 32-2 =30. Mattia ha detto di aver fatto 36 domande e non di aver fatto 36 risposte esatte.quindi Marco ha fatto i conti esatti. Ciao

      • No,non è’ questo il calcolo.ipotizziamo che tu abbia risposto a quaranta quesiti,di questi quaranta quattro risposte le hai sbagliate,dai 40 complessivi devi prima scalare i quattro errori,quindi trentasei e poi togli il mezzo punto a tutti e quattro gli errori,così arrivi a trentaquattro,che in centesimi significa sessantotto…morale della favola e’ come Seat ogni errore ti togliessero un punto e mezzo.

      • Ma perchè si deve essere penalizzati di un punto e mezzo.Assurdo.Qualcuno mi dica che non è così.Anche l’italiano non è un’opinione….

  14. domanda:
    rca sospesa e non riattivata nei termini previsti attestaz rischio conserva validità?
    A si, fino alla prima scadenza utile
    B no, la sosp cui no fa seguito riattivaz determina automaticam perdita validità dell’attestaz di rischio
    C sì, ultima attestazione conseguita conserva validità x 5 anni a decorrere dalla scadenza del contratto al quale attestaz si riferisce

    ??

  15. ragazzi ho letto bene cio che avete scritto e devo dirvi che si era un’esame piu alla portata rispetto all’anno scorso ma……incrocio le dita per l’orale gia ad alcuni colleghi e amici ho riservato una cassata 🙂 baci dalla sicilia

  16. Ciao, qualcuno si ricorda com’era esattamente formulata la domanda sulla polizza vita in favore di terzi ? Io ho messo valida ma non mi ricordo se parlava esplicitamente di caso morte..

  17. Ciao,qualcuno ha avuto modo di confrontare la risposta per la domanda sulla fin net?l’ivass informa lo stato membro o provvede ad attivare la fin net?sul regolamento ci sono tutte e due le risposte come corrette!!!boh’!!!help me!!!

      • Corretto fin net anche perché è una procedura di risoluzione stragiudiziale utilizzata tra stati membri quindi l informazione scritta sopra che la fin net si usa in extra ue è sbagliata.. Confermo che è corretta la fin net

      • Quindi???? Fin net si o no……..????? Non capisco più nulla ……. Ma quando usciranno??????

      • Da Regolamento n.24

        http://www.ivass.it/ivass/imprese_jsp/PageRegolamentiDetail.jsp

        Art. 7 (Reclami FIN- NET)

        1. Per la risoluzione della lite transfrontaliera di cui sia parte, il reclamante avente il domicilio in Italia può presentare il reclamo all’ISVAP o direttamente al sistema estero competente1 chiedendo l’attivazione della procedura FIN-NET.

        2. L’ISVAP, ricevuto il reclamo e accertata la presenza di un sistema estero competente, lo inoltra senza ritardo a tale sistema, dandone notizia al reclamante. Qualora l’inoltro comporti oneri per il reclamante, l’ISVAP provvede ad acquisire il preventivo consenso di quest’ultimo. La risposta del sistema competente è tempestivamente trasmessa dall’ISVAP al reclamante.

        3. Nei casi in cui sia interessato quale sistema competente per la risoluzione di una lite transfrontaliera, l’ISVAP opera con le modalità di cui all’articolo 6

      • Art. 6 (Gestione dei reclami)

        1. L’ISVAP, ricevuto il reclamo di cui all’articolo 4, comma 1, avvia senza ritardo l’attività istruttoria. Di tale avvio l’ISVAP dà notizia al reclamante entro il termine di 90 giorni dal ricevimento del reclamo.

        2. Nel corso dell’istruttoria l’ISVAP, oltre che al reclamante, può, ai sensi dell’articolo 189 del decreto, richiedere dati, notizie o documenti ai soggetti sui quali esercita la vigilanza, i quali forniscono riscontro nel termine di trenta giorni dalla ricezione della richiesta.

        3. L’ISVAP può chiedere all’impresa di assicurazione di fornire chiarimenti sul reclamo direttamente al reclamante. In tal caso, l’impresa trasmette copia della risposta all’ISVAP, il quale, se ritiene la risposta non soddisfacente, entro 120 giorni dal ricevimento della medesima fornisce riscontro al reclamante.

        4. Al di fuori dell’ipotesi di cui al comma 3, l’ISVAP dà notizia dell’esito dell’attività istruttoria al reclamante entro il termine di 120 giorni dalla ricezione del reclamo, fatti salvi i casi di sospensione dovuti alla richiesta di informazioni o all’acquisizione di dati.

        5. Nel caso di reclami nei confronti di imprese di assicurazione comunitarie, l’ISVAP, entro 90 giorni dal loro ricevimento, interessa l’Autorità di vigilanza dello Stato membro di origine, dando comunicazione del relativo esito al reclamante non appena ricevuti i necessari elementi da quest’ultima e comunque entro 120 giorni da tale data.

        6. L’ISVAP riporta sul proprio sito internet informazioni di dettaglio sulla procedura di presentazione dei reclami, sui recapiti ai quali gli stessi possono essere indirizzati e sul servizio di assistenza telefonica e di ricevimento del pubblico, ai quali i reclamanti possono rivolgersi per acquisire notizie relative allo stato di trattazione dei reclami presentati

      • Ciao a tutti… ho provato a leggere il link pdf sulla procedura FIN-NET, ma sono troppo nervosa x concentrarmi sul contenuto; ho capito solo che è una procedura molto utile per il consumatore ke non sa come agire in taluni casi per fare un reclamo contro le compagnie in questione.
        Tuttavia, onestamente anch’io ho risposto “attiva la procedura FIN-NET”, ma onestamente ho risposto così solo per un barlume di ricordo di qualcosa che credevo di aver letto da qulche parte sul libro di Infantino, ma, in sede di concorso più di quello nn mi veniva in mente.
        Non mi sono nepp presa la briga di controllare sul libro! Sono parekkio in ansia, tanto più ke, se è vero ke è questa la risposta esatta, l’esito dell’esame x me è completamente stravolto in quanto se è sbagliata faccio 33 risposte esatte + 7 sbagliate + 10 non risposte, quindi 29,5 😦 ma, se quella della FIN-NET è esatta allora le corrette diventano 34 e le sbagliate 6 quindi 34-3 = 31 🙂 Speriamo bene!!! Correggetemi se sbaglio!

      • secondo me dipende da come era formulata la domanda.
        qualcuno si ricorda esattamente come era?
        io ho risposto 120 giorni
        grazie

    • In effetti in caso di controversia con compagnia estera nel libro del Dott. Infantino si dice che il soggetto puo’ rivolgersi all’ISVAP ( la quale risponde entro 90gg ecc… ) oppure direttamente attivare la procedura FIN NET, quindi teoricamente visto che le risposte erano relative a che fa L’IVASS, ossia informa la compagnia estera, risponde che non è competente , o attiva FIN NET, dovrebbe essere la prima in quanto la procedura FIN NET è attivata direttamente dal danneggiato non dall’IVASS.

      Però naturalmente mi posso sbagliare…..

      Speriamo bene….

      • Ahimè purtroppo mi sa che è corretta quella dei 120 giorni.
        Cmq questa era proprio un tranello da disgraziati

      • Se il reclamo riguarda un’impresa di assicurazioni comunitaria, l’IVASS interessa l’autorita’ di vigilanza dello Stato membro e contatta il reclamante entro 120 giorni dalla ricezione di una ricevuta risposta da quest’ultima.

        Per quanto riguarda le procedure FIN-NET
        Se il reclamo riguarda una compagnia di assicurazione che ha sede in uno Stato membro diverso dall’Italia, e’ possibile tentare una “conciliazione” (soluzione extragiudiziale) attraverso la rete FIN NET.
        Si tratta di una rete istituita nell’ambito della Commissione europea, alla quale aderiscono, tra gli altri, Ombudsman e Autorita’ di vigilanza dei vari paesi.
        Vi si puo’ accedere attraverso apposito sito internet (clicca qui) o inviando il reclamo all’IVASS chiedendo l’applicazione della procedura Fin Net.

    • Ciao
      per me la risposta corretta(io ho messo fin-net ma ho sbagliato) è che l’ivass
      interessa l’autorità di vigilanza dello stato membro di origine e ne da risposta entro 120giorni in quanto è il solito comma scritto nel regolamento 24 del 2008 (art.6 comma 5) mentre nel solito regolamento per la procedura fin-net non è presente il termine di 90 giorni ma è scritto ” lo inoltra senza ritardo”.

      secondo voi?

      • LA TRAMA SI INFITTISCE, QUESTO è UN ESTRATTO DAL SITO DELL’IVASS:

        Cosa fare in caso di liti transfrontaliere?

        Il reclamo in questi casi può essere presentato direttamente al sistema estero competente, ossia quello del Paese in cui ha sede l’impresa di assicurazione che ha stipulato il contratto (rintracciabile accedendo al sito: http://www.ec.europa.eu/fin-net) o all’IVASS, che provvede lei stessa all’inoltro a detto sistema, dandone notizia al reclamante.

      • Ragazzi in merito alla domanda sulle controversie transfrontaliere è fin-net, anche perche solo in alcuni casi può rivelarsi più efficiente contattare il sistema competente nazionale.
        Saluti

      • domanda era:
        nel caso di reclami nei confronti di imprese di assicurazione comunitarie, l’IVASS:
        – interessa l’autorità di vigilanza dello stato membro di origine, dando comunicazione del relativo esito al reclamante non appena ricevuti i necessari elementi da quest’ultima e comunque entro 120 giorni da tale data.
        – archivia il reclamo in quanto non rientrante nella sua competenza, dandone comunicazione all’interessato.
        – provvede all’attivazione della procedura fin-net entro il massimo di 90 giorni dal ricevimento del reclamo, dandone contestuale comunicazione all’interessato.

        eccovi serviti ora aiutatemi a capire se fatto bene o sbagliato……… che ansia………

      • DOMANDA FIN-NET:
        Nel caso di reclami nei confronti di imprese di assicurazione comunitarie, l’IVASS:

        A) Provvede all’attivazione della procedura FIN-NET entro il termine di 90 gg dal ricevimento del reclamo, dandone contestuale comunicazione all’interessato
        B) Archivia il reclamo in quanto non rientrante nella sua competenza, dandone comunicazione all’interessato
        C) Interessa l’Autorità di vigilanza dello Stato membro di origine, dando comunicazione del relativo esito al reclamante appena ricevuti i necessari elementi da quest’ultima e comunque entro 120 gg da tale data

      • Secondo me non interessa l’autorità dello stato membro, ma al massimo provvede a inoltrare il reclamo al sistema estero competente. Mi sembra abbia più senso la A che la C….

      • Se guardiamo il regolamento 24 del 2008 (art.6 comma 5) c’è proprio scritto la risposta c dei 120 giorni

      • La finnet e’ sbagliata o meglio e’ meno giusta perché in tutti gli stati membri c’è un autorità di vigilanza mentre non tutti hanno aderito alla finnet .. Per cui la finnet e’ un caso speciale ed eventuale ,la disciplina generale e’ quella dell’ivass che inoltra ecc.. L’ho sbagliata anch’io

      • Se il reclamo riguarda un’impresa di assicurazioni comunitaria, l’IVASS interessa l’autorita’ di vigilanza dello Stato membro e contatta il reclamante entro 120 giorni dalla ricezione di una ricevuta risposta da quest’ultima.

        Per quanto riguarda le procedure FIN-NET
        Se il reclamo riguarda una compagnia di assicurazione che ha sede in uno Stato membro diverso dall’Italia, e’ possibile tentare una “conciliazione” (soluzione extragiudiziale) attraverso la rete FIN NET.
        Si tratta di una rete istituita nell’ambito della Commissione europea, alla quale aderiscono, tra gli altri, Ombudsman e Autorita’ di vigilanza dei vari paesi.
        Vi si puo’ accedere attraverso apposito sito internet (clicca qui) o inviando il reclamo all’IVASS chiedendo l’applicazione della procedura Fin Net.

    • Sicuramente quella dei 120 gg. Quella fin net era a trabocchetto perché metteva nella risposta entrò 90 gg mentre nel regolamento sui reclami c’è scritto che se si attiva il sistema fin net questa procedura viene fatta prontamente dall’ivass…….

  18. Qualcuno e riuscito a dare una risposta della denominazione sociale di assicurazione, si può costituire una società con tale locuzione?
    Io delle domande ne ricordo giusto qualcuna,
    ho risposto a tutte le 50, adesso mi rilasso e quando vengono fuori i risultati quello che sarà sarà.
    Saluti a tutti.

  19. Cosa avete risposto alla domanda sulla validita dell’attestato di rischio nel caso di polizza sospesa e non riattivata nei termini contrattuali??

  20. Dove trovate i “quaderni” dell’ivass? alcuni utenti hanno postato dei link ma dove si può trovare l’elenco completo? Grazie
    Anna Paola Fiumara

    • Sono dovuti anche se creditore non ha subito pregiudizio…la costituzione in mora per il debitore che non adempie entro il termine stabilito è automatica se la prestazione è il pagamento di una somma di denaro pertanto gli interessi sono dovuti.

  21. Attenzione a non confondere il rischio demografico con la componente demografica nelle polizze index .. La domanda chiedeva quella appunto

      • ” le
        polizze di ramo III presentino due caratteristiche tipizzanti: la prima consiste nell’assunzione del rischio finanziario da parte del contraente e dell’assicurato, ed e` il tratto distintivo rispetto alle polizze
        vita del ramo I; la seconda e` individuabile nella
        presenza di una funzione assicurativa – normalmente rappresentata dalla c.d. componente demografica
        (v. infra), indicativa di un rischio che permane a
        carico della compagnia di assicurazione – che li distingue dai contratti di capitalizzazione”
        RITENGO DUNQUE CHE LA RISPOSTA ESATTA SIA si quando il contratto è classificato nel RAMO III

  22. anche se i risultati ancora non sono uscita,facendomi il calcolo io nn l’ho passato per due domande.uffa che tristezza non ce la faccio piu co st’esame

    • Anch’io mi sono fatta un po’ di conti e credo di non avercela fatta solo x 2 risposte sbagliate! Non è giusto però che quelle sbagliate penalizzino! Ma è un criterio di valurazione legittimo? Ci sono altre situazioni simili nei concorsi?? Cioè è una pratica utilizzata di consuetudine quella di penalizzare?

      • idem, su 39 risposte date credo di averne sbagliato 7.. son rimasto fregato anche quest’anno 😦

  23. Qualcuno e riuscito a visualizzare il risultato, ho provato ci sono i concorsi ma non riesco ad accedere alla sezione dove inserire la password.
    In bocca al lupo a tutti.
    Massimo

  24. Dubbio amletico: c’era una domanda relativa alla sezione d se era soggetta soloall’ivass o anche al tuf,come avete risposto?!?

  25. Ma quali erano le tre risposte alla domanda che riguardava i danni arrecati dall’assicurato nell’esercizio dell’obbligo di salvataggio?

  26. La domanda sul risarcimento per sinistro accadato all’estero in uno stato aderente lo spazio economico europeo, io ho risposto Organismo di Indennizzo italiano. anche voi? grazie.

  27. Mi sapete dire qual era la soluzione alla domanda di circolazione veicolo contro volonta del proprietario ma con denuncia immediata alle autorita’? Le risposte erano: la propria impresa o il fondo vittime della strade

  28. domanda
    quali poteri esercita l’ivass sui soggetti vigilati ?
    A solamente cautelari e prescrittivi
    B prescrittivi,autorizzativi,accertativi,cautelarie repressivi
    C solamente autorizzativi e cautelari

    io ho risposto B

  29. Per la domanda che chiedeva se nelle polizze index linked era presente la componente demografica quale era la risposta giusta? Le possibilità erano: mai; solo per le polizze vita ramo 3; solo nel caso in cui l’ assicurato alla stipula del contratto abbia meno di 65 anni. Grazie stefania

  30. La richiesta di iscrizione al rui, da parte di persona fisica iscr. Alla sez. A, può’ essere fatta sia per persone fisiche che per le società ( importante in questo caso indicare il responsabile della società (anch’esso iscritto al rui) indipendentemente se società’ di persone o se società di capitale

  31. La risposta sulla tassazione dei rendimenti finanziari sui fondi pensione e’ 11% . Quella relativa al codice del consumo e’ “no, mai” (io l’ho sbagliata perché pensavo ai contratti assicurativi venduti a distanza (mentre la domanda era riferita all’attività di negoziazione fuori dei locali commerciali non regolata dal COD del consumo)

    • Una domanda.. E si io vendo contratti assicurativo con un consumatore fuori dai locali non si applicano le norme del codice del consumo?

      • certo che si applicano, ma non quelle sull’attività commerciale fuori dai locali che è unì’altra cosa. se cerchi c’è proprio scritto escluse le assicurazioni

      • No,e’ l ‘ 11 ,quella e’ la tassazione in fase di erogazione della rendita se hai dedotto

    • Anche io su questa domanda ho fatto lo stesso ragionamento….la risposta era capziosa, in quanto esplicitava “…quando ne ricorrano le condizioni…” A mio modesto parere, anche la vendita a distanza e’ una sorta di negoziazione fuori dai locali….

    • eccoti servito!

      in caso di stipula ass.ne in nome altrui, il contraente che ha stipulato senza averne il potere
      A non è obbligato dal contratto salvo patto contrario
      B non è mai obbligato dal contratto salvo patto contrario
      C è tenuto ad osservare gli obblighi derivanti dal contratto fino al momento in cui l’assicuratore ha avuto notizia della ratifica o del rifiuto di questo

      risp esatta lettera C!!

  32. Ricordate la domanda sul duplicato del certificato e contrassegno? Io c’ho pensato tanto, ed ancora adesso non so se fosse giusto “a cura e spese dell’intermediario” oppure a cura e spese dell’impresa”…..non ricordo neanche alla fine quale delle due ho risposto…ahaha

  33. Qualcuno di voi sa la risp corretta alla domanda? GRAZIE

    Il debitore di una somma di denaro deve corrispondere gli interessi legali della mora

    A anche se in precedenza non erano dovuti e anche se il credit non prova di aver sofferto danno
    B solo se creditore dimostra aver subito danno a causa del ritardo dell’adempimento
    C solo se prima della mora erano dovuti interessi nella misura e se il creditore dimostra che il ritardo gli ha recato pregiudizio

    io messo la risp B…

    fas

  34. Qualcuno sa dirmi quale è la risposta corretta alla domanda nella quale si faceva riferimento all’ informativa precontrattuale e si chiedeva quando l’intermediario deve comunicare la partecipazione diretta o indiretta superiore al 10% del capitale sociale? Le risposte erano: solo nei contratti vita; si sempre; no mai. Grazie

  35. cerco di chiarire il discorso di come si calcola il voto:
    1) n. risposte esatte moltiplicato 2
    2)n. risposte sbagliate sottratte al risultato del punto 1

    esempio di 36 risposte esatte 6 sbagliate 8 lasciate in bianco
    36*2= 72
    72-6=66
    punteggio 66

    OPPURE

    1) n. risposte sbagliate diviso 2
    2) sottraete il risultato avuto dal punto 1
    3) fate la proporzione per passare da 50° a 100°

    esempio di 36 risposte esatte 6 sbagliate 8 lasciate in bianco
    6/2=3 (quindi i punti di penalità saranno 3)
    36-3= 33
    33:50=x:100 risolvendo la proporzione
    33*100/50= 66

    in altre parole o si ragiona in 50° dove la risposta giusta vale +1 e la sbagliata vale -0,5
    oppure
    si ragiona direttamente in centesimi dove la risposta giusta vale +2 e la sbagliata vale -1

    Spero di essere stato chiaro, per altre domande rispondete al post

  36. Se un fondo pensione aperto è in regime di contribuzione definita
    A) l’entità delle prestaz pensionistiche del fondo è determinata in base al depauperamento B) l’entità delle prestaz pensionistiche del fondo è determinata in funzione della contribuzione effettuata e in base al principio della capitalizzazione
    C) la misura delle contribuz varia e viene aggiornata in funzione delle consistenze del fondo e del rendimento conseguito, per mantenere inalterato il livello del risultato promesso

    e questa?? qual’è la risp corretta ?
    grazie a tutti e cmq un grosso in bocca al lupo a tutti quanti:-))

  37. se un fatto dannoso è imputabile a più persone
    A tutte sono tenute in solido al risarcim del danno
    B ciascuna è resp.le nei confronti del danneggiato solo nella misura determinata alla gravità della rispettiva colpa e identità delle conseguenze che ne sono derivate
    C il risarcim integrale può essere domandato solo a chi, col proprio comportamento, abbia determinato le conseguenze più gravi

    ho messo la B, ma credo fosse la A….

  38. la domanda “Ai fini iscrizione RUI una Sim”:
    a deve essere autorizzata ai sensi 58/1998 (Testo Unico)
    b deve indicare nominativo di un resp,le attività intermediaz
    c deve aderire al fondo di garanzia per i mediatori di assicurazione

    …io messo la B ma penso proprio di averla sbagliata… che mi sapete dire voi??
    Sarah

  39. Ciao a tutti di nuovo ecco un dei quesiti:
    Nell’assicurazione malattia qual’è l’evento che determina l’intervento dell’assicuratore?
    A. Ogni alterazione dello stato di salute non dipendente da infortunio.
    B. Ogni alterazione dovuta a causa fortuita ed esterna.
    C. Solo le alterazioni dello stato di salute che causino la morte o un’invalidità temporanea.
    Ditemi voi…!!!

  40. Gli intermediari persone fisiche, iscritte nelle sezioni A oB del RUI e temporaneamente nob operanti, decorso un periodo superiore ad un anno, possono riprendere l’attività:
    A) se superano la prova indetta annualmente dall’IVASS
    B) se hanno effettuato l’aggiornamento professionale
    C) purchè non sia comunque trascorso un periodo superiore a 5 anni

    La risposta A di sicuro non è!!!
    Ho il dubbio tra B e A in quanto trascorsi 5 anni si viene cancellati dal RUI e bisogna fare di nuovo richiesta di iscrizione all’ IVASS e qiesti provvederà entro 90 giorni

    • Io ho risposto B…non so come mai ma mi ricordavo un discorso del genere….ma mi sa che l’ho sparata grossissima! Me lo sento!

      • E’ giusta la b. E’ scritto sul libro del dott.infantino nel capitolo intermediari di assicurazioni. E’ scritto anche su internet nel capitolo dell intermediazione assicurativa sito ivass

      • Io ho dato la b, perché il requisito rimane sempre, basta fare le 30 ore e se eventualmente sono passati 5 anni rifare la domanda all’IVASS.
        Credo sia così.

  41. Alla domanda:
    Il contratto di assicurazione obbligatorio per la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti può essere tacitamente prorogato?
    A) no, mai
    B) si, ma per ciascuna proroga tacita non può avere durata superiore a due anni
    C) si, sempre

    Se si riferisce al tacito rinnovo bisogna vedere a quale ordinamento si otterrà l’ivass, perchè fino al 31/12/2012 era giusta la b, ma dal 1/1/2013 è giusta la risp A.

  42. Per quel che riguarda la prova orale , quest’anno non hanno estratto alcuna lettera ! Sicuramente pubblicheranno assieme ai risultati anche quella . L’attesa dei risultati snerva !
    Io ho trovato più semplice il test di quest’anno , ma credo solo per il fatto di aver studiato bene

    • No , non passi perché per il superamento dell’esame il punteggio minimo è 30 e tu hai realizzato con 40 risposte date su 50 e 7 errori 29,5 (40-7-3,5).La ferocia del meccanismo sta nel fatto che per ogni risposta errata perdi 0,5 punto.

  43. quale è la risposta corretta della domanda riguardante le dichiarazioni inesatte.. ora non ricordo bene la domanda..ma io ho risposto è nullo… ma vedendo dal libro dovrebbe essere annullabile solo che non ricordo bene se tra le risposte c’era anche annullabile. qualcuno può darmi qualche info in più. grazie

    • La risposta giusta é quella che diceva ” é previsto l’annullamento” perché le dichiarazioni inesatte e reticenti sono causa di annullamento non di nullità..almeno così dice l’art. 1892

    • Ciao Simona le risposte possibili erano annullato, nullo o risoluzione e la risposta corretta e’ annullato! Ma non ti preoccupare avrai risposto sicuramente meglio agli altri quesiti! In bocca al lupo , Stefania

    • Su quella domanda, anche io ho avuto stesso dubbio:
      le risposte erano 1) risoluzione 2) annullamento 3) nullita’
      Io ho risposto alla n.tre, ma ho controllato, il contratto si annulla (art.1892 COD.CIVILE)

    • E annullabile, in quanto ratificando il contratto l’assicuratore può chiedere o un conguaglio in base al premio che avrebbe chiesto senza reticenze oppure lo annulla definitivamente

  44. sto avendo un forte dubbio sul calcolo delle domande… ho risposto a 34 domande… e per superarlo devo averne fatte 30 giuste. e qui ci siamo. ma quanti errori posso fare per poterlo passare 8 o 2? grazie mille

  45. Scusate ma alla domanda che faceva riferimento alla possibilità Dell’ anticipazione sulle forme pensionistiche la risposta giusta quale è’? Le possibilità facevano riferimento ai fondi pensione chiusi, a quelli aperti e a qualsiasi forme pensionistiche individuali stipulati mediante assicurazioni sulla vita . Grazie Stefania

    • La normativa sulla richiesta di anticipazioni nelle forme pensionistiche complementari si applica a tutte comprese quelle stipulate mediante assicurazioni sulla vita.

    • Io ho risposto ke si applicano anke alle forme pensionistiche individuali attuate mediante contratti di assicurazione sulla vita… Questa risposta include anke le altre forme pensionistiche, come credo sia giusto, in quanto la possibilità di accedere alle anticipazioni non è preclusa da nessuna forma previdenziale, anzi, è un incentivo a sollecitare gli aderenti ad accendere posizioni previdenziali, di qualsiasi tipo, purkè si facciano!

  46. Qualcuno per favore Sa Dirmi quale È la risposta giusta in riferimento alla domanda che riguardava i danni arrecati dall’assicurato nell’esercizio dell’obbligo di salvataggio? Grazie Stefania

    • L’art.1914 3comma dice ” l’assicuratore risponde dei danni materiali direttamente derivati alle cose assicurate dai mezzi adoperati dall’assicurato per evitare o diminuire i danni del sinistro, salvo che egli provi che tali mezzi sono stati adoperati inconsideratamente”
      Credo che la risposta giusta fosse quella che prevede il salvo che l’assicuratore provi l’inconsideratezza.

    • L’ho appena trovata in internet, credo fosse questa.e l’ho sbagliata anche se non ricordo le altre possibilità
      L’assicuratore risponde dei danni materiali direttamente derivati alle cose assicurate dai mezzi adoperati dall’assicurato per evitare o diminuire i danni del sinistro, salvo che egli provi che tali mezzi sono stati adoperati inconsideratamente.

    • le domande erano più o meno cosi: a chi spetta il contributo di vigilanza? e la risposta corretta controllata dal testo è a tutti tranne a quelli della sez. e. mentre quella sul Fondo di Garanzia che è disposta dalla Consap, sotto la vigilanza del Ministero dello Sviluppo economico. questa risposta invece l’ho vista da internet perché non riuscivo proprio a trovarla dal testo

  47. Qualcuno sà le risposte corrette sulle domande relative a:
    1) Ripartizione danno in caso di pluralità di responsabili: va in pro-quota solidale o vengono calcolate le entità % per ogni singolo responsabile?
    2) La domanda relativa all’Eccedenza del Massimale RCA e la sua ripartizione.

    • Fatto ieri il test, leggermente più semplice dell’anno scorso, ma forse ero anche molto più preparato io ! detto questo, non credo di averlo passato x 1-2 domande. Tantissime domande “tranello” in cui io ci sono finito a capofitto (quella sulla definizione di malattia, quella sulla validità di un contratto a favore di un terzo, e altre ancora) più un sacco di definizioni richieste decisamente marginali (Dread diseas, termine fisso) e altre che non saprei nemmeno dove cercare (quella sulla Sim). Un altro compito fatto ad hoc per far passare non più del 10% (e sono ottimista)

      • Direi proprio di si (anche se quest’anno per svariati motivi pur avendo comprato il libro del prof. Infantino sono riuscito a leggerne solo 36 pagine) molte più domande tecniche a cui spesso rispondiamo giornalmente ai nostri clienti, era secondo me un buon test di esame, dove occorreva aver studiato la parte legislativa, ma c’era poi bisogno anche della parte tecnica, quella che si mette in a campo tutti i giorni.

  48. Ragazzi quale è la risposta giusta a queste domanda .. alcuni dubbi:
    A. i contratti stipulati fuori dai locali commerciali sono validi
    1. No mai
    2. Si secondo quanto previsto dal codice
    3. Si sempre

    E poi…..
    B le sim iscrutte al rui sono sottposte alla vigilanza
    1.ivass
    2. Ivass e banca d Italia
    3. Banca d Italia

      • si anche io ho risposto alla prima la 2… ma ho visto su internet e dovrebbe essere no mai…

      • La domanda era se ai contratti di assicurazione stipulati al di fuori dei locali si applicano le norme del codice del consumo.. Secondo me si quando ne ricorrano le condizioni

    • La domanda era :”le societa’ Iscr. Nella sez. D del rui limitatamente alla attiv. di intermediazione Ass. Sono sottoposte alla vigilanza …..(la banca d’Italia non c’entra un tubo, semmai Consob per l’intermediazione dei prodotti finanziari Ass.vi) la risposta giusta e’ Ivass (come si evince dai mod 7a e 7b che consegna la banca)

  49. Qualcuno si ricorda come era le seguenti domande:
    – domanda sull’iscrizione contemporanea al Rui e all’albo promotore finanziario.
    – contraente senza potere di rappresentanza.

    grazie.

    • Alla prima io ho risposto che l’iscritto al rui può essere anche promotore finanziario ed il contrario purché siano in possesso dei requisiti richiesti.. Almeno così riporta anche il libro di Infantino

    • Chi è iscritto nell’albo dei promotori finanziari può essere iscritto contemporaneamente nel rui?
      A no
      B sì purkè in possesso dei requisiti di iscrizione nei rui
      C sì, ma solo dopo 5 anni di permanenza nell’albo dei PF

      Io ho risposto B

  50. La disciplina relativa ai contratti negoziati fuori dai locali commerciali dettata dal codice del consumo si applica ai contratti di assicurazione?
    A. No mai
    B. Si sempre
    C. Si, al ricorrere delle condizioni del suddetto codice.
    Mi sapreste dire la soluzione?

  51. Qualcuno gentilmente riesce a riformulare la domanda relativa alla sezione D?!? Non riesco a ricordarla,grazie!

    • Le società iscritte nella sez D del RUI, limitatamente all’attività d’intermediazione assicurativa:
      A) sono sottoposte esclusivamente al controllo della Banca d’Italia.
      B) sono sottoposte al controllo della Banca d’Italia e dell’IVASS.
      C) sono sottoposte esclusivamente al controllo dell’IVASS.

      Io ho risposto C, ma un Agente/Promotore Finanziario ieri mi diceva ke forse la risposta corretta è B. Boh!

      • ciao anche io ho messo c in quanto ce scritto limitatamente all’attività assicurativa.

    • Non appena verranno resi noti i risultati, si saprà l’inizio degli esami orali. E’ stata estratta la lettera Z.

      • La lettera non è stata estratta in quanto la z era riferita alla versione estratta del questionario scritto. Qualcuno sa da quale lettera inizieranno per gli esami orali? Stefania

      • La lettera estratta per l’inizio degli esami orali non è la Z.
        Aspettiamo il riscontro dei lettori per sapere quale è.

  52. Una persona fisica iscritta alla sez a del rui può conferire un incarico subagenziale ad una società iscritta nella sez e del rui?
    A. No mai
    B. Si sempre
    C. Si ma solo se la società iscritta nella sez e del rui è una società di persone.

    Qual’è secondo voi quella esatta?

      • anche io ho avuto lo stesso dubbio, credo sia giusta la b, ma per non sbagliare l’ho lasciata in bianco!!!

      • salve, io ho risposto C., ;(. Ho letto il reg. 5 ed effettivamente la domanda era fuorviante.

      • Marco sei sicuro che è la C? Hai avuto modo di verificare ufficialmente? Io non c riesco…:( Hai letto il regolamento ivass n.5? Io contiuno a fare ricerche… Fammi sapere! Grazie;)

      • Purtroppo non ne sono sicuro, se controlli il reg. 5 all’art. 22 parla di “società” senza fare una distinzione tra le varie tipologie. Però dispone che deve essere sempre ben definita una persona fisica (ed iscritta alla sez. E) che svolge l’attività di intermediazione. Mi sono chiesto: come farebbe una società di capitali? RIPETO LA DOMANDA è STATA FATTA PER INDURTI IN ERRORE.

      • Marco, è vero… Concordo con il tuo ragionamento! Però è anche vero che l’ivass è chiaro: tutte le società sia fisiche sia di capitali possono iscriversi in E. Però la domanda nn è questa! La domanda è se tutte le società possono avere un mandato da A!! Secondo me l’iscrizione in E non la condizione sine qua non per potere ottenere un mandato da A! E in ragione di questo la risp B è sbagliata anche! Secondo me la risposta più o meno corretta è la C! Fammi sapere che ne pensi!

      • Io ho visto il modulo di iscrizione dell’IVASS (tabella B )alla Sez E delle società in quanto ho effettuato poco tempo fa la procedura e sui riquadri ove indicare il tipo di società in effetti ci sono sia persone che capitali… quindi presumo la risposta corretta fosse la b…

      • Io credo sia errata anche la risposta “sì sempre” per cui credo che la risposta meno errata sia la C. Cosa ne pensate?

    • La domanda ė chiara, può un A persona fisica conferire un mandato subagenziale ad una società E ?
      Certo che può, l’importante ė che la società E dichiari chi ė il responsabile dell’intermediazione assicurativa

  53. Penso anche io che quest’anno l’esame sia stato più’ semplice,l’,anno scorso io ho sostenuto quello pomeridiano,difficile potesse essere ancora più’ complicato.sono fiducioso comunque.Ma la lettera per gli orali e’ stata estratta?!,

  54. Io non vorrei espormi troppo, ma ho trovato il test di quest’anno più semplice di quelli degli anni scorsi…. Non trovate?

  55. Tra quanto escono i risultati degli esami svolti stamattina per intermediario assicurativo? l’anno scorso dopo quanto tempo sono usciti?

Lascia un tuo commento (ti preghiamo di inserire nome e cognome altrimenti non potremo approvarlo)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...