Tutte le risposte esatte dell’Esame IVASS del 24 Ottobre 2017


Con la speranza di farvi cosa gradita e nello scusarci anticipatamente per eventuali errori nella correzione, vi riportiamo (a titolo puramente indicativo e nell’attesa della correzione ufficiale da parte dell’IVASS) le domande somministrate (per il modulo assicurativo) con l’indicazione della sola risposta da noi ritenuta corretta.

Per scaricare le risposte potete cliccare qui e sull’immagine di seguito.

39 thoughts on “Tutte le risposte esatte dell’Esame IVASS del 24 Ottobre 2017

  1. la domanda n° 29 sul consumatore o utente e mal posta , la risposta esatta e’ la A,B,C
    sono tutte e tre giuste, per non creare equivoci bastava solo chiedere la definizione del consumatore secondo il codice, STOP

  2. Scusate mi potete togliere un dubbio !?!..
    Oltre ad essere differente l’ordine delle domande dei vari compiti, era differente anche l’ordine delle risposte!?!..

    • secondo me è stato un errore di copiatura perchè mi pare che la risposta fosse ” No, ne è espressamente vietata la costituzione”

      • Si, si tratta di un errore di battitura che adesso abbiamo corretto. Confermiamo però la risposta A.

  3. Grazie per l’indicazione delle risposte.
    Ho però due dubbi:
    La risposta giusta alla N. 13 non è A anzichè C?
    La risposta giusta alla N. 40 non è B anzichè A?

  4. Vorrei chiedere alla Redazione se durante la correzzione hanno trovato qualche domanda mal posta o che possa avere piu’ risposte esatte……cosi magari la possono dare giusta a tutti cosi come capitò 2 anni fa….
    Grazie

    • Secondo me la domanda 29 sulla definizione del consumatore e mal posta.
      1. ho trovato giurisprudenza che fornisce un interpretazione estensiva alla figura del consumatore inserendo anche le associazioni dei consumatori.
      2. la norma parla di persone giuridiche pertanto solo le associazioni riconosciute possono essere annoverate in questa categoria. Quelle non riconosciute prive di personalità giuridica (che sono la maggior parte) dove si inseriscono? la risposta C per me non è sbagliata in assoluto.

      • La definizione del consumatore o utente e mal posta perché si fa riferimento sia alla persona fisica che giuridica, chiedo cortesemente di sapere come viene definita la persona giuridica nella vasta gamma di servizi offerti ,al mio avviso si può spaziare all’infinito per indicare l’utente.

  5. redazione siamo sicuri che la 18 ”rischio performance” index linked sia la A?
    io ho risposto C
    cosa c’entra il minimo garantito con le index?
    attendo fiducioso una vostra risposta,mi gioco l’esame con quella domanda,
    grazie

  6. La risposta 19 dovrebbe essere il 2,5 % in quanto minimo garantito, sotto il quale non si può andare . Può andare solo sopra. Voi nella correzione invece avete messo il 2,4%. Verificare per cortesia

    • Si, ci scusiamo per l’errore di battitura. Adesso abbiamo messo la risposta corretta A. Scarichi adesso il questionario con le risposte corretto. Ci scusiamo per il temporaneo disguido. Buona correzione.

      • Posso sapere gentilmente se esiste una versione ibook o digitale del libro?
        Grazie in anticipo

      • Del libro dei test si, del manuale di preparazione all’esame “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” no.

    • il risultato continua ad essere errato della risposta 19 , il risultato è 1,4 % in quanto il minimo garantito non deve essere preso in considerazione bensì va considerato il rendimento della gestione separata che è 3% dove l’80% di questo è aliquota di retrocessione (3 x 0,80 che fa 2,40) quindi (2,40% meno 1% di rendimento minimo trattenuto fa 1,4%) spero di esser stata precisa nello spiegare.

      • Sei stata precisa, ma la redazione e gli altri la pensano diversamente……come fai a dire che il minimo garantito non deve essere preso in considerazione?

      • non si considera il minimo garantito in quanto essendo il minimo non viene considerato calcolando che abbiamo il dato 3% che lo supera.

      • A cosa serve il minimo garantito se l’impresa retrocede un rendimento inferiore???

        Rispondi a questa domanda e vedrai che i tuoi calcoli non si applicano al caso specifico.

      • Ciao Antonio, Il rendimento minimo garantito è quello che l’impresa garantisce sulla gestione separata.

        Nel momento in cui nella polizza è garantito un minimo del 2,5% annuo e la gestione separata ha un rendimento minimo del 3% la condizione è soddisfatta e si prende inconsiderazione il 3% in quanto superiore al minimo garantito. Il minimo garantito è clausola che opera sul rendimento del fondo, non sul minimo garantito al Cliente. Su quest’ultimo graveranno i costi di seguito indicati.

        Quindi una volta ottenuto il rendimento, dovrà essere applicata nell’ordine:

        1)Retrocessione contrattuale (nel caso di specie 80% ovvero 3% – 0,60% (80% di 3%) = 2,40%
        2)Minimo trattenuto sul rendimento riconosciuto (nel caso di specie 1% quindi 2,40% – 1,00% = 1,40%)

        La risposta esatta è quindi 1,4%

      • il rendimento minimo garantito presuppone che al di sotto di esso, non si possa scendere, almeno spero.

      • Verdiana, direttamente dalla guida IVASS sulle polizze vita:

        il tasso di interesse garantito è il rendimento minimo garantito al contraente, indipendentemente dall’andamento della gestione separata.
        Questo tasso tiene conto di quanto riconosciuto al contraente in termini di tasso tecnico; l’eventuale eccedenza rispetto a quest’ultimo tasso rappresenta per il contraente stesso un’ulteriore garanzia di rendimento.

        l’aliquota di retrocessione è la percentuale del rendimento realizzato dalla gestione separata in cui sono investiti i premi, che l’impresa riconosce al contraente. Le rivalutazioni del capitale o della rendita che l’impresa riconosce annualmente al contraente sono determinate secondo quanto previsto dalle condizioni di polizza. Il capitale verrà rivalutato sulla base del valore maggiore tra tasso di rendimento retrocesso e tasso d’interesse garantito;

        La risposta giusta è quindi 2,5%

      • Cari Veridiana e Gs, avete visto che vi sbagliavate?
        Mi sembravate un po’ presuntuosi ad andare contro le correzioni dei responsabili del sito…….spero vi sia andata bene lo stesso….

    • Si, era un errore di battitura. Adesso abbiamo messo la risposta corretta A. Ci scusiamo per il temporaneo disguido. Buona correzione.

    • Si, era un errore di battitura. Adesso abbiamo messo la risposta corretta A. Ci scusiamo per il temporaneo disguido. Buona correzione.

Lascia un tuo commento (ti preghiamo di inserire nome e cognome altrimenti non potremo approvarlo)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...