Ultime opportunità per preparare con noi l’esame

POSTI LIMITATI


CORSO IN AULA

Corso in Aula Finale – Full Immersion 

Primi 2 Weekend di Luglio a Rimini

1 – 2 – 3 Luglio e 8 – 9 – 10 Luglio 2016

Lezioni, approfondimenti, esercitazioni.

Simulazione in aula della prova scritta.

Pranzo in Hotel incluso

Clicca qui per tutti i dettagli e il modulo di iscrizione:

Modulo di iscrizione FULL IMMERSION RIMINI LUGLIO


POSTI LIMITATI



RIPASSO FINALE

“ESERCITAZIONE E RIPASSO IL GIORNO PRIMA DELL’ESAME”

Una giornata di preparazione all’Esame IVASS – Roma, martedì 12 Luglio

Non affrontare da solo l’ansia del pre-esame! Ripassa gli argomenti principali ed esercitati con noi il giorno prima dell’esame!

Una giornata di test e di ripasso il giorno prima dell’esame.

Inizio ore 10.30, fine 17.00

Approfondimenti ed esercitazioni a cura di S. Infantino e tutto il corpo docente di Insurance Lab.

Consigli finali per affrontare e superare l’esame

Pranzo in Hotel incluso

Clicca qui per tutti i dettagli e il modulo di iscrizione:

Modulo di iscrizione RIPASSO GENERALE PRIMA DELL’ESAME

 

ESAME IVASS 2016 – E’ appena stata resa nota la DATA dell’esame scritto: 13 LUGLIO, ore 8.30

IVASSL’IVASS non ha atteso come di consueto gli ultimi giorni disponibili per rendere nota la data. Ma in anticipo di diverse settimane rispetto al termine fissato per la comunicazione (il termine era il 29 Giugno) e spiazzando molti candidati che si attendevano l’esame a Settembre ha comunicato oggi la data e la sede della prova scritta dell’esame per l’iscrizione al RUI sez. A e B, che avrà luogo a Roma, presso la Nuova Fiera di Roma, ingresso Nord, Via Portuense 1645-1647, mercoledì 13 LUGLIO 2016, alle ore 8,30.

Cliccando qui potete scaricare la comunicazione ufficiale di oggi dell’IVASS.

Avviso di convocazione alla prova di idoneità

La data dell’esame IVASS è stata fissata in concomitanza di un altro importante concorso che si svolgerà anch’esso alla Nuova Fiera di Roma: il Concorso pubblico, per esami, a 320 posti di allievo vice ispettore, indetto con D.M. 17 dicembre 2015 pertanto suggeriamo di prenotare per tempo l’hotel. In fondo all’articolo trovate i nostri suggerimenti sugli hotel più vicini e preferiti dai candidati dello scorso anno.

COME SI SVOLGERA’ L’ESAME?

L’esame consisterà nella sola prova scritta, essendo stata abolita ormai da 3 anni la prova orale.

La prova scritta consiste in un test a risposta multipla con penalità in caso di risposta errata. Per tutti (anche per chi è iscritto in sez. E o C del RUI da più di 3 anni) il punteggio minimo per superare l’esame sarà di 60 punti su 100.

Il punteggio è calcolato in questo modo:
2 punti ad ogni risposta esatta,
0 punti ogni risposta non data,
-1 punto ogni risposta errata.

QUANTE DOMANDE IN QUANTO TEMPO?

Modulo assicurativo – 50 quesiti a risposta multipla (75 min di tempo)
Modulo riassicurativo – 20 quesiti a risposta multipla (30 min di tempo)
Modulo assicurativo e riassicurativo – 70 quesiti a risposta multipla (105 min di tempo)

Il tempo assegnato ai candidati per lo svolgimento dell’esame è, per tutti i moduli, fissato in 1.5 minuti per ciascun quesito. Il test verrà somministrato in più 4 versioni (A, B, C, D): ogni versione presenta le stesse domande, ma poste in diverso ordine per rendere più difficile copiare tra vicini di banco.

COSA PORTARE CON SE’?

I candidati dovranno presentarsi alla prova d’esame, a pena di esclusione, con un documento di riconoscimento valido (non scaduto).

La marca da bollo di € 16,00 con cui è stata effettuata la domanda on-line di iscrizione all’esame andrà soltanto conservata (e non più consegnata il giorno dell’esame come negli anni precedenti).

Non sarà consentito l’utilizzo di testi, appunti o altri strumenti di ausilio quali, ad esempio, codici, personal computer, tablet, calcolatrici e dispositivi assimilabili. L’inosservanza di tali disposizioni, nonché di ogni altra disposizione stabilita dalla Commissione esaminatrice per lo svolgimento dell’esame, comporta l’immediata esclusione dalla prova.

La prova durerà tutta la mattinata e pertanto suggeriamo di portare con sè acqua e qualcosa da mangiare, poichè una volta entrati nell’aula d’esame non sarà possibile uscire.

COME ARRIVARE ALLA NUOVA FIERA DI ROMA?

La Nuova Fiera di Roma si trova nelle prossimità dell’aeroporto di Fiumicino. Potete cliccare qui per visualizzarla su Google Maps. Cliccando qui trovate invece tutte le indicazioni su come arrivarci in auto, treno o autobus.

COME ORGANIZZARE IL VIAGGIO E TROVARE UN HOTEL IN ZONA?

Di seguito i link diretti per prenotare subito il treno e trovare l’aereo al prezzo più basso: Trenitalia, Italo Treno, Skyscanner.

Data la scarsa presenza di hotel vicino alla Nuova Fiera di Roma, vi suggeriamo di prenotare vicino all’aeroporto di Roma Fiumicino che dista pochi minuti di taxi o treno dalla Fiera. Qui di seguito vi indichiamo gli Hotel e i Bed & Breakfast più vicini alla sede d’esame maggiormente utilizzati da chi svolge concorsi alla Nuova Fiera di Roma. Cliccando sul nome degli hotel potete verificare in tempo reale la disponibilità di camere e prenotarle al prezzo migliore.

Questi due hotel di seguito quelli preferiti dai candidati dello scorso anno:

Holiday Inn Rome – Eur Parco Dei Medici

Ibis Roma Fiera

Altri hotel in zona:

Hilton Garden Inn Rome Airport

Leonardo Da Vinci Rome Airport Hotel

Hilton Rome Airport

Golden Tulip Rome Airport Isola Sacra

Comfort Hotel Roma Airport Fiumicino

Best Western Hotel Rome Airport

Rome Marriott Park Hotel

Sheraton Parco De’ Medici Rome Hotel

La lista completa degli Hotel e dei B&B vicini alla sede dell’esame ordinati per distanza dalla sede d’esame:

Lista completa Hotel e B&B – Zona Nuova Fiera di Roma

 

ULTIME OPPORTUNITA’ PER PREPARARE L’ESAME CON NOI

Prepara con noi l'Esame IVASS

Clicca qui per info e iscrizioni.

 

LE FOTO DELL’ESAME DELLO SCORSO ANNO

20140612_081131 20140612_081124 IMG-20140612-WA0004 1

Corso Esame IVASS – 2 Weekend a Rimini. Termine ultimo iscrizioni: Mercoledì 8 Giugno

venue-bgVi segnaliamo che mercoledì 8 Giugno è l’ultimo giorno per iscriversi al

Corso di preparazione Esame IVASS

Full Immersion – 2 weekend

Rimini

di Salvatore Infantino e Insurance Lab

10 -11 – 12 Giugno e 17 – 18 – 19 Giugno 2016

PROGRAMMA

Le lezioni si svolgeranno nel mese di Giugno nei seguenti weekend:

  • da Venerdì, 10 Giugno 2016 a Domenica 12 Giugno 2016
  • da Venerdì, 17 Giugno 2016 a Domenica 19 Giugno 2016

I due weekend prevedono:

  • Ripasso di tutte le materie oggetto d’esame
  • Test di verifica sui temi trattati alla fine di ogni giornata di formazione
  • Simulazione della prova scritta al fine di avvicinare l’iscritto alla modalità di esame adottata dall’IVASS

La quota del corso include:

  • Slides e Materiale didattico
  • Pranzo in Hotel

Attenzione! sono rimasti

Iscrizioni chiuse

Sbrigati perché termineranno in fretta!

Bottone_Rimini

 

TESTIMONIANZE

Molti di quelli che hanno superato l’esame l’anno scorso hanno fatto il nostro corso. Sotto trovi i loro commenti.

Simona Ettorre

Andrea Moschini

 

Dario

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Davide

Davide 2

 

 

 

 

 

 

Riccardo

 

ALCUNE FOTO DELL’ULTIMA EDIZIONE DI GIUGNO E DI SETTEMBRE 2015

Posti esauriti, tantissime informazioni subito applicabili, pubblico attentissimo ed entusiasta.

Sporting

IL VIDEO DEI NOSTRI CORSI

Guarda un estratto dai corsi dello scorso anno

ISCRIZIONI

La quota di partecipazione è di € 1.700,00 + iva (€ 2.074)

Per l’iscrizione compila il nostro modulo scaricabile di seguito e invialo a info@insurancelab.it o al n. di fax 06.233 233 846. Bastano pochi dati!

Bottone_Rimini

CONTATTACI

Se hai ulteriori domande da farci o solo per informarti sulla nostra azienda e i nostri servizi, puoi trovarci a questi recapiti:

Insurance Lab
Via dei Savorelli 75, 00165 Roma (RM)

tel. 392.9323267

e-mail: info@insurancelab.it

Web www.insurancelab.it

Segui Insurance Lab sui social network:

Flash news: sono 5.864 i candidati all’esame IVASS 2016, +3% rispetto l’anno scorso

Prima della pubblicazione della Relazione Annuale dell’IVASS sull’attività svolta nell’anno 2015 prevista per il 15 giugno prossimo, occasione in cui tradizionalmente l’Autorità di Vigilanza rende noto il numero dei candidati all’esame, cominciano a trapelare le prime indiscrezioni sull’esame.

L’IVASS ha ricevuto per la sessione d’esame 2016 5.864 domande di partecipazione. Un aumento del 3% rispetto lo scorso anno in cui i candidati erano arrivati a 5.677.

Torna quindi ancora a crescere l’interesse per questo esame dopo il calo di iscritti del 2015.

La spinta delle Compagnie allo sviluppo della propria rete e la maggiore disponibilità a concedere un mandato agenziale, specie al Centro – Nord, sta quindi incrementando gli aspiranti agenti, per lo più subagenti operativi e dipendenti di agenzia (come rilevanto nel nostro sondaggio dello scorso Aprile).

Di seguito un grafico con l’evoluzione del numero dei candidati negli ultimi anni.

Esame IVASS iscritti - Copy

Tra le domande pervenute si ha una significativa prevalenza della partecipazione maschile (3.903 candidati pari al 66,6% del totale) rispetto a quella femminile (1961 candidate pari al 34,4%, in lieve crescita rispetto al 32% dell’anno precedente). Come per la sessione 2014, la provenienza dei candidati risulta concentrata in quattro regioni (Lombardia, Lazio, Campania e Sicilia) e nella fascia di età tra i 31 e 35 anni.

L’IVASS ha nominato la commissione dell’esame 2016. L’identikit dei commissari

IVASSL’IVASS ha reso nota stamattina la commissione esaminatrice del prossimo esame di idoneità per l’iscrizione alle sez. A e B – Agenti e Broker – del Registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi.

La commissione è composta dello stesso presidente e dagli stessi docenti dello scorso anno.

La commissione è costituita dai dirigenti e funzionari dell’IVASS e dai 3 docenti universitari di diritto commerciale, privato e delle assicurazioni indicati di seguito:

– Dott.ssa Maria Luisa Cavina, dirigente IVASS – Presidente;

– Dott.ssa Isabella Bozzano, dirigente IVASS;

– Dott. Marcello Morvillo, dirigente IVASS – supplente;

– Dott.ssa Fabiola Moscetta, funzionario IVASS;

– Dott.ssa Antonella Altomonte, funzionario IVASS;

– Dott. Luca Iannelli, funzionario IVASS – supplente;

– Prof. Pietro Masi, docente di Diritto Commerciale presso l’Università di Roma “Tor Vergata”;

– Prof.ssa Sara Landini, docente di Diritto Privato e Diritto delle Assicurazioni presso l’Università di Firenze;

– Prof. Carlo Felice Giampaolino, docente di Diritto Commerciale presso l’Università di Roma “Tor Vergata” – supplente.

Potete scaricare il testo ufficiale del provvedimento di nomina cliccando qui.

I membri della commissione d’esame sono coloro che redigono tutte le domande contenute nella prova scritta, pertanto proviamo ad analizzare le loro professionalità per capire quali saranno gli argomenti più gettonati a questo esame:

– La dott.ssa Cavina, presidente di commissione, è già stata presidente di commissione nel 2013, 2014 e 2015. E’ il capo del servizio di vigilanza degli intermediari (questo dipartimento dell’IVASS vigila sull’operato degli intermediari assicurativi e riassicurativi sotto il profilo della regolarità del comportamento degli intermediari stessi e dei loro collaboratori e della conformità alla normativa di settore e Gestisce il Registro unico degli intermediari).

– La prof.ssa Sara Landini, docente di Diritto Privato e Diritto delle Assicurazioni presso l’Università di Firenze, è stata membro esterno anch’essa nell’esame 2013, 2014 e 2015, cliccando qui potete visualizzare il suo curriculum.

– Il Prof. Pietro Masi, docente di Diritto Commerciale presso l’Università di Roma “Tor Vergata” e il Prof. Carlo Felice Giampaolino, docente di Diritto Commerciale presso l’Università di Roma “Tor Vergata” hanno fatto parte della commissione esaminatrice dello scorso anno. Entrambi i docenti insegnano Diritto delle Assicurazioni della Facoltà di Economia di Roma Tor Vergata. Nell’ambito del loro corso insegnano:

– l’assicurazione nel sistema del codice civile e la sua disciplina amministrativa;

– la tutela dell’assicurato;

– il mercato assicurativo nazionale ed internazionale ed i profili della concorrenza;

– le caratteristiche dell’impresa di assicurazione;

– il ricorso alla forma societaria e le peculiarità delle società di assicurazione;

– i canali di intermediazione la vigilanza sul settore assicurativo e l’IVASS.

– Attività di brokeraggio assicurativo, i rapporti tra assicurazione, banca e finanza e il ruolo dell’impresa assicuratrice nei fondi pensione.

Sulla base della composizione della commissione d’esame crediamo che la disciplina delle Imprese e Vigilanza e quella dell’Intermediazione potrebbero essere due argomenti molto gettonati quest’anno e comunque da conoscere bene prima di arrivare all’esame.

Quanto tempo passa dalla comunicazione della commissione alla comunicazione della data d’esame?

L’anno scorso la commissione è stata nominata il 22 Maggio e la data dell’esame è stata comunicata il 23 Luglio (quindi 2 mesi dopo).

Quest’anno l’IVASS dovrà essere più veloce perchè per bando deve comunicare la data entro il 29 Giugno. A fine Maggio potremmo anche già saperla.

Esame IVASS 2016: La domandona del Giovedì. Oggi parliamo di RC Auto

Continuano anche questo giovedì le domandone di Salvatore Infantino, autore del manuale di preparazione all’esame “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” della Simone, prese dalle esercitazioni dei nostri corsi in aula e dalle simulazioni online della nostra piattaforma didattica.

Ogni settimana fino alla data della prova scritta d’esame le pubblicheremo sulla pagina Facebook di Insurance Lab. Il dott. Infantino cercherà di scavare nelle pieghe della normativa, dei codici e della tecnica assicurativa e di formularle molto simili, per tenore e difficoltà, a quelle che assegna solitamente la commissione esaminatrice IVASS alla prova scritta.

La domanda di questo giovedì riguarda l’RC Auto. Potete cliccare qui per vederla e provare a rispondere. Il prossimo giovedì vi daremo la risposta esatta e vi sottoporremo un’altra domanda.

Per non perdersi questa nostra iniziativa cliccate “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook.

Dopo questa settimana ci prenderemo una pausa per ricominciare a Giugno. Nelle prossime settimane saremo infatti impegnati con il nostro tour per l’Italia.

Per info e iscrizioni alle nostre due prossime iniziative, la SIMULAZIONE DELL’ESAME e IL CORSO IN AULA DI RIMINI potete cliccare sulle immagini di seguito.

Giornata di simulazione

Esame IVASS 2016: i risultati del nostro sondaggio

Un candidato su tre fa il subagente, ma è boom soprattutto di dipendenti e soci di agenzia che si iscrivono all’esame. Il primo motivo per cui ci si iscrive all’esame è sorprendentemente quello di fare un salto di carriera all’interno dell’ufficio.

Si è concluso il nostro sondaggio sui candidati all’esame IVASS 2016 e siamo lieti di condividere i risultati con voi. Abbiamo posto anche quest’anno 3 domande: perchè fai l’esame? cosa fai? dove risiedi?

Numerose le sorprese emerse, specie se compariamo i risultati con quelli dello scorso. Nel 2015 avevamo infatti proposto lo stesso sondaggio ai candidati della precendente sessione d’esame.

QUAL E’ LA TUA MOTIVAZIONE?

Il 29% dei candidati fa l’esame per fare un salto di carriera all’interno dell’ufficio (l’anno scorso era solo il 22%)

Il dato coincide con il fatto che passa dal 15% al 21% la percentuale di dipendenti di agenzia che quest’anno parteciperanno all’esame. Si tratta del maggior trend che abbiamo rilevato.

Perchè fai l'esame

Secondo motivo è quello di rilevare l’agenzia dei propri genitori o parenti (motivazione però in calo dal 24% al 21% e non più primo motivo).

Terzo motivo (in crescita dal 18% al 20%) quello di aprire a breve una propria agenzia e passare da subagente ad agente.

Cala dal 20% al 16% la motivazione che spinge a fare l’esame per fare il broker.  Il rinnovato interesse verso gli intermediari iscritti in sez. E da parte delle Compagnie e la possibilità di avere nuovi mandati agenziali ha diminuito probabilmente l’appeal verso la professione del broker.

Come l’anno scorso una percentuale stabile dell’11% fa l’esame semplicemente per aver l’abilitazione nel proprio curriculum.

COSA FAI?

Stabile al 37% ogni anno la percentuale di subagenti operativi che prova l’esame.

Cresce al 21% la percentuale dei dipendenti di agenzia che si iscrivono all’esame e crolla al 12% quella dei produttori assicurativi.

Cosa fai

Aumenta dall’11% al 12% la percentuale di consulenti finanziari, dipendenti di banca, private banker e promotori che vogliono acquisire anche l’abilitazione di agente e broker.

Infine passa dal 7% all’8% la percentuale di dipendenti di società di brokeraggio e dal 4% al 6% quella di neofiti in cerca di prima occupazione.

DOVE RISIEDI?

I candidati più numerosi sono quelli che provengono dal Nord Est (Veneto, Friuli e Trentino Alto Adige).

Aumentano dall’11% al 13% quelli provenienti dal Nord Ovest (Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta).

Dove risiediCala dal 15% al 14% la percentuale dei candidati proveniente dalla Lombardia.

In forte crescita il Centro (Lazio/Umbria e Abruzzo) e le isole (Sicilia e Sardegna). Calano invece i partecipanti provenienti da Campania, Puglia, Calabria e Basilicata.

Esame IVASS 2016: La domandona del Giovedì. Oggi vi sfidiamo sul Diritto Privato

Continuano anche questo giovedì le domandone di Salvatore Infantino, autore del manuale di preparazione all’esame “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” della Simone, prese dalle esercitazioni dei nostri corsi in aula e dalle simulazioni online della nostra piattaforma didattica.

Ogni settimana fino alla data della prova scritta d’esame le pubblicheremo sulla pagina Facebook di Insurance Lab. Il dott. Infantino cercherà di scavare nelle pieghe della normativa, dei codici e della tecnica assicurativa e di formularle molto simili, per tenore e difficoltà, a quelle che assegna solitamente la commissione esaminatrice IVASS alla prova scritta.

La domanda di questo giovedì riguarda un importante concetto di Diritto Privato: La Rappresentanza. Potete cliccare qui per vederla e provare a rispondere. Il prossimo giovedì vi daremo la risposta esatta e vi sottoporremo un’altra domanda.

Per non perdersi questa nostra iniziativa cliccate “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook.

Con l’occasione vi ricordiamo che sono aperte le iscrizione alla Giornata in Aula di Simulazione dell’Esame con il dott. Infantino e il nostro Corso in Aula Full Immersion di Rimini del 10 -11 – 12 Giugno e 17 – 18 – 19 Giugno 2016.

Per info e iscrizioni potete cliccare sulle immagini di seguito.

Giornata di simulazione

Esame IVASS 2016: La domandona del Giovedì. Oggi vi sfidiamo sul Contratto di Assicurazione

Continuano anche questo giovedì le domandone di Salvatore Infantino, autore del manuale di preparazione all’esame “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” della Simone, prese dalle esercitazioni dei nostri corsi in aula e dalle simulazioni online della nostra piattaforma didattica.

Ogni settimana fino alla data della prova scritta d’esame le pubblicheremo sulla pagina Facebook di Insurance Lab. Il dott. Infantino cercherà di scavare nelle pieghe della normativa, dei codici e della tecnica assicurativa e di formularle molto simili, per tenore e difficoltà, a quelle che assegna solitamente la commissione esaminatrice IVASS alla prova scritta.

La domanda di questo giovedì riguarda Il Contratto di Assicurazione. Potete cliccare qui per vederla e provare a rispondere. Il prossimo giovedì vi daremo la risposta esatta e vi sottoporremo un’altra domanda.

Per non perdersi questa nostra iniziativa cliccate “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook.

Con l’occasione vi ricordiamo che sono aperte le iscrizione alla Giornata in Aula di Simulazione dell’Esame con il dott. Infantino e il nostro Corso in Aula Full Immersion di Rimini del 10 -11 – 12 Giugno e 17 – 18 – 19 Giugno 2016.

Per info e iscrizioni potete cliccare sulle immagini di seguito.

Giornata di simulazione

Esame IVASS 2016: La domandona di oggi è sull’Intermediazione Assicurativa

Continuano anche questo giovedì le domandone di Salvatore Infantino, autore del manuale di preparazione all’esame “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” della Simone, prese dalle esercitazioni dei nostri corsi in aula e dalle simulazioni online della nostra piattaforma didattica.

Ogni settimana fino alla data della prova scritta d’esame le pubblicheremo sulla pagina Facebook di Insurance Lab. Il dott. Infantino cercherà di scavare nelle pieghe della normativa, dei codici e della tecnica assicurativa e di formularle molto simili, per tenore e difficoltà, a quelle che assegna solitamente la commissione esaminatrice IVASS alla prova scritta.

La domanda di questo giovedì riguarda di nuovo la Disciplina dell’Intermediazione Assicurativa. Potete cliccare qui per vederla e provare a rispondere. Il prossimo giovedì vi daremo la risposta esatta e vi sottoporremo un’altra domanda.

Per non perdersi questa nostra iniziativa cliccate “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook.

Con l’occasione vi ricordiamo che sono aperte le iscrizione alla Giornata in Aula di Simulazione dell’Esame con il dott. Infantino e il nostro Corso in Aula Full Immersion di Rimini del 10 -11 – 12 Giugno e 17 – 18 – 19 Giugno 2016.

Per info e iscrizioni potete cliccare sulle immagini di seguito.

Giornata di simulazione

Esame IVASS 2016: La domandona di oggi è sul Managament delle Imprese di Assicurazioni

Continuano anche questo giovedì le domandone di Salvatore Infantino, autore del manuale di preparazione all’esame “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” della Simone, prese dalle esercitazioni dei nostri corsi in aula e dalle simulazioni online della nostra piattaforma didattica.

Ogni settimana fino alla data della prova scritta d’esame le pubblicheremo sulla pagina Facebook di Insurance Lab. Il dott. Infantino cercherà di scavare nelle pieghe della normativa, dei codici e della tecnica assicurativa e di formularle molto simili, per tenore e difficoltà, a quelle che assegna solitamente la commissione esaminatrice IVASS alla prova scritta.

La domanda di questo giovedì riguarda di nuovo le Imprese di Assicurazione e la Vigilanza IVASS. Potete cliccare qui per vederla e provare a rispondere. Il prossimo giovedì vi daremo la risposta esatta e vi sottoporremo un’altra domanda.

Per non perdersi questa nostra iniziativa cliccate “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook.

Con l’occasione vi ricordiamo che sono aperte le iscrizione alla giornata in aula di simulazione dell’esame con il dott. Infantino e il nostro Corso in Aula Full Immersion di Rimini del 10 -11 – 12 Giugno e 17 – 18 – 19 Giugno 2016.

Per info e iscrizioni potete cliccare sulle immagini di seguito.

Giornata di simulazione

L’Esame Promotore si svolgerà ogni mese tramite tablet. In arrivo anche un’app dedicata

TabletIn arrivo importanti novità per l’esame per l’iscrizione all’Albo APF, adesso Albo dei Consulenti Finanziari.

Ad annunciarlo l’APF stesso nel suo bilancio preventivo 2016, in cui si precisa che il 2016 sarà caratterizzato dallo sviluppo delle seguenti attività:

– intenso monitoraggio dell’intero archivio dei quesiti e revisione di circa 1.500 di questi in quanto, nonostante la rilevante opera di revisione condotta dal 2011 ad oggi, si rende necessario un ulteriore lavoro per rendere le domande ancora più aderenti ai requisiti formali previsti dalla Convenzione APF-Luiss. Gli obiettivi sono:

– sanare eventuali difetti formali che pregiudichino la chiarezza e l’immediata comprensione dei quesiti e/o che non favoriscano un’interpretazione univoca degli stessi;

– garantire che domande e riposte siano sempre espresse al positivo, in forma diretta, breve, semplice e rigorosa e che siano improntati al pragmatismo e all’effettiva operatività del promotore finanziario;

– assicurare che la tassonomia dei quesiti risulti coerente con l’accertamento delle competenze e conoscenze che la nuova disciplina, prevista nelle già citate linee guida Esma, richiederà per il personale dell’impresa di investimento che fornisce il servizio di consulenza in materia di investimenti e gli altri servizi di investimento. Si può ritenere che questo processo abbia un significativo impatto sul database dei quesiti, sebbene non risultino del tutto disallineati con le materie indicate nelle linee guida ESMA;

– mantenere l’ordinaria attività di aggiornamento normativo (vedi, ad esempio, gli impatti dei nuovi limiti all’uso del contante sullo specifico contenuto “La normativa antiriciclaggio”).

– erogazione della prova valutativa con nuove modalità logistiche in linea con le rinnovate esigenze di flessibilità e di economicità a fronte di ampie fluttuazioni del numero di candidati (oltre n. 6.400 presenze nel 2015). Nel rispetto delle attuali funzionalità e delle caratteristiche di rigorosa selettività, è previsto un nuovo calendario di prove valutative con appelli mensili alternati su Roma e Milano (più un appello a Palermo e a Venezia alla fine del primo semestre), a partire dal mese di marzo (nel 2017 dal mese di febbraio) per un totale di 42 giornate, e la somministrazione dei test tramite tablet. Nel corso dell’anno si avvierà anche lo sviluppo di un’App dedicata alla prova valutativa.

Nel 2016 è prevista quindi la piena realizzazione della suddetta ipotesi di ridefinizione delle modalità di erogazione della prova valutativa su base mensile con utilizzo di tablet. L’attività include anche il rilascio della nuova interfaccia grafica dell’applicazione APF di erogazione delle prove (touch vs mouse).

Di seguito un video del nuovo organismo dei Consulenti Finanziari che parla di tutte queste novità.

 

Molti bancari oggi diventano promotori…ma molti no: ecco perchè

 

Adolfo Speranza

Proponiamo integralmente questo bell’articolo di Adolfo Speranza, Group Manager di IWBank Private Investments Gruppo UBI Banca pubblicato sul suo profilo Linkedin:

Il reclutamento, o ricerca e selezione che dir si voglia, dei Promotori Finanziari è da sempre un’attività impegnativa.

Il cambiamento fa paura al candidato, il quale fatica a scendere sul terreno della razionalità. Spesso la paura lo blocca, oppure la mancanza di stimoli inibisce qualsiasi valutazione. Si tratta di accompagnarlo in un percorso, aiutandolo a razionalizzare ed a valutare con serenità l’opportunità offerta.

Per esempio, un private dipendente bancario con un portafoglio di 70 mil fidelizzato, e RAL di € 60.000, non riesce a rendersi conto che il rischio reddituale non sussiste.

Eppure, facendo due conti molto prudenziali, trasferendo solo 20 mil, raddoppierebbe / triplicherebbe il suo reddito nell’immediato, e migliorerebbe la sua qualità della vita. In realtà, se va in una rete bancaria, trasferirebbe perlomeno 35 mil entro i primi 12 mesi, che costituirebbero il suo portafoglio iniziale.

Non avrebbe più obiettivi da conseguire, campagne da realizzare, orari da rispettare, ferie da richiedere.

Potrebbe offrire ai suoi clienti una gamma amplissima di investimenti a fronte dei soli fondi della casa/gestioni patrimoniali della casa/obbligazioni della casa/certificati della casa che oggi colloca. Potrebbe trasferire l’attività ad un figlio, quando vorrà andare in pensione. Potrebbe misurarsi, se ne ha voglia e capacità, con un incarico manageriale. Potrebbe capitalizzare il lavoro di venti, a volte trent’anni. Avrebbe la possibilità di incrementare il suo reddito senza limiti.

Certo, si tratta di lavorare ed impegnarsi, non è certo una rendita…

Si tratta di una attività imprenditoriale a basso rischio, ad alta potenzialità di reddito e senza investimento di capitale.

Questa attività richiede un portafoglio di partenza, attitudine alle relazioni e passione per il lavoro!

Ma tant’è. Forse non siamo abbastanza bravi noi manager reclutatori a spiegare ed a coinvolgere, oppure più semplicemente è il cambiamento che è difficile da affrontare.

O forse c’entra la sindrome di Stoccolma?

Analizziamo alcuni fattori che bloccano/disincentivano il candidato:

  1. Si trova bene dove sta
  2. Ha cambiato azienda da poco
  3. Se bancario, ha paura del lavoro autonomo
  4. Il coniuge è contrario
  5. Non ha sufficiente portafoglio
  6. Ha paura di perdere portafoglio nel cambio
  7. L’offerta prodotti e servizi non gli interessa
  8. L’offerta economica non gli interessa
  9. Il reclutatore non è attrattivo
  10. L’azienda proposta ha una cattiva immagine/reputazione sul territorio

Ebbene, Head Hunter che lavorano in varie regioni d’Italia riferiscono che i fattori bloccanti decisivi sono i numero 3/4 per i bancari ed i numeri 9 e 10 in generale

– Fattori 3/4: Paura del lavoro autonomo/Coniuge contrario

Non c’è nulla da fare se non spiegare bene e dare tempo di razionalizzare. Magari con delle offerte economiche che accompagnano il bancario dipendente per un congruo periodo. Ovviamente una rete bancaria aiuta, con la disponibilità di tutti i servizi (raccolta ed erogazione).  Il bancario si sente a casa ed utilizza tutto il suo potenziale di relazioni.

 -Fattore 9: Reclutatore non attrattivo

Bisogna cambiare mestiere.

– Fattore 10: L’azienda ha una cattiva immagine /reputazione sul territorio, per colpa del Manager locale, in genere storico 

Il fattore 10 è singolare: a parità di attività di selezione, di colloqui, di offerta prodotti, di offerta economica, di servizi e brand, in una regione si recluta ed in un’altra no, a seconda della reputazione del Management locale.

A scanso di equivoci, dico subito che l’Azienda in cui ho il piacere di lavorare è esente dal fattore 10! Anzi, il mio Area Manager è persona di grande professionalità e trasparenza, ed è fattore decisivo a favore del reclutamento.

Ma cosa fanno spesso le società mandanti in presenza di questa situazione bloccante?

Lasciano al suo posto il Manager storico, con reputazione ormai compromessa, ed intervengono sul territorio direttamente, con offerte economiche scandalose (le chiamano operazioni straordinarie), pur di reclutare.

Pensando, così facendo, di riguadagnare immagine sul territorio. Perchè? Spesso per mancanza di esperienza di giovanotti di buona volontà, messi a capo del commerciale di sede, che soffrono di timore reverenziale/subordinazione verso i vecchi volponi manager di rete. Ecco perchè chi sta sopra dovrebbe avere più spessore di chi sta sotto…

Ma sono problemi loro: la concorrenza ringrazia 🙂

 D’altro canto si riscontra che Manager con buona reputazione, attrattivi, trasparenti, professionali, che hanno a disposizione progetti di crescita importanti ed offrono concretezza, riescono a reclutare con offerte economiche adeguate ai profili.

Il segnale che si ricava è molto positivo.

Sul mercato c’è forte una ricerca di affidabilità, trasparenza, professionalità, progetti di lungo periodo, gamma di prodotti ampia (no monobrand!), libertà ed autonomia, solidità del gruppo, operatività multicanale, banca propria ebanca del gruppo, sinergia con l’erogazione.

Tempi duri, invece, per i manipolatori di vecchia scuola!

Esame IVASS 2016: La domandona del Giovedì. Oggi focus su Imprese di Assicurazioni e Vigilanza

Cominciano questo giovedì le domandone di Salvatore Infantino, autore del manuale di preparazione all’esame “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” della Simone, prese dalle esercitazioni dei nostri corsi in aula e dalle simulazioni online della nostra piattaforma didattica.

Ogni settimana fino alla data della prova scritta d’esame le pubblicheremo sulla pagina Facebook di Insurance Lab. Il dott. Infantino cercherà di scavare nelle pieghe della normativa, dei codici e della tecnica assicurativa e di formularle molto simili, per tenore e difficoltà, a quelle che assegna solitamente la commissione esaminatrice IVASS alla prova scritta.

La domanda di questo giovedì riguarda le Imprese di Assicurazione e la Vigilanza IVASS. Potete cliccare qui per vederla e provare a rispondere. Il prossimo giovedì vi daremo la risposta esatta e vi sottoporremo un’altra domanda.

Per non perdersi questa nostra iniziativa cliccate “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook.

Pagina FB Insurance Lab

 

Con l’occasione vi ricordiamo che è uscito il nuovo manuale 2016 di preparazione all’esame e che sono aperte le iscrizione alla giornata in aula di simulazione dell’esame con il dott. Infantino, autore del manuale.

Manuale 2016

Giornata di simulazione

 

Addio APF. Si chiamerà OCF Organismo di Vigilanza e Tenuta dell’Albo Unico dei Consulenti Finanziari

A partire dal mese di aprile, non appena cambierà lo statuto, l’acronimo APF – Albo dei Promotori Finanziari sarà sostituito dalla nuova sigla OCF – Organismo di Vigilanza e Tenuta dell’Albo Unico dei Consulenti Finanziari.

Non ci saranno però per il momento cambimenti in termini di operatività. Su quel fronte si aspettano ancora le delibere della Consob. L’OCF non potrà ancora prendere in considerazione la documentazione inviata dai consulenti finanziari autonomi e dalle società di consulenza, e non avvierà l’attività di vigilanza.

Esce oggi in libreria l’edizione 2016 del Manuale per preparare l’Esame IVASS sez. A e B del RUI

Manuale 2016Esce oggi in libreria la VII edizione di “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo”, Simone Edizioni Giuridiche, il manuale completo per la preparazione del modulo assicurativo e riassicurativo dell’esame 2016 per l’iscrizione alle sezioni A (Agenti) e B (Broker) del RUI.

L’opera, che da anni riscuote un grandissimo successo (clicca qui per i commenti dei lettori), costituisce un sussidio indispensabile non solo per il superamento della prova scritta d’esame, ma anche per fornire una preparazione adeguata allo svolgimento dell’attività professionale.

Il manuale è stato rivisto e aggiornato sulla base di tutte le recenti e numerose novità normative che hanno interessato il settore assicurativo nel 2015 e nei primi mesi del 2016.

La finalità di queste innovazioni è stata quella di rispondere al meglio alle esigenze di chi prepara l’esame, diventato nel corso degli ultimi anni sempre più impegnativo e rigoroso (il tasso dei promossi è sceso al 12% all’ultimo esame), offrendo un testo ancora più approfondito e aggiornato con tutte le nuove disposizioni.

Tra le tante novità rispetto all’edizione 2014 di seguito elenchiamo le principali:

– Le novità del regolamento IVASS n. 6/2014 sulla formazione professionale;

– Il regolamento IVASS n. 5/2014 concernente disposizioni attuative circa le modalità di adempimento degli obblighi di adeguata verifica della clientela;

– La novità dell’istituto della negoziazione assistita obbligatoria;

– La nuova disciplina fiscale delle polizze vita e delle forme di previdenza complementare prevista dalla Legge di Stabilità 2015;

– Il questionario a risposta multipla assegnato alla prova scritta del 12 Giugno 2014 (modulo assicurativo e riassicurativo) con le risposte esatte.

Per chi avesse acquistato l’appendice di aggiornamento 2015 troverà nella nuova edizione la disciplina di Solvency II in vigore dal 1° Gennaio 2016 che ha modificato tutta la prima parte del Codice delle Assicurazioni Private, le novità sulla dematerializzazione e il questionario assegnato alla prova scritta del 24 Settembre 2015 (modulo assicurativo e riassicurativo) con le risposte esatte.

Il costo del manuale, da oggi disponibile in tutte le librerie, è di € 45.

Confermata anche quest’anno la partnership con Amazon, il più grande portale e-commerce per vendita di libri, che permette di ordinare già da oggi il manuale tramite il nostro sito www.esamerui.it al prezzo scontato del 5% (a € 42,75) e spedizione gratis.

Per ordinare subito le prime copie potete cliccare qui o sull’immagine qui a destra nella barra laterale.

Per preparare al meglio questa prova, suggeriamo inoltre di integrare la studio del manuale con i testi consigliati indicati di seguito che possono essere acquistati sul nostro sito www.esamerui.it:

– “Esame IVASS sez. A e B – Tutti i test assegnati alle prove scritte dal 2008 al 2015 – Quesiti risolti e commentati” di S.Infantino. Per chi vuole conoscere: gli argomenti su cui verte l’esame e quelli maggiormente richiesti dalle commissioni esaminatrici IVASS negli anni precedenti, come l’IVASS pone le domande e come rispondere alle stesse. Questo libro è acquistabile solamente on-line sul nostro sito in formato cartaceo o e-book cliccando qui.

– “Compendio Illustrato di Diritto e Tecnica Assicurativa” di S. Infantino e S. Zuanon. Libro che ha avuto un grande successo tra chi ha preparato e sta preparando la prova. Riassume e schematizza i capitoli più importanti del manuale ed è stato pensato per migliorare lo studio in termini di rapidità ed efficacia. Lo scopo del volume è quello di illustrare in modo semplice e intuitivo i concetti principali della disciplina assicurativa oggetto dell’esame scritto. L’uso innovativo di illustrazioni e schemi, di una grafica accattivante e un’esposizione sintetica ed esaustiva degli argomenti rende questo volume unico e permette di: 1) facilitare lo studio, la memorizzazione e il ripasso; 2) focalizzare le nozioni apprese, concentrarsi sulle parole cardine e ordinare logicamente i concetti; 3) apprendere il percorso logico attraverso il quale sviluppare ciascun argomento; 4) avere un quadro riassuntivo, schematico e sistematico del vasto programma d’esame e delle definizioni dei principali istituti; 5) fare il punto dell’intera disciplina assicurativa. Questo libro è acquistabile solamente on-line sul nostro sito in formato cartaceo o e-book cliccando qui.

– “Compendio Illustrato di Diritto Civile per l’Esame IVASS” di S. Zuanon e S. Infantino. Approfondisce e schematizza la parte più difficile del programma d’esame e cioè il diritto privato. E’ stato progettato con schemi e illustrazioni per chi ha bisogno di apprendere e memorizzare meglio i numerosi  concetti e termini di diritto oggetto d’esame. Fortemente consigliato visto l’elevato numero di domande relative a dettagli ed eccezioni del diritto assegnati durante le scorse prove scritte, alle quali è fondamentale rispondere correttamente per poter superare l’esame. Questo libro è acquistabile solamente on-line sul nostro sito in formato cartaceo o e-book cliccando qui.

– “Il Codice delle Assicurazioni 2016” – in attesa che esca una edizione 2016, potete scaricare gratuitamente  la versione online disponibile sul sito dell’IVASS cliccando qui.

“Il Codice Civile 2016” – cliccate qui per acquistarlo con un 15% di sconto.

– “CCNL Agenti di Assicurazione” – cliccate qui per acquistarlo on-line con un 15% di sconto oppure lo trovate in tutte le librerie.

Simulazione in Aula Esame IVASS 2016 Agenti e Broker

Il Corso | Programma | Testimonianze | Iscriviti | Contattaci

Giornata di simulazione

Insurance Lab e Salvatore Infantino sono lieti di invitarvi alla

GIORNATA DI SIMULAZIONE

PROVA SCRITTA

ESAME IVASS – Sez. A e B del RUI

VII Edizione – Tour 2016

14 Maggio 2016 – Milano | 21 Maggio 2016 – Roma28 Maggio 2016 – Bologna

 

PROGRAMMA


Piattaforma onlineOre 14.00: Apertura e registrazione

Abbiamo scelto di limitare il numero dei posti disponibili per rendere la lezione più esclusiva e efficace, entreranno soltanto i partecipanti registrati.


Lezioni in aulaOre 14.10: Come funziona l’esame e tutte le strategie per superarlo

Salvatore Infantino spiegherà come funziona l’esame e fornirà tutte le strategie per affrontarlo al meglio e superarlo.


Simulazione Ore 15.40: Simulazione della prova scritta

Ai partecipanti verrà sottoposto un test a risposta multipla di 50 domande e verrà simulata la prova scritta d’esame (solo modulo assicurativo).


Materiali didatticiOre 17.00: Correzione in aula della simulazione

Il dott. Infantino analizzerà insieme ai partecipanti il test assegnato ai partecipanti, fornendo le risposte esatte e commentando ogni domanda. Sarà un’occasione unica per ripassare tutti gli argomenti d’esame e capire dove e come migliorare la propria preparazione.


TutorOre 18.15: Domande e dubbi finali

Alla fine della sessione Salvatore Infantino e il corpo docente di Insurance Lab saranno disponibili a rispondere a tutte le domande relative agli argomenti d’esame.


 

Durante il corso parleremo delle opportunità di carriera per un intermediario assicurativo nell’attuale contesto di mercato. E’ previsto infatti un intervento di Antonio Beatrice di Startegy Consulting, partner per la ricerca e selezione del portale lavoro dedicato al mondo delle assicurazioni www.ioassicuro.it, che parlerà di come Diventare Agenti o Broker con un business model.

DOVE

14 Maggio 2016 – Milano, Centro Congressi Stelline – Corso Magenta, 61

21 Maggio 2016 – Roma, Hotel Nord Nuova Roma – Via G. Amendola, 3, Roma (accanto Stazione Termini)

28 Maggio 2016 – Bologna, AC Hotel Bologna – Via Sebastiano Serlio, 28 (vicino Stazione Centrale)

ISCRIZIONI

La quota di partecipazione è di € 120 + iva (€ 146,40).

Attenzione!

Solo 40 posti disponibili per data (solo 20 su Roma)

Sbrigati perchè termineranno in fretta!

Milano

Roma

Bologna
Bonifico bancario

Contattaci

 

ALCUNE FOTO DALLE SIMULAZIONI DELLO SCORSO ANNO

Posti esauriti, tantissime informazioni subito applicabili, pubblico attentissimo ed entusiasta.

Foto corsi

 

BONUS VIDEO ESCLUSIVO

Guarda un estratto dai corsi dello scorso anno

 

TESTIMONIANZE

Roberto

Massimiliano

Elisa

 

 

 

 

CONTATTACI

Se hai ulteriori domande da farci o solo per informarti sulla nostra azienda e i nostri servizi, puoi trovarci a questi recapiti:

Insurance Lab
Via dei Savorelli 75, 00165 Roma (RM)

tel. 392.9323267

e-mail: info@insurancelab.it

Web www.insurancelab.it

Segui Insurance Lab sui social network:

Aperte le iscrizioni all’Esame IVASS 2016 per Agenti e Broker

L’IVASS ha pubblicato il link all’applicazione informatica per l’invio on-line della domanda di iscrizione all’esame 2015 / 2016 per diventare agente e broker di assicurazione.

Sarà possibile iscriversi fino alle fino alle ore 12.00 del 31 Marzo 2016.

Per accedere subito all’area di iscrizione all’esame del sito IVASS potete cliccare sull’immagine di seguito.

Esame RUI sez. A e B 2015 _ 2016 Agenti e Broker Iscrizione Online

Per iscriversi è necessaria soltanto una marca da bollo da € 16,00.

Di seguito tutti i nostri consigli per compilare la domanda di iscrizione:

PROCEDURA DI ISCRIZIONE

Per iscriversi basterà scrivere il proprio nome, cognome e indirizzo e-mail. Il sistema invierà all’indirizzo indicato una e-mail di conferma contenente un link mediante il quale è possibile confermare l’iscrizione e procedere con il successivo inserimento delle informazioni.

In fase di inoltro della domanda, l’applicazione informatica attribuirà alla stessa un numero identificativo univoco composto dal codice della prova e dal numero di protocollo. Tale numero dovrà essere citato per qualsiasi successiva comunicazione. Al termine della procedura di presentazione della domanda di ammissione, l’applicazione informatica consentirà la stampa del modulo di domanda riportante gli estremi identificativi sopraindicati. Lo stesso modulo sarà inviato via posta elettronica al candidato all’indirizzo utilizzato in fase di registrazione al portale a conferma dell’intervenuta iscrizione.

Il modulo della domanda, così come compilato dal candidato, sarà stampato dall’IVASS e fatto firmare al candidato il giorno dell’esame prima dell’inizio della prova. Sullo stesso dovrà essere apposta la marca da bollo con cui vi siete iscritti.

Vi ricordiamo che sarà possibile iscriversi fino alle ore 12.00 del 31 Marzo 2016.

REQUISITI DI ISCRIZIONE

I requisiti per l’iscrizione all’esame sono minimi e sono quelli classici previsti in tutti i concorsi pubblici:

1) Possesso alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda del titolo di studio, non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, rilasciato a seguito di corso di durata quinquennale oppure quadriennale integrato dal corso annuale previsto per legge o di un titolo di studio estero equipollente;

2) Godimento dei diritti civili;

3) Possesso dei requisiti di onorabilità;

4) Non essere iscritto nel ruolo dei periti assicurativi;

5) Non essere dipendente pubblico a tempo pieno.

Questi requisiti non sono tutti previsti dal bando, ma sono i requisiti necessari per poi iscriversi alle sez. A o B del RUI.

CONSIGLI PER COMPILARE LA DOMANDA DI ISCRIZIONE

Nella compilazione della domanda si dovrà indicare a quale prova si intende partecipare (una delle tre):

  • Modulo assicurativo
  • Modulo riassicurativo
  • Modulo assicurativo e riassicurativo

Vi consigliamo di iscriversi al solo MODULO ASSICURATIVO dell’esame, che da solo è sufficiente per ottenere l’iscrizione in sez. A e B e diventare agente o broker di assicurazione. In questo modo il programma d’esame è ridotto. L’abilitazione alla professione di riassicuratore può essere conseguita in un secondo momento, quando la propria carriera eventualmente lo richiederà.

Vi ricordiamo che l’IVASS non pubblica più la lista completa dei candidati ammessi a sostenere l’esame dopo il termine di iscrizione per motivi di privacy, pertanto dopo la presentazione della domanda ci si può considerare automaticamente ammessi all’esame (a meno che l’IVASS non vi invii un esplicito messaggio di diniego) e inclusi nelle liste dei candidati che potranno accedere alla prova scritta.

La data, il luogo e l’orario della prova scritta saranno comunicati entro il 29 Giugno 2016. Per ricevere un e-mail di avviso, non appena verrà resa nota la data e i luogo dell’esame, vi invitiamo a iscrivervi al nostro sito lasciando il vostro indirizzo e-mail nell’apposito riquadro qui in alto a destra. Già oltre 3.800 candidati all’esame ci seguono!

Vi ricordiamo infine a tutti coloro che vogliono preparare l’esame con il nostro supporto che sono ancora aperte le iscrizioni al nostro Corso Online di Preparazione all’Esame e che sono disponibili gli ultimi posti ai nostri Corsi in Aula di Roma e Bologna.

Ultimi posti

Per l’iscrizione si prega di compilare il modulo scaricabile di seguito e inviarlo a info@insurancelab.it o al n. di fax 06.233 233 846.

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento non esitate a scriverci su questo blog. Buono studio!

Al via martedì prossimo le iscrizioni all’esame IVASS 2016

Modulo on lineAl via martedì 16 Febbraio 2016 le iscrizioni on-line al prossimo esame RUI sez. A e B.

Alle 12.00 pubblicheremo qui il link all’applicazione informatica dell’IVASS per la compilazione e l’invio on-line della domanda di ammissione alla prova di idoneità. Vi ricordiamo che la domanda può essere presentata esclusivamente per via telematica.

Vi invitiamo quindi ad acquistare la marca da bollo da € 16 necessaria per compilare la domanda (la stessa marca non dovrà essere più – come negli anni precedenti – consegnata il giorno della prova, ma dovrà essere conservata per 3 anni).

Vi ricordiamo inoltre che ci sarà meno di 1 mese e mezzo per iscriversi. Sarà possibile infatti iscriversi fino alle ore 12.00 del 31 Marzo 2016.

REQUISITI DI ISCRIZIONE

I requisiti per l’iscrizione all’esame sono minimi e sono quelli classici previsti in tutti i concorsi pubblici:

1) Possesso alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda del titolo di studio, non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, rilasciato a seguito di corso di durata quinquennale oppure quadriennale integrato dal corso annuale previsto per legge o di un titolo di studio estero equipollente;

2) Godimento dei diritti civili;

3) Possesso dei requisiti di onorabilità;

4) Non essere iscritto nel ruolo dei periti assicurativi;

5) Non essere dipendente pubblico a tempo pieno.

Questi requisiti non sono tutti previsti dal bando, ma sono i requisiti necessari per poi iscriversi alle sez. A o B del RUI.

CONSIGLI PER COMPILARE LA DOMANDA DI ISCRIZIONE

Nella compilazione della domanda si dovrà indicare a quale prova si intende partecipare (una delle tre):

  • Modulo assicurativo
  • Modulo riassicurativo
  • Modulo assicurativo e riassicurativo

Vi consigliamo di iscrivervi al modulo assicurativo che da solo è sufficiente per ottenere l’iscrizione in sez. A e B e diventare agente o broker di assicurazione. In questo modo il programma d’esame è ridotto. L’abilitazione alla professione di riassicuratore può essere conseguita in un secondo momento, quando la propria carriera eventualmente lo richiederà.

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento non esitate a scriverci su questo blog. Buono studio!

Esame IVASS 2016 | Ultimi posti disponibili ai nostri Corsi in Aula di Milano, Roma e Bologna

Per tutti i dettagli clicca qui.

Ultimi posti disponibili

Esame IVASS: da oggi in vendita il Compendio Illustrato 2016 di Diritto e Tecnica Assicurativa

La Redazione di EsameRui.it è lieta di presentarvi la nuova edizione 2016 del libro

di Salvatore Infantino e Silvia Zuanon

Compendio Illustrato di Diritto e Tecnica Assicurativa

Compendio di Diritto e Tecnica Assicurativa

PIU’ DI 1.000 COPIE VENDUTE!

Il libro ha avuto grande successo tra chi ha preparato e sta preparando la prova scritta perchè permette di:

1) AVERE UN QUADRO RIASSUNTIVO E SCHEMATICO DEL VASTO PROGRAMMA D’ESAME

 2) MEMORIZZARE LE TANTISSIME NOZIONI

disponibile anche in versione e-book immediatamente scaricabile e stampabile

Potete acquistarlo cliccando qui.

Il volume condensa le oltre 800 pagine del manuale di preparazione all’esame di Salvatore Infantino “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” (l’edizione 2016 di questo manuale uscirà solo a Marzo / Aprile) e riepiloga gli argomenti principali oggetto d’esame in 180 pagine di schemi e illustrazioni grafiche a colori in un innovativo formato A4.

Il compendio pensato per migliorare lo studio in termini di rapidità ed efficacia ha lo scopo di illustrare in modo semplice e intuitivo i concetti principali del programma d’esame 2016. L’uso innovativo di illustrazioni e schemi, la grafica accattivante e l’esposizione sintetica ed esaustiva degli argomenti rende questo volume unico. In questa nuova edizione inoltre tutte le novità su Solvency II, la dematerializzazione e la nuova disciplina fiscale delle polizze vita riassunta e schematizzata.

E’ uscita in libreria l’edizione 2016 del Manuale della Simone per preparare l’Esame Promotore

v56Il 20 Febbraio è uscita in libreria l’edizione 2016 de “Il Nuovo Promotore Finanziario”, Simone Edizioni Giuridiche, manuale completo per la preparazione dell’esame APF per Promotore Finanziario, di Angelo Battagli in linea con i contenuti dei quesiti ufficiali APF 2016.

E’ già possibile ordinarla su Amazon cliccando qui scontata del 15% e con spese di spedizione gratis.

Di seguito l’introduzione a questa edizione:

Nell’era dei tassi sotto zero l’industria del risparmio gestito detta i tempi e i ritmi per raccogliere la fiducia dei risparmiatori.

Attraversiamo un periodo di cambio epocale dove i bond, un tempo considerati rendimenti senza rischi, sono oggi rischi senza rendimento (Warren Baffett), dove i «pasti gratis» del settore obbligazionario sono stati demoliti da mercati poco rispettosi delle tradizioni più arcaiche legate al risk free, di cui si sono celebrati ormai i funerali.

Il risultato? La riscoperta della consulenza finanziaria cucita sulle necessità e le prospettive dei risparmiatori senza sconti e tabù. L’attenzione, in assenza di appetibili rendimenti prima legati alla liquidità (nel 2007 retribuita fino al 4%) e a titoli di Stato, si è progressivamente spostata su strumenti diversificati, flessibili e naturalmente di livello di rischio differenti.

Il fragile sistema bancario, privo di una identità consolidata nel tempo come dimora di depositi e investimenti, necessita di una riforma e di una rivoluzione che lentamente inizia a vedersi verso l’industria del credito, tra l’altro in forte ritardo su una rivoluzione annunciata da tempo.

La consulenza si sta facendo spazio, riqualificando una professione che necessita della giusta attenzione. Vuoi chiamarlo personal financial advisor o familiy office oggi il promotore sa fare di fatto la differenza rispetto all’amorfa e asettica consulenza di sportello. La professione è in forte evoluzione e il futuro della consulenza in Italia si sta spostando verso l’affermazione di un modello a parcella. Un’evoluzione favorita dall’entrata in vigore della Direttiva Mifid 2 che cambierà radicalmente il modo di far consulenza in Italia. Dal 2016, poi, le novità riguardano anche la denominazione della figura professionale: la L. 208/2015 (legge di stabilità 2016) prevede, infatti, che, dal 1° gennaio 2016, l’Albo unico dei promotori finanziari diventa «Albo unico dei consulenti finanziari». La figura del promotore finanziario (che diventa consulente finanziario) dovrà affrontare non poche sfide, dalla alta specializzazione nella personalizzazione dei servizi di base al valore aggiunto che occorre fornire per una consulenza altamente qualificata.

Ebbene, solo un’abilitazione ottenuta superando un esame ostico, frutto di uno studio attento e scrupoloso, può garantire l’acquisizione di quel solido e trasversale background teorico, necessario per svolgere l’attività di promotore in modo professionale e competente.

Sulla scorta di questa esigenza, nasce la quattordicesima edizione del manuale del Promotore Finanziario, che tratta approfonditamente tutte le materie oggetto della prova valutativa e pertanto si indirizza, oltre che naturalmente agli aspiranti promotori, anche ai formatori e agli operatori finanziari che vogliano «saperne di più» sul mondo della finanza.

In calce ad ogni capitolo un utile questionario che ricalca le domande proposte in sede d’esame.

A corredo del volume il software di simulazione della prova valutativa con i quiz ufficiali APF aggiornati al 2016 scaricabili gratuitamente tramite QR-code posto in coda al volume.

Per ordinare il manuale con un 15% di sconto e spedizione gratis potete cliccare qui.

Ecco quando sarà operativo l’Albo Unico dei Consulenti Finanziari (e l’esame semplificato per gli Agenti Assicurativi)

Intervistato a margine del PfExpo che si sta tenendo in queste ore a Milano, il direttore generale di Apf, Giuseppe Capobianco, spiega alle telecamere di Bluerating quanto manca a rendere operativo l’Albo Unico e quali sono i passaggi che devono essere ancora definiti. “È difficile fare una prevesione su quando dovrebbe entrare nella vita di tutti i giorni dei consulenti”, ha detto, “ma siamo fiduciosi che ciò possa avvenire nella seconda metà del 2016”.

Fonte: Bluerating

Contributi Consob e Apf, nessun aumento per i pf

APFConsobUna buona notizia per i professionisti iscritti all’Albo dei promotori finanziari al 2 gennaio 2016, che dovranno sostenere un esborso contributivo in linea con l’anno precedente e pari a complessivi 178 euro.

COSTO INALTERATO – Una buona notizia per i pf: nessun aumento, rispetto allo scorso anno, per i contributi previsti nel 2016 e collegati allo svolgimento della professione. Com’è noto, il 15 aprile 2016 è il termine ultimo per il pagamento sia del contributi di vigilanza alla Consob che per il “contributo quota annuale” per l’Apf. Ebbene, i promotori iscritti all’Albo di categoria al 2 gennaio 2016 continueranno a pagare 93 euro, secondo quanto fissato dalla authority presieduta da Giuseppe Vegas (nella foto) con delibera n. 19460 (“Determinazione, ai sensi dell’art. 40 della legge n. 724/1994, dei soggetti tenuti alla contribuzione per l’esercizio 2016”). Mentre i promotori finanziari iscritti all’Albo unico dei promotori finanziari (anche se non operativi), alla stessa data del 2 gennaio 2016, saranno tenuti a versare all’Apf il contributo “quota annuale” di 85 euro, rimasto inalterato rispetto al 2015, utilizzando esclusivamente l’apposito modulo precompilato (Mav) che sarà disponibile entro il 15 marzo 2016.

IL SUPER CONTRIBUTO DI APF A CONSOB – Non solo i pf, anche l’Organismo dei promotori finanziari dovrà versare un contributo annuale alla Consob – ben più robusto – entro il prossimo 28 febbraio, per un esborso pari a 338.145 euro.

Fonte: Bluerating

Esame Promotore: l’APF pubblica il calendario di tutte le sessioni d’esame del 2016

13 Gennaio 2016 – Delibera 722 Indizione delle sessioni prima, seconda, terza, quarta e quinta per l’anno 2016  della prova valutativa per l’iscrizione all’albo unico dei promotori finanziari

L’APF ha comunicato oggi che sono indette per l’anno 2016 le sessioni I, II, III, IV e V della prova valutativa per l’iscrizione all’albo unico dei promotori finanziari. Si prevedono appelli nei mesi di marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, settembre, ottobre, novembre e dicembre 2016, nelle sedi di Roma, Milano, Venezia e Palermo, secondo il calendario stabilito.

Il calendario degli esami per l’iscrizione alla prova, completo delle informazioni relative alle sedi e alle date di svolgimento della prova, è disponibile qui di seguito:

Calendario 2016 esami APF

 

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione alla prova valutativa per uno degli appelli previsti e l’invio può essere effettuato  fino alla chiusura del termine di presentazione della domanda indicato nel Bando.

La domanda di partecipazione va presentata utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul portale dell’APF, nell’area riservata agli aspiranti promotori accessibile cliccando qui.

L’avviso di indizione per il 2016 delle prove valutative per l’iscrizione all’albo unico dei promotori è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana in data 12 gennaio.

Il testo del bando con i requisiti di ammissione, le materie d’esame, i criteri di valutazione della prova, nonché le sessioni, gli appelli, le date, le sedi e le modalità di svolgimento della stessa è consultabile su questo sito.

Consulta il bando

L’APF comunica anche due importanti novità caratterizzano le prove valutative calendarizzate nel 2016:

  • 5 sessioni di esame: le prove valutative APF si svolgeranno mensilmente alternando le sedi di Milano e di Roma, a partire dal mese di marzo con l’esclusione di agosto. È inoltre previsto un appello annuale nelle sedi di Palermo e di Venezia.
  • nuovi supporti tecnici: gli esami si svolgeranno su postazioni dotate di tablet e non più su personal computer fissi, come avvenuto dal 2009 al 2015.

 

MANUALI DI PREPARAZIONE ALL’ESAME

Comprali online qui!
Sconto 15% e spedizione gratis

 


Per diventare promotore si dovrà pagare nel 2016 una nuova tassa da 168 euro

200 euro

Insieme alla costituzione dell’Albo Unico la Legge di Stabilità introduce una nuova tassa di concessione governativa di 168 euro a carico di coloro che intendono iscriversi dal 1° Gennaio 2016 all’attuale Albo dei promotori finanziari (Apf) e futuro Albo dei consulenti finanziari.

Già viene introdotto un nuovo balzello per i neo consulenti finanziari, sebbene occorrerà ancora attendere la modifica del Regolamento Intermediari e alcune delibere Consob per la creazione dell’Albo Unico che sarà suddiviso in tre sezioni distinte: i consulenti finanziari “abilitati all’offerta fuori sede” (gli attuali promotori finanziari), i consulenti finanziari “autonomi” (ovvero i consulenti fee only) e le società di consulenza finanziaria.

Gli agenti assicurativi e i mediatori creditizi già pagano questa tassa rispettivamente per l’iscrizione al Rui e all’Oam. Adesso la tassa una tantum viene estesa anche ai consulenti finanziari, che già come promotori sono tenuti a versare 100 euro per sostenere la prova valutativa per l’accesso alla professione e 300 euro per l’iscrizione all’Apf. Successivamente i promotori pagano ogni anno un contributo alla Consob, che nel 2015 era di 93 euro, e uno di 85 euro all’Apf.

I 168 euro non dovranno essere pagati se il soggetto chiederà il passaggio da un elenco all’altro dello stesso Albo. E’ tenuto a versarla anche  se l’ha pagata per l’iscrizione ad altri Albi, Elenchi o Ruoli e anche in caso di reiscrizione all’Albo, dopo una cancellazione (Solo nel 2015 si sono reiscritti all’Apf oltre 350 promotori).

Cosa si farà con questa tassa?

La Legge di Stabilità prevede il rilancio del Fondo di garanzia per i risparmiatori e gli investitori previsto dal Dl 179 del 2007, ma mai attivato presso la Consob, che ha lo scopo di risolvere in via stragiudiziale le controversie tra intermediari finanziari e clienti in tema di investimenti. Il fondo sarà finanziato oltre che con la metà degli importi delle sanzioni irrogate dalla Consob, anche con una dote finanziaria, massimo di 250mila euro annui, derivante dalla “nuova” tassa di concessione governativa di 168 euro una tantum dovuta da tutti coloro che verranno iscritti all’Apf a partire dalla riapertura degli uffici già da lunedì.

Secondo le stime de Il Sole 24 Ore solo ipotizzando un numero di iscrizioni all’Apf in linea con quelle degli anni precedenti (la media annua degli ultimi sei anni è pari a 2536 soggetti), dal versamento di 168 euro pro capite è possibile stimare un gettito di 426mila euro annui. Il calcolo è anche prudenziale dal momento che non sono stati considerati i possibili nuovi iscritti derivanti dall’accesso facilitato al nuovo Albo previsto con la Stabilità 2016 per gli agenti assicurativi già iscritti al Rui e neanche i futuri iscritti alla nuova sezione dei consulenti finanziari autonomi.

Ma se c’è un limite massimo di 250mila annui per l’alimentazione del Fondo di garanzia, come saranno destinate le somme che l’Erario incasserà in eccedenza? I consulenti verseranno i 168 euro sul c/c postale 8003 intestato all’agenzia delle Entrate, che poi girerà tutto o parte alla Consob anche per altre finalità. Per esempio pe compensare il contributo che la Consob perderà una volta che la vigilanza sui singoli iscritti passerà all’APF che sarà trasformata nel nuovo “Organismo di vigilanza e tenuta dell’Albo unico dei consulenti finanziari”.

L’IVASS ha indetto il nuovo Esame 2016 per Agenti e Broker di Assicurazione. Iscrizioni dal 16 Febbraio

IVASSL’IVASS ha pubblicato oggi il bando di esame per il 2015/2016.

Potete cliccare di seguito per scaricare una copia dell’avviso e del bando con il programma d’esame:

Avviso ufficiale dell’IVASS

Provvedimento n. 40 del 15 dicembre 2015

Sarà possibile iscriversi all’esame a partire dalle ore 12.00 del 16 Febbraio 2016 e fino alle ore 12.00 del 31 Marzo 2016. L’iscrizione dovrà avvenire on line sul sito dell’IVASS www.ivass.it dove dal giorno 16 Febbraio p.v. sarà disponibile l’applicazione informatica per effettuare la domanda di partecipazione alla prova scritta.

(N.B.: è necessario acquistare una marca da bollo da € 16,00 prima di compilare la domanda; la stessa marca non dovrà essere più – come negli anni precedenti – consegnata il giorno della prova, ma dovrà essere conservata per 3 anni).

La data, il luogo e l’orario della prova scritta sarà comunicato entro il 29 Giugno 2016. In anticipo rispetto allo scorso anno quando la data d’esame fu resa nota a fine Luglio.

Per ricevere un e-mail di avviso sulla data e il luogo dell’esame vi invitiamo a iscrivervi sul nostro sito, lasciando la vostra e-mail di riferimento nell’apposito riquadro qui a destra.

Ricordiamo a tutti gli intermediari che vogliono sostenere l’esame che:

– sono stati eliminati tutti i titoli equipollenti che consentivano in precedenza l’accesso alla professione di agente o broker evitando la prova di idoneità;

l’esame consisterà soltanto in una prova scritta e si intenderà superato se si raggiunge un punteggio di almeno 60 centesimi.

Come ogni anno, suggeriamo a tutti gli intermediari iscritti alla sez. E e ai non iscritti ad alcuna sezione di provare comunque a sostenere l’esame.

Il superamento della prova di idoneità è infatti un requisito di professionalità che permane nel tempo. Il regolamento IVASS n. 5/2006 non dà infatti alcuna scadenza a questo requisito. Si potrà rimanere in sez. E anche dopo aver superato l’esame e ci si potrà iscrivere nella sez. A o B anche in un momento successivo (appena ad esempio sarà possibile ottenere un mandato agenziale o si decida di avviare l’attività di broker assicurativo), senza dover risostenere l’esame.

Per chi volesse prepararsi con il nostro supporto vi ricordiamo sono gli ultimissimi giorni di promozione per poter accedere ai nostri corsi in aula e online a prezzo scontato.

– Corso a distanza on-line, Insurance Lab Plus: Per info e iscrizioni potete cliccare qui.

Corsi Intensivi in Aula – Milano, Bologna e Roma (Modulo Assicurativo): Le lezioni avranno inizio a Milano il 6 Febbraio 2016, il 20 Febbraio 2016 a Roma e il 5 Marzo 2016 a Bologna e si terranno nelle giornate di sabato dalle ore 09:00 alle ore 13,00 e dalle 14,00 alle ore 18:00. Per info e iscrizioni potete cliccare qui.

Il 31/12/2015 scade la promozione sui nostri corsi che prevede una sconto fino al 15% sulle quote di iscrizione!

L’Albo unico dei consulenti finanziari è legge

ParlamentoIl Senato ha finalmente approvato l’attesissimo Albo unico dei consulenti finanziari insieme all’approvazione della legge di Stabilità 2016. su cui il Governo aveva posto la questione di fiducia.

Le sezioni dell’Albo saranno tre: i cosiddetti consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede (ovvero gli ex promotori finanziari), gli autonomi (questa la definizione che è emersa alla fine per gli indipendenti) e le società di consulenza finanziaria.

Gli agenti di assicurazione potranno iscriversi alla sezione che comprende i pf, ma previo esame semplificato. Si attendono adesso i regolamenti esecutivi di questa legge da parte dell’APF che daranno vita alla struttura del nuovo Albo e alle nuove modalità d’esame riservate agli agenti.

Fissato in € 85 il contributo 2016 da versare all’APF entro il 15 Aprile

APFRiportiamo il comunicato pubblicato ieri sul sito dell’APF: “Come da delibere  n. 720 e 721 del 18 dicembre 2015, i promotori finanziari iscritti alla data del 2 gennaio 2016 nell’Albo unico dei promotori finanziari (anche se non operativi) saranno tenuti a versare all’APF, entro il 15 aprile 2016, il contributo “quota annuale” di € 85 utilizzando esclusivamente l’apposito modulo precompilato (MAV) che sarà disponibile entro il 15 marzo 2016.
Per avere informazioni in merito alla regolarizzazione del contributo quota annuale scaduto, si può contattare la competente Sezione Territoriale

Esame IVASS 2016 | Ultimi giorni per iscriversi ai nostri Corsi in Aula e Online con il 15% di sconto

Merry Christmas

Ultimi giorni per iscriversi ai nostri Corsi in Aula di Preparazione al prossimo Esame IVASS per l’Iscrizione alle Sez. A e B del RUI con un 15% di sconto.

Fino al 31 Dicembre 2015 infatti la quota di iscrizione è in promozione al prezzo di € 2.080,00 + iva (anzichè € 2.450,00 + iva).

Il corso è realizzato da Insurance Lab e Salvatore Infantino, autore del manuale “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo”,  e consiste in un percorso formativo, altamente qualificato, che si articola in 10 giornate d’aula equamente suddivise tra teoria ed esercitazioni svolte da un team di docenti esperti per disciplina.

Le lezioni avranno inizio a Milano il 6 Febbraio 2016, a Roma il 20 Febbraio 2016, a Bologna il 5 Marzo 2016 e si terranno nelle giornate di sabato dalle ore 09:00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,00 alle ore 18:00.

I posti sono limitati. Sono previsti solo 25 posti per corso. Su tutti i corsi è stato già raggiunto il numero minimo di partecipanti e pertanto sono confermati.

Sbrigati perchè termineranno in fretta!

                       Milano                                       Roma                                        Bologna

Posti esauritiSolo 3 posti disponibiliSolo 6 posti disponibili

 

 

 

 

 

Per info e iscrizioni potete cliccare qui.

Per chi preferisce invece prepararsi da casa, ultimi giorni per iscriversi con € 200 di sconto al nostro Corso Online di preparazione al prossimo Esame IVASS per l’Iscrizione alle Sez. A e B del RUI.

Fino al 31 Dicembre 2015 infatti la quota di iscrizione è in promozione al prezzo di € 1.500 +iva (anzichè € 1.700 +iva)

Il corso online aggiornato con tutte le novità normative dell’esame 2016 è stato sviluppato da Salvatore Infantino e comprende 16 Moduli didattici, dispense, libri e compendi illustrati aggiornati alla nuova normativa, test per argomento, 40 simulazioni online della prova scritta d’esame, giornata di simulazione in aula della prova scritta d’esame e tutoraggio online di Salvatore Infantino.

 Per info e iscrizioni potete cliccare qui.

Corso in aula per Agente e Broker Assicurativo

Ti sembra un esame difficile e impossibile?

Sei stanco di provarci ogni anno?

PROVA IL NOSTRO METODO!

Il nostro corso si distingue per essere da sempre quello con il maggior numero di promossi all’esame!

Volto sorridente_Rimini

Corso di preparazione Esame IVASS 2016

Agenti e Broker

Milano – Roma – Bologna

di Salvatore Infantino e Insurance Lab

9 giornate d’aula: Febbraio – Maggio 2016

PROGRAMMA

Le lezioni avranno inizio a Milano il 6 Febbraio 2016, a Roma il 20 Febbraio 2016, a Bologna il 5 Marzo 2016 e si terranno nelle giornate di sabato dalle ore 09:00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,00 alle ore 18:00.

Il corso si terrà a Milano presso il Centro Congressi Palazzo delle Stelline, Corso Magenta, 61 (fermata Metro Cadorna), a Roma presso l’Hotel Nord Nuova Roma, Via Giovanni Amendola, 3 (fermata Metro Termini), e a Bologna presso l’AC Hotel, Via Sebastiano Serlio, 28 (vicino la stazione centrale).

Il corso prevede:

  • Lezioni su tutte le materie oggetto d’esame tenute, oltre che dal dott. Infantino, da un corpo docente di 4 specialisti per materia (un Docente Universitario di Diritto per la parte normativa, un Responsabile Formazione di una primaria Banca Italiana per la parte relativa al Vita e alla Previdenza Complementare, un Responsabile Ramo Auto di una primaria Compagnia Italiana per la parte relativa all’R.C. Auto e una specialista in Tecnica Assicurativa);
  • Test di verifica sui temi trattati al termine di ogni giornata di formazione;
  • Simulazione finale della prova scritta;
  • Suggerimenti, consigli e strategie per il superamento del test.

La quota del corso include:

  • Tutoring personale di Salvatore Infantino al quale gli iscritti potranno rivolgersi per chiarimenti, approfondimenti o consigli fino al giorno dell’esame;
  • Accesso fino alla data dell’esame alla piattaforma online di Insurance Lab Plus (accessibile anche da smartphone e tablet) che prevede dispense e test online su tutti gli argomenti oggetto d’esame, 30 simulazioni online della prova scritta, i test d’esame degli ultimi 5 anni con le risposte esatte commentate, un test finale on-line di 400 domande su “Diritto Privato e disciplina del contratto di assicurazione prevista dal Codice Civile”, normativa assicurativa completa e glossario online dei termini assicurativi e i riassunti degli argomenti d’esame per permettere un ripasso veloce prima della prova scritta;
  • Libri esclusivi in omaggio: copia omaggio del manuale “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo“, Edizione Giuridiche Simone, VII ed. 2016 di Salvatore Infantino, del “Compendio Illustrato di Diritto e Tecnica Assicurativa” – Zuanon / Infantino e del “Compendio di Diritto Civile per l’Esame IVASS” – Zuanon.

Attenzione!

Solo 25 posti previsti per corso

Sbrigati perchè termineranno in fretta!

Su tutti i corsi è stato già raggiunto il numero minimo di partecipanti e pertanto sono confermati.

                    Milano                                          Roma                                       Bologna

Posti esauritiSolo 3 posti disponibiliSolo 6 posti disponibili

 

 

 

 

 

.

.

.

TESTIMONIANZE

Molti di quelli che hanno superato l’esame l’anno scorso hanno fatto il nostro corso. Sotto trovi i loro commenti.

Testimonianze

Clicca qui per leggere tutte le testimonianze

ALCUNE FOTO DAI CORSI PASSATI E DELLE NUOVE LOCATION DEL CORSO

Posti esauriti, tantissime informazioni subito applicabili, pubblico attentissimo ed entusiasta.

Sporting

Corsi in aula Insurance Lab

IL VIDEO DEI NOSTRI CORSI

Guarda un estratto dai corsi dello scorso anno

ISCRIZIONI

La quota di iscrizione è di 2.450,00 euro + iva 22%.

Possibilità di pagamento rateale:
Anticipo € 1.000 + iva da versare al momento dell’iscrizione e saldo € 1.450 + iva il primo giorno di corso

Per l’iscrizione compila il nostro modulo scaricabile di seguito e invialo a info@insurancelab.it o al n. di fax 06.233 233 846. Bastano pochi dati!

Bottone_Rimini

Programma e scheda di iscrizione Milano

Programma e scheda di iscrizione Roma

Programma e scheda di iscrizione Bologna

CONTATTACI

Se hai ulteriori domande da farci o solo per informarti sulla nostra azienda e i nostri servizi, puoi trovarci a questi recapiti:

Insurance Lab
Via dei Savorelli 75, 00165 Roma (RM)

tel. 392.9323267

e-mail: info@insurancelab.it

Web www.insurancelab.it

Segui Insurance Lab sui social network:

 

Aperte le iscrizioni al nostro Corso Online per l’Esame IVASS 2016. L’unico corso aggiornato con tutte le novità di Solvency II

Dopo il successo in termini di promossi tra i nostri iscritti

La redazione di www.esamerui.it e Insurance Lab sono lieti di presentarvi

il nuovo corso on-line completo e aggiornato di Salvatore Infantino

per la preparazione del prossimo Esame IVASS 2016 sez. A e B del RUI – Agenti e Broker

Insurance Lab Plus

Salvatore Infantino ha curato tutti i materiali didattici, gli approfondimenti, i test e le simulazioni, prendendo spunto anche dalle richieste e dai suggerimenti dei lettori che in questi anni hanno sostenuto e superato la prova scritta e orale d’esame.

Il corso prevede quest’anno i seguenti materiali didattici (in rosso le principali novità):

– 16 moduli (dispense scaricabili) che coprono tutti gli argomenti previsti dal programma d’esame (modulo assicurativo) costantemente aggiornati sulla base degli ultimissimi regolamenti dell’IVASS e le novità del D.Lgs. 12 maggio 2015, n. 74 (Direttiva Solvency II), che modificherà dal 1° Gennaio 2016 più di 150 articoli del Codice delle Assicurazioni Private. Argomento quest’ultimo che costituirà una grande novità del programma d’esame 2016.

– 16 test on-line di autovalutazione alla fine di ogni modulo che permettono di verificare il progressivo apprendimento;

– la normativa assicurativa completa (Codice delle Assicurazioni, Codice del Consumo, Accordo Nazionale Agenti 2003 e tutti i regolamenti IVASS previsti dal bando d’esame);

– un nuovo glossario online dei termini assicurativi;

– i riassunti dei moduli per permettere un ripasso veloce degli argomenti prima della prova scritta;

– i test d’esame degli ultimi 5 anni con le risposte esatte commentate (compreso il test assegnato dall’IVASS all’ultima prova scritta del 24 Settembre 2015);

– un modulo speciale con tutti i consigli e le strategie per affrontare la prova scritta;

– Novità! Questa edizione del corso prevede 40 simulazioni on-line della prova scritta d’esame (50 domande e tempi simili a quelli assegnati dall’IVASS), che permetteranno di arrivare pronti ad affrontare l’esame. Tutte le domande del nostro database sono aggiornate con le novità di Solvency II e del programma d’esame 2016;

– un test finale di 400 domande on-line su “Diritto Privato e disciplina del contratto di assicurazione prevista dal Codice Civile” per acquisire familiarità con questa parte fondamentale del programma d’esame;

– una giornata di simulazione in aula della prova scritta gratuita prima della data d’esame;

– tutoring personale di Salvatore Infantino al quale gli iscritti potranno rivolgersi per chiarimenti, approfondimenti o consigli;

– possibilità di scaricare tutto il materiale didattico e accesso alla piattaforma online 24H da tutti i tipi di dispositivi mobili (tablet e smartphone Apple e Android) fino a Settembre 2016. Ed eventuale rinnovo successivo con una quota di iscrizione ridotta;

– possibilità di partecipare alle lezioni del corso in aula ad un prezzo scontato.

Inoltre inclusi nella quota di iscrizione tutti i libri di preparazione all’esame

Il manuale di preparazione all’esame di Salvatore Infantino
Intermediario Assicurativo e Riassicurativo
Edizione Giuridiche Simone, VII ed. 2016

il libro di Silvia Zuanon
Compendio Illustrato di Diritto Civile per l’Esame IVASS
Cliccate qui per vedere un’anteprima di questo libro

il libro di Salvatore Infantino e Silvia Zuanon
Compendio Illustrato di Diritto e Tecnica Assicurativa
Cliccate qui per vedere un’anteprima di questo libro

La quota di iscrizione ad Insurance Lab Plus è di € 1.700 + iva

Per iscrizioni entro il 31 Dicembre 2015: € 1.500 + iva

La quota di iscrizione al nostro corso è fiscalmente deducibile al 50% (Art. 54, comma 5, del D.P.R. 22 dicembre 1986, n.917 – TUIR).

Possibilità di pagamento rateale:

Anticipo € 700 + iva da versare al momento dell’iscrizione e saldo € 1.000 + iva al 30 Marzo 2016

Per iscriversi e cominciare da subito, vai alla sezione Iscrizione.

Per informazioni: info@insurancelab.it

Per leggere i commenti degli iscritti al corso clicca qui.

Albo Promotori: il numero degli iscritti arriva a 55.000. Oltre 3.300 nuovi mandati da inizio anno

APFSfiorano le 55.000 unità il numero degli iscritti all’albo unico dei promotori finanziari. Stando ai dati di Apf consultati da AdvisorOnline.it, i promotori iscritti all’albo alla data del 27 novembre sono 54.802 di cui operativi (con mandato) 36.367, pari al 66% del totale.

I dati relativi ai mandati sottoscritti dagli intermediari autorizzati con i promotori, aggiornati all’11 dicembre, indicano invece da 4.906 rapporti aperti da inizio anno, di cui 3.331 nuovi mandati con neo-iscritti o iscritti prima del 2015 che non hanno mai avuto un rapporto e 1.575 “cambi di casacca” veri e propri (rispetto al dato fornito ad agosto, segnalano da Apf, si evidenzia una significativa diminuzione, dovuta essenzialmente a rettifiche).

I nuovi mandati sono per il 76% (pari a 2.539) da riferire a dipendenti di banca e per il restante 24% (792) ad agenti. Cresce la componente femminile all’interno della professione: le donne costituiscono il 37% (1.220) dei nuovi mandati; di queste, l’86% (1.047) si riferisce a operatrici di matrice bancaria.

Flash News: all’Esame IVASS 2015 promosso solo l’11,65% dei partecipanti

L’IVASS ha appena reso noto oggi con un suo comunicato ufficiale i dati ufficiali di sintesi relativi alla prova di idoneità di Settembre per l’iscrizione alle sez. A e B del nel RUI.
Esiti Esame IVASS 2015

Il numero totale dei candidati quest’anno è stato di 5.677 (in diminuzione di circa il 6% rispetto al 2014). Solo il 65% i questi si è presentato a Roma per partecipare effettivamente alla prova.

I promossi alla prova scritta sono stati 427 pari a circa l’8% dei candidati e a circa il 12% dei partecipanti presenti all’esame.

Di seguito tutti i dati relativi agli ultimi 7 anni.

Dati Esame IVASS 7 anni

Dall’analisi dei dati degli anni precedenti emerge che nel 2015 il tasso di promossi si è dimezzato rispetto al 2014 passando dal 24% (Quasi 1 promosso su 4) al 12% (meno di 1 su 6). Il dato del 2015 è inoltre molto più basso della media storica del 18%. Rimane alto infine il numero di iscritti non partecipanti, il 65% si iscrive e non si presenta all’esame.

A giorni si attende il bando d’esame 2016.

Suggeriamo a tutti coloro che fossero interessati a partecipare all’esame di registrarsi sul nostro sito, lasciando il proprio indirizzo e-mail nell’apposito riquadro qui in alto a destra.  Provvederemo noi ad avvisarvi quando uscirà il bando. Più di 3.600 futuri candidati all’esame si sono già iscritti al nostro servizio!

Esame IVASS: A breve l’uscita del bando d’esame 2016. Qui per voi una Guida all’Esame

In attesa della data del bando

Cresce l’attesa degli aspiranti agenti e broker per il prossimo Esame IVASS sez. A e B del RUI. A breve è infatti attesa l’uscita del bando d’esame che negli anni precedenti è stato pubblicato a Dicembre nelle date che trovate indicate di seguito:

Quando è uscito l'esame?Ricordiamo che sarà possibile presentare le domande di ammissione all’esame solo dopo 30 giorni circa dalla pubblicazione del bando (l’anno scorso addirittura dopo 90 giorni). Il periodo per potersi iscrivere non sarà molto lungo, circa 45 giorni (l’anno scorso solo 37 giorni). Decorso questo breve periodo non sarà più ammessa alcuna candidatura.

Suggeriamo a tutti coloro che fossero interessati a partecipare alla prova scritta dell’esame IVASS sez. A e B del RUI di registrarsi sul nostro sito, lasciando il proprio indirizzo e-mail nell’apposito riquadro qui in alto a destra.  Provvederemo noi ad avvisarvi quando uscirà il bando, a spiegarvi come iscrivervi all’esame e a ricordarvi di tutte queste scadenze. Più di 3.600 futuri candidati all’esame si sono già iscritti al nostro servizio!

Ricordiamo che la domanda di ammissione all’esame va fatta unicamente online (utilizzando l’applicazione informatica che sarà accessibile all’indirizzo http://www.ivass.it dalla data di inizio delle iscrizioni) e che per l’ammissione alla prova è richiesto soltanto il possesso di un diploma di istruzione secondaria superiore, rilasciato a seguito di un corso di durata quinquennale oppure quadriennale integrato dal corso annuale previsto per legge o di un titolo di studio estero equipollente.

Il costo per partecipare all’esame sarà costituito soltanto da una marca da bollo di € 16,00, che va acquistata prima di compilare la domanda, poiché il numero identificativo di questa andrà riportato nella domanda online. La stessa marca da bollo dovrà poi essere consegnata il giorno d’esame.

La data, il luogo e l’orario dell’esame saranno invece comunicati dopo circa 90 giorni dalla data di scadenza del termine di presentazione delle domande, nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4° Serie Speciale “Concorsi ed Esami” e sul sito dell’IVASS all’indirizzo http://www.ivass.it.

Ricordiamo che l’esame IVASS (o esame RUI) è una prova estremamente impegnativa, in media solo 1 su 6 lo supera, equivale quasi ad un esame di stato e ogni anno sono centinaia i candidati che si presentano per sostenerla, è bene quindi iniziare la propria preparazione il prima possibile. Di seguito trovate tutti i dati sul numero dei partecipanti degli anni precedenti e il tasso dei promossi.

Dati Esame IVASS anni scorsi

Per quanto riguarda l’esame che si è svolto nel 2015 l’IVASS ha reso noto soltanto il numero dei candidati, che erano 5.716. Non è stato però ancora reso noto il numero dei partecipanti effettivi e dei promossi. Voci non confermate riferiscono di un tasso di promossi sui partecipanti all’ultimo esame intorno al 10% e quindi molto inferiore a quello degli anni precedenti.

Per aiutarvi ad organizzare questo esame abbiamo predisposto per voi una GUIDA ALL’ESAME IVASS con tutte le informazioni essenziali relative alla prova per diventare Agente o Broker assicurativo. La guida contiene le risposte alle domande più comuni che riceviamo ogni anno dai candidati.

GUIDA ALL’ESAME IVASS

Quante volte l’anno viene indetta la prova d’esame?

L’IVASS, l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, indice soltanto una volta l’anno prova di idoneità per l’iscrizione nelle sezioni A (Agente) e B (Broker) del Registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi.

Quali sono i requisiti per poter partecipare all’esame?

Per l’ammissione alla prova è richiesto soltanto il possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore (rilasciato a seguito di corso di durata quinquennale oppure quadriennale integrato dal corso annuale previsto per legge o di un titolo di studio estero equipollente).

Come essere informati appena esce il nuovo bando d’esame?

Per essere avvisati appena uscirà il nuovo bando d’esame vi suggeriamo di lasciare il vostro indirizzo e-mail nell’apposito riquadro qui in alto nella barra laterale destra del nostro sito. Provvederemo ad inviarvi un’e-mail al vostro indirizzo di posta elettronica non appena verrà emanato dall’IVASS il prossimo bando. Più di 3.600 candidati all’esame già ci seguono!

Come presentare la domanda di iscrizione all’esame e quale è la procedura di ammissione alla prova?

Il candidato dovrà produrre domanda di ammissione alla prova di idoneità in via telematica, entro la data di scadenza indicata nel bando, utilizzando l’applicazione informatica che sarà accessibile subito dopo la pubblicazione del bando d’esame sul sito dell’IVASS. Non sono ammesse altre forme di produzione o di invio delle domande di partecipazione alla prova di idoneità. La data di presentazione on-line della domanda di partecipazione alla prova è certificata dal sistema informatico che, allo scadere del termine utile per la sua presentazione, non permetterà l’accesso e l’invio del modulo elettronico.

Nella domanda di ammissione alla prova di idoneità i candidati dichiarano:
a) cognome e nome;
b) luogo e data di nascita;
c) codice fiscale;
d) comune di residenza e relativo indirizzo;
e) domicilio (se diverso dalla residenza) e numero telefonico per eventuali comunicazioni;
f) estremi di un documento di identità in corso di validità;
g) titolo di studio posseduto, con l’indicazione della data del conseguimento e dell’Istituto presso il quale è stato conseguito, completa di sede e relativo indirizzo;
h) il codice identificativo e la data di emissione di una marca da bollo di € 16,00, che dovrà successivamente essere consegnata, al momento dell’identificazione prima della prova, ed apposta sulla domanda di ammissione (questo rappresenta l’unico costo per partecipare all’esame);
i) la prova di idoneità alla quale intendono partecipare ai fini dell’iscrizione nelle sezioni A o B del Registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi:

1) Modulo assicurativo per l’esercizio dell’attività di intermediazione assicurativa;
2) Modulo riassicurativo per l’esercizio dell’attività di intermediazione riassicurativa;
3) Modulo assicurativo e riassicurativo per l’esercizio dell’attività di intermediazione assicurativa o riassicurativa.

Attenzione: la scelta del modulo attiene al tipo di attività che si intende esercitare (attività assicurativa – attività riassicurativa – attività assicurativa e riassicurativa) e non alla sezione alla quale il candidato intende iscriversi. Per fare l’agente o il broker di assicurazione basta partecipare soltanto al 1) Modulo assicurativo.

In fase di inoltro della domanda, l’applicazione informatica attribuirà alla domanda stessa il numero identificativo univoco dell’istante, composto dal codice della prova e dal numero di protocollo. Tale numero dovrà essere citato per qualsiasi eventuale successiva comunicazione all’IVASS. Al termine della procedura di presentazione della domanda di ammissione, l’applicazione informatica invierà, tramite posta elettronica, il modulo di domanda riportante gli estremi identificativi sopraindicati all’indirizzo utilizzato in fase di registrazione al portale, a conferma dell’intervenuta iscrizione.

Il modulo della domanda, così come compilato dal candidato, sarà stampato dall’IVASS e sottoposto al candidato per la sottoscrizione il giorno dello svolgimento dell’esame al momento dell’identificazione.
Allo stesso tempo il candidato sottoscriverà la dichiarazione sostitutiva relativa alla domanda di partecipazione previa:
a) esibizione di un documento di riconoscimento in corso di validità;
b) consegna della marca da bollo di € 16,00

Quali sono le cause di esclusione dall’esame?

Sono esclusi dalla partecipazione alla prova di idoneità i candidati che:
a) alla data di presentazione della domanda di ammissione non siano in possesso del titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore;
b) il giorno dello svolgimento dell’esame non esibiscano un documento di riconoscimento in corso di validità o rifiutino di sottoscrivere la dichiarazione sostitutiva relativa alla domanda di partecipazione.

Come si articola la prova scritta?

La prova di idoneità è costituita soltanto da un esame scritto, articolato in un questionario a risposta multipla. Consiste in un test di 50 domande a risposta multipla per il modulo assicurativo (20 per quello riassicurativo e 70 per quello assicurativo e riassicurativo), in cui ogni quesito prevede tre possibili risposte, delle quali una sola è quella corretta. Il tempo a disposizione per il completamento della prova è pari a 75 minuti (35 per quello riassicurativo e 105 per quello assicurativo e riassicurativo), pari a 1.5 minuti per ciascun quesito. Gli argomenti sono molteplici e spaziano dal Codice Civile e la numerosa regolamentazione dell’IVASS alla tecnica assicurativa, dalla disciplina delle Imprese Assicurative a quella del contratto di assicurazione, dalla disciplina dell’intermediazione al diritto privato. Il materiale distribuito per l’esecuzione del test comprende un libricino contenente le domande ed una scheda separata sulla quale indicare la risposta corretta per ogni singolo quesito. Tale scheda verrà inserita in un lettore ottico che verificherà la correttezza delle risposte. Negli anni precedenti per ogni risposta esatta è stato assegnato un punto, in caso di risposta errata si è assegnata invece una penalità di mezzo punto. Questa regola sarà probabilmente valida anche quest’anno. Per superare la prova, è necessario un punteggio di 60 centesimi, e pertanto su un totale di 50 domande è fondamentale che almeno 30 siano corrette senza fare alcun errore. I risultati della prova scritta verranno pubblicati sul sito dell’IVASS dopo pochissimi giorni.

L’esame per il Modulo assicurativo (1) verte sulle materie di seguito elencate:
a) diritto delle assicurazioni, inclusa la disciplina regolamentare emanata dall’Istituto;
b) disciplina della previdenza complementare;
c) disciplina dell’attività di agenzia e di mediazione;
d) tecnica assicurativa (rami vita e danni);
e) disciplina della tutela del consumatore;
f) nozioni di diritto privato;
g) nozioni di diritto tributario riguardanti la materia assicurativa e la previdenza complementare.

L’esame per il Modulo riassicurativo (2) verte sulle materie di seguito elencate:
a) disciplina del contratto di riassicurazione e tipologie di riassicurazione;
b) tecnica riassicurativa.

L’esame per il Modulo assicurativo e riassicurativo (3) verte su tutte le materie sopraindicate.

Dove e quando si svolge l’esame?

La data, il luogo e l’orario dell’esame saranno comunicati, entro novanta giorni dalla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4° Serie Speciale “Concorsi ed Esami” e sul sito dell’IVASS all’indirizzo http://www.ivass.it.

Negli scorsi anni la prova scritta si è svolta nelle seguenti date:

2015: 24 settembre

2014: 12 giugno

2013: 18 luglio

2012: 15 giugno

2011: 7 giugno

2010: 3 maggio

2009: 2 luglio

2008: 11 luglio

Come si svolge l’esame?

L’esame è un vero e proprio concorso pubblico. Veniva effettuato negli anni precedenti a Roma presso l’Ergife Palace Hotel, albergo conosciuto in quanto luogo ove si svolgono parecchi congressi, concorsi ministeriali ed esami di abilitazione. Da tre anni l’esame si svolge invece presso la Nuova Fiera di Roma, enorme complesso fieristico lungo l’Autostrada Roma – Fiumicino, ormai sede di tutti i concorsi pubblici con più di 3.000 candidati. La prova si svolge all’interno degli enormi capannoni della Fiera. Dopo essere entrati avviene il riconoscimento dei candidati, i quali devono presentare la marca da bollo indicata nella domanda di ammissione ed un documento di riconoscimento valido (preferibilmente la carta d’identità o altro documento i cui estremi sono stati indicati nella domanda di ammissione). Nonostante siano previste più postazioni, a causa dell’elevato numero di partecipanti (ogni anno più di 5.000), il riconoscimento dura parecchio tempo. Dopo aver svolto le operazioni preliminari, i candidati possono finalmente entrare nelle aree ove si svolge la prova d’esame, all’interno delle quali sono presenti delle file di banchi. Nel momento in cui tutti i candidati si sono seduti, la commissione prepara e distribuisce alcune versioni della prova, singolarmente identificate dalle lettere dell’alfabeto, le quali si differenziano tra loro solo per l’ordine in cui sono poste le domande, al fine di evitare che i candidati seduti vicino non abbiano lo stesso tipo di testo, quindi non possano copiare le risposte.

Per lo svolgimento dell’esame non è ammessa la consultazione di vocabolari, dizionari, testi, né l’utilizzo di telefoni cellulari, calcolatrici e altri supporti elettronici o cartacei di qualsiasi specie. L’inosservanza di tali disposizioni, nonché di ogni altra disposizione stabilita dalla Commissione esaminatrice per lo svolgimento dell’esame, comporta l’immediata esclusione del candidato dalla prova.

L’esame si intende superato dai candidati che abbiano riportato una votazione non inferiore a sessanta centesimi (60/100).

Quando e come viene reso noto l’esito dell’esame?

L’IVASS rende nota, mediante specifico comunicato sul proprio sito internet, la data a far tempo dalla quale ciascun candidato potrà, con tali mezzi, acquisire conoscenza dell’esito dell’esame.

L’esito dell’esame dovrà essere verificato da ciascun candidato accedendo al sito internet dell’IVASS, previo inserimento delle credenziali personali assegnate durante la fase di registrazione. Tale modalità di comunicazione assume il valore di notifica a tutti gli effetti di legge.

Come è composta la commissione esaminatrice?

La Commissione esaminatrice della prova di idoneità è nominata dall’IVASS con proprio provvedimento una volta scaduto il termine per la presentazione delle domande di ammissione. La Commissione è composta da:
a) due dirigenti dell’IVASS, di cui uno con funzioni di Presidente;
b) due funzionari dell’IVASS;
c) due docenti universitari in una delle seguenti discipline:
– diritto privato;
– diritto civile;
– diritto commerciale;
– diritto delle assicurazioni.

Come preparare l’esame?

1) Cominciate a prepararlo in anticipo

Il programma è molto vasto e ci vogliano almeno 5 – 6 mesi di studio costante per poter arrivare ad una buona preparazione che permette di superare l’esame. Il problema di un programma così vasto è anche la memorizzazione dei concetti.

2) Non pensate che la sola esperienza professionale basti per superarlo.

A dimostrazione di questa affermazione vi diciamo che molti professionisti del settore con molta esperienza vedendo la prova scritta assegnata dall’IVASS all’ultimo esame hanno ammesso che non lo avrebbero superato.

L’esame è molto incentrato sul diritto delle assicurazioni e sulla regolamentazione IVASS più che sulla tecnica assicurativa, per via della composizione della commissione d’esame. La commissione è costituita solo da funzionari dell’IVASS e da un professore di diritto. Nessun tecnico o rappresentante del mondo degli agenti o dei broker assicurativi.

Occorre studiare gli argomenti d’esame come se si partisse da zero. Non andate a Roma semplicemente a provare l’esame, perchè è progettato dall’IVASS proprio per escludere chi va solo a tentarlo. Le domande sono spesso a trabocchetto e su dettagli della normativa che una preparazione superficiale non coglie.

3) Un’altra difficoltà consiste anche sul fatto che spesso non si conoscono le strategie per affrontare un test a risposta multipla e come gestire il tempo, che è un fattore critico. Ci si trova pertanto il giorno dell’esame di fronte al test, spesso senza mai averne affrontato uno.

4) Evitate i corsi di preparazione all’esame low-cost. Purtroppo molte società di formazione si sono improvvisate in corsi online senza avere la benchè minima idea di questo esame e di come vada impostata la preparazione. Promettono mari e monti dichiarando di offrire materiale approfondito, ma ecco le esperienze che ci hanno segnalato alcuni lettori:

– Corsi per neofiti di 60 ore di formazione iniziale per l’iscrizione in sez. E o C (o poco più e del valore di poche decine di euro) vengono venduti per diverse centinaia di euro e spacciati come corsi di preparazione all’esame.

(Fare questo significa illudere di fornire una preparazione adeguata ai candidati all’esame ed è come mandare in guerra allo sbaraglio dei soldati male armati. Proprio per questo motivo questi corsi hanno addirittura un tasso di promossi inferiore alla media).

– Molti corsi sbandierano simulazioni d’esame, ma poi alla fine offrono le prove d’esame delle sessioni precedenti che trovate qui.

– Molti sbandierano materiali didattici approfonditi, ma che in realtà si sono poi rivelati sintetiche presentazioni in powerpoint con concetti di massima. Inadeguati per un tipo di esame che, invece, si basa proprio sui dettagli e sulle minuzie della normativa.

– Infine c’è chi dichiara di fornire il tutoraggio di “docenti esperti”. Spesso però sono formatori non specializzati in questo tipo d’esame e che non hanno mai visto una polizza in vita loro.

Se volete investire su un corso di preparazione all’esame che, aldilà delle nozioni necessarie al superamento dell’esame, vi dia un solido bagaglio di competenze che vi porterete dietro per tutta la vita professionale, valutate bene e scegliete il corso secondo voi migliore e serio per materiale didattico, test, esercitazioni e docenti, altrimenti, come già detto, rischierete di perdere tempo e denaro e di andare all’esame credendo di essere preparati, mentre invece vi ritroverete spiazzati alle prime domande d’esame. Cliccando qui trovate i corsi online e i corsi completi in aula (Milano, Bologna e Roma) che suggeriamo per preparare questo esame.

Per verificare il vostro livello di preparazione iniziale per questo esame vi sottoponiamo un nostro mini-test gratuito

A tutela della vostra privacy non è necessario registrarsi o scaricare alcuna applicazione per farlo. Non è necessario nemmeno inserire i vostri dati personali. Il test è anonimo: basta mettere un qualunque nickname e cliccare su “Continue”.

Il test tocca i principali argomenti del programma d’esame. In base alle risposte errate saprete quali sono gli argomenti che necessitano di uno studio più approfondito.

Raccomandiamo di farle a libro chiuso ed entro un tempo massimo di 22 minuti.

Siete pronti! Cliccate allora qui.

Infine per ogni vostro dubbio non esitate a chiederci lasciando un vostro commento qui sotto. La Redazione di Esamerui.it sarà lieta di darvi il suo supporto!

Tutte le novità in arrivo del nuovo Albo

ConsulentiIl disegno di legge a firma del presidente della Commissione Finanze del Senato Mauro Marino sulla riorganizzazione dell’attività di consulenza finanziaria a breve passerà all’esame dell’assemblea della Camera dei deputati per l’approvazione finale in seconda lettura e quindi alla luce delle modifiche introdotte verrà inviato in Senato, per la terza lettura.

 

Di seguito le principali novità:

  1. I promotori finanziari torneranno a chiamarsi consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede. Un cambiamento che ha il merito di riconoscere come l’attuale definizione di promotore finanziario sia ormai superata dalla prassi di mercato, in cui l’attività di consulenza è sempre più una componente fondamentale nella relazione con gli investitori.
  2. Tutti i professionisti della consulenza finanziaria, compresi i consulenti fee-only, saranno iscritti ad un unico albo risolvendo l’annoso problema della mancata costituzione dell’organismo previsto nel 2007 che doveva occuparsi della gestione dell’albo dei consulenti fee-only.
  3. L’APF Albo dei Promotori finanziari sarà ridenominato AUCF Albo Unico dei Consulenti Finanziari e sarà suddiviso in tre sezioni: promotori finanziari, consulenti finanziari fee-only, società di consulenza finanziaria.
  4. I consulenti finanziari indipendenti (su pressione dell’Anasf che ritiene che l’aggettivo indipendente è da riferire non al singolo consulente, ma alla modalità del servizio che può essere anche offerto, ove siano predisposti determinati presidi organizzativi, anche dal promotore) saranno denominati “consulenti finanziari autonomi” e i promotori finanziari consulenti finanziari autorizzati per l’offerta fuori sede.
  5. Per gli agenti assicurativi sarà previsto un esame semplificato per potersi iscrivere all’Albo.
  6. Passano dalla CONSOB all’attuale Organismo per la tenuta dell’albo dei promotori finanziari APF le funzioni di vigilanza e i poteri disciplinari e sanzionatori sugli iscritti.

Esame semplificato per gli Agenti di Assicurazione che vogliono diventare promotori

ParlamentoConcluso alla Camera in commissione Finanze l’esame del Ddl 1559 con le norme per la riorganizzazione dell’attività di consulenza finanziaria che porteranno ad un Albo Unico dei Promotori e dei Consulenti Finanziari indipendenti. Il testo, già approvato in Senato, sarà licenziato dalla commissione Finanza della Camera a fine novembre (dopo che altre commissioni avranno espresso i rispettivi pareri sul disegno di legge). Per l’avvio della discussione generale da parte dell’Assemblea si dovrà attendere la conclusione della sessione di Bilancio, al via a Montecitorio dalla prossima settimana.

Novità dell’ultimo minuto: la Commissione ha approvato l’emendamento depositato dal relatore, Giulio Cesare Sottanelli (agente assicurativo) di Scelta Civica.

La correzione approvata non è di poco conto e interviene anche sulla definizione dei “consulenti finanziari indipendenti”, trasformandola in “consulenti finanziari in regime di esenzione” e sugli agenti assicurativi persone fisiche, che potranno iscriversi all’Albo dei promotori finanziari (che si chiameranno consulenti finanziari autorizzarti per l’offerta fuori sede) sostenendo una prova valutativa semplificata in considerazione dei requisiti di professionalità già posseduti.

Novità anche per il Fondo di garanzia per i risparmiatori e gli investitori, fermo al palo dal 2007, diventerà “Fondo per la tutela stragiudiziale dei risparmiatori e degli investitori”, con la possibilità per i consumatori di accedere gratuitamente al diritto di risarcimento.

Cliccando qui potete scaricare il testo del Ddl 1559 con le norme per la riorganizzazione dell’attività di consulenza finanziaria.

Di seguito il testo dell’emendamento approvato ieri:

All’articolo 1, apportare le seguenti modificazioni:
a)
al comma 3 sostituire la parola: «indipendenti» con le seguenti: «in regime di esenzione»;
   b) dopo il comma 3 inserire il seguente:
«3-bis. Gli agenti di assicurazione persone fisiche iscritti nel Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativi (RUI), Sezione A, su richiesta sono iscritti nell’albo di cui al comma 3, nella sezione dei consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede, purché in possesso dei medesimi requisiti di onorabilità e professionalità. A tal fine l’organismo di cui all’articolo 31, comma 4, del decreto legislativo n. 58 del 1998, con propria delibera definisce, in coerenza con il quadro normativo comunitario e nazionale di riferimento, il contenuto di una prova valutativa semplificata che i soggetti di cui al primo periodo devono sostenere in considerazione dei requisiti di professionalità già posseduti. In tal caso si applica il regime di vigilanza di cui alla presente legge e gli agenti di assicurazione di cui al presente comma sono soggetti alle regole di condotta vigenti per i consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede. Con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, da adottarsi entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, sono disciplinati termini e modalità di attuazione della disposizione di cui al presente comma limitatamente agli aspetti di natura fiscale connessi alla remunerazione dell’attività degli agenti di assicurazione, persone fisiche, iscritti nell’albo di cui al comma 3 quando gli stessi operano in forma societaria.»;

   c) al comma 4 sostituire, ovunque ricorrano, le parole: «indipendente» e «indipendenti» con le seguenti: «in regime di esenzione»;
   d) al comma 5 sostituire le parole: «del predetto provvedimento» con le seguenti: «della presente legge»;
   e) al comma 6, sostituire la parola: «indipendenti» con le seguenti: «in regime di esenzione» e dopo il primo periodo inserire il seguente: «I soggetti che risultano iscritti, alla data di cui alla lettera a) del presente comma, all’albo unico dei promotori finanziari tenuto dall’organismo di cui all’articolo 31, comma 4, del decreto legislativo n. 58 del 1998, sono iscritti di diritto all’albo unico dei consulenti finanziari.»;
   f) sostituire i commi 7 e 8 con i seguenti:
«7. Le entrate derivanti dalla disposizione di cui al comma 1 affluiscono, nei limiti di 0,25 milioni di euro annui a decorrere dall’anno 2016, al fondo di cui all’articolo 8 del decreto legislativo 8 ottobre 2007, n. 179.
8. All’articolo 190-ter del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, sono apportate le seguenti modificazioni:
   a) le lettere b) e c) del comma 1 sono soppresse;
   b) dopo il comma 2 è aggiunto il seguente:
«2-bis. Su proposta della CONSOB, il Ministro dell’economia e delle finanze può sciogliere gli organi di gestione e di controllo dell’organismo di cui all’articolo 31 qualora risultino gravi irregolarità nell’amministrazione, ovvero gravi violazioni delle disposizioni legislative, amministrative o statutarie che regolano l’attività dello stesso. Il Ministero dell’economia e delle finanze provvede agli adempimenti necessari alla ricostituzione degli organi di gestione e controllo dell’organismo, assicurandone la continuità operativa, se necessario anche attraverso la nomina di un commissario. La CONSOB può disporre la rimozione di uno o più componenti degli organi di gestione e controllo in caso di grave inosservanza dei doveri ad essi assegnati dalla legge, dallo statuto o dalle disposizioni di vigilanza, nonché dei provvedimenti specifici e di altre istruzioni impartite dalla CONSOB, ovvero in caso di comprovata inadeguatezza, accertata dalla CONSOB, all’esercizio delle funzioni cui sono preposti.».
   g) dopo il comma 8 aggiungere i seguenti:
«8-bis. L’articolo 8 del decreto legislativo 8 ottobre 2007, n. 179, è sostituito dal seguente:

«Articolo 8.
(Fondo per la tutela stragiudiziale dei risparmiatori e degli investitori).

  1. Al fine di agevolare l’accesso dei risparmiatori e degli investitori alla più ampia tutela nell’ambito delle procedure di risoluzione stragiudiziale delle controversie di cui all’articolo 1-bis del decreto legislativo 6 agosto 2015, n. 130, la CONSOB istituisce presso il proprio bilancio il Fondo per la tutela stragiudiziale dei risparmiatori e degli investitori. Il Fondo di cui al primo periodo è destinato a garantire ai risparmiatori e agli investitori, diversi dai clienti professionali di cui all’articolo 6, commi 2-quinquies e 2-sexies, del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, e nei limiti delle disponibilità del Fondo medesimo, la gratuità dell’accesso alla procedura di risoluzione stragiudiziale delle controversie di cui all’articolo 2, commi 5-bis e 5-ter, del presente decreto, mediante esonero dal versamento della relativa quota concernente le spese amministrative per l’avvio della procedura nonché, per la eventuale parte residua, l’adozione da parte della CONSOB di ulteriori misure a favore dei risparmiatori e degli investitori anche con riguardo alla tematica dell’educazione finanziaria.
2. Il Fondo di cui al comma 1 è finanziato con il versamento della metà degli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie riscosse per la violazione delle norme che disciplinano le attività di cui alla Parte II del citato decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, nonché, nei limiti di 0,25 milioni di euro annui a decorrere dall’anno 2016, con l’importo derivante dal pagamento della tassa sulle concessioni governative di cui al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 641, per l’iscrizione nell’albo di cui all’articolo 31, comma 4, del medesimo decreto legislativo n. 58 del 1998. L’impiego delle somme affluite al citato Fondo, con riguardo a quelle relative alla violazione delle norme che disciplinano le attività di cui alla Parte II del citato decreto legislativo n. 58 del 1998, è condizionato all’accertamento, con sentenza passata in giudicato, o con lodo arbitrale non più impugnabile, della violazione sanzionata. Nel caso di incapienza del Fondo di cui al presente comma, resta fermo quanto previsto dall’ultimo periodo del comma 5-ter dell’articolo 2 del presente decreto. La CONSOB adotta le occorrenti misure affinché gli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie di cui al primo periodo affluiscano, nella misura spettante, contestualmente al versamento da parte del soggetto obbligato, direttamente al bilancio della CONSOB, per essere destinate al citato Fondo di cui al comma 1.
8-ter. Nelle more del coordinamento da effettuarsi ai sensi del comma 1, lettera u), dell’articolo 9 della legge 9 luglio 2015, n. 114, ed allo scopo di assicurare tempestivamente ai risparmiatori e agli investitori una procedura di effettiva tutela stragiudiziale delle controversie, la CONSOB, rispetto agli oneri attualmente sostenuti per il funzionamento della Camera di conciliazione e arbitrato di cui all’articolo 2, commi da 1 a 5, del decreto legislativo 8 ottobre 2007, n. 179, provvede alle maggiori spese di funzionamento occorrenti per rendere operativo l’organismo di cui all’articolo 2, comma 5-ter, del citato decreto legislativo n. 179 del 2007, mediante il ricorso, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica e fatto salvo quanto previsto dal comma 8-bis della presente legge, alle risorse di cui all’articolo 40, comma 3, della legge 23 dicembre 1994, n. 724, e successive modificazioni, nonché agli importi posti a carico degli utenti delle procedure medesime.».
8-quater. Gli articoli 2, commi da 1 a 5, 3, 4, 5 e 6 del decreto legislativo 8 ottobre 2007, n. 179, sono abrogati dalla data in cui diviene operativo l’organo decidente di cui ai commi 5-bis e 5-ter dell’articolo 2 del citato decreto legislativo n. 179 del 2007. Il Regolamento della CONSOB indicato al citato comma 5-ter dell’articolo 2 del medesimo decreto prevede, altresì, le disposizioni transitorie per la definizione delle procedure di conciliazione che risultano avviate e non ancora concluse alla data in cui diviene operativo l’organo indicato al primo periodo.»

 

In esaurimento la disponibilità di posti per le date d’esame aggiuntive della III sessione 2015 (1 e 2 dicembre 2015 – Milano)

L’Albo dei Promotori Finanziari ricorda che sono in via di esaurimento i posti disponibili per le due giornate aggiuntive della III sessione di esami per la sede di Milano 1 e 2 dicembre 2015.
Si ricorda che il termine per la domanda di partecipazione è il 5 novembre 2015 e che possono iscriversi solo ed esclusivamente coloro che non abbiano già presentato domanda per la stessa sessione, anche in sedi diverse.
Per presentare la propria candidatura è necessario seguire la procedura guidata sul portale dell’APF nell’area riservata agli aspiranti promotori (accedi all’area).

Boom iscrizioni alla III sessione 2015 dell’Esame APF. Due date in più su Milano: 1 e 2 dicembre

APFIn considerazione dell’elevato numero di domande pervenute all’Organismo per l’espletamento della prova valutativa relativamente alla sessione III dell’anno 2015, la prova valutativa si svolgerà per la sola sede di Milano anche nei seguenti giorni:

1 e 2 dicembre 2015

La domanda di partecipazione può essere presentata dal 14 ottobre 2015 al 5 novembre 2015 unicamente da coloro che non hanno già presentato domanda per la stessa sessione, anche in sedi diverse, utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul portale dell’APF nell’area riservata agli aspiranti promotori.

Per scaricare la Delibera n. 702 – Integrazione della delibera n. 632 del 18 dicembre 2014 di indizione delle sessioni I, II e III per l’anno 2015 della prova valutativa per l’iscrizione all’albo unico dei promotori finanziari: previsione di date aggiuntive nella sessione III, sede di Milano (pubblicata nella G.U.- Serie Concorsi ed Esami n. 79 del 13 ottobre 2015) potete cliccare qui.

Cosa fare una volta superato l’Esame IVASS

LinusStiamo ricevendo tantissime richieste di chiarimento da parte dei candidati all’esame che hanno superato la prova scritta e ottenuto così l’idoneità all’iscrizione alle sez. A e B del RUI. Di seguito riassumiamo i nostri suggerimenti:

PRATICHE PER L’ISCRIZIONE IN SEZ. A / B DEL RUI

Vi ricordiamo che il superamento dell’esame è un requisito di professionalità che permane nel tempo e non ha scadenza. E’ quindi possibile iscriversi in sez. A o B anche in un secondo tempo, non appena si vorrà cominciare ad esercitare l’attività di agente o broker. Vi ricordiamo che per iscriversi in sez. A dovrete cancellarvi dalla sez. E. Pertanto suggeriamo di fare il passaggio di sezione solo se necessario (e quindi se volete intraprendere l’attività di broker o una Compagnia vuole darvi un mandato agenziale).

Nel caso invece in cui si volesse procedere al passaggio dalla sez. E alla sez. A o B il modulo da inviare è l’Allegato 9 (quadro G).

ALLEGATO 9

L’iscrizione nella sez. A o B del RUI avverrà entro 90 giorni, dopo di che sarà possibile operare come agente o broker.

Per ogni richiesta di chiarimento e informazioni il “Servizio Intermediari” dell’IVASS è contattabile al n. di tel.: 06.42.133.526 (aperto dal lunedì al giovedì h. 9.30-13.30 e il venerdì h. 9.30-13.00).

Tutti coloro che invece si iscrivono per la prima volta al RUI in sez. A o B devono compilare uno dei seguenti moduli Allegato 1 (sez. A) e 2 (sez. B). Sulla domanda si dovrà apporre una marca da bollo da euro 16.

ALLEGATO 1 (sez. A) ALLEGATO 2 (sez. B)

Ricordiamo che prima della presentazione della domanda di iscrizione si dovrà provvedere al pagamento della tassa di concessione governativa di euro 168,00 mediante bollettino di conto corrente postale n. 8003, intestato a “Agenzia delle entrate – Centro Operativo di Pescara – Tasse Concessioni Governative” con causale “Tassa iscrizione nel Registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi” Art. 109 D. Lgs. 7 settembre 2005, n. 209 e Regolamento IVASS 16/10/06, n. 5. Questa tassa non va pagata se si è già iscritti al RUI e si fa il passaggio da una sezione ad un’altra dello stesso.

LAVORO

Molti ci chiedono qualche consiglio su come ottenere un mandato agenziale o comunque trovare nuove collaborazioni.

Per venire incontro a questo tipo di richiesta è attivo da più di 2 anni il nostro Portale dedicato a chi cerca e offre lavoro nel mondo delle Assicurazioni: IO Assicuro.it

Sul nostro portale pubblichiamo periodicamente le migliori offerte di lavoro di Compagnie e società di selezione del personale specializzate nel settore assicurativo.

E’ inoltre presente una bacheca per pubblicare gratuitamente i vostri annunci, ma soprattutto è possibile caricare il vostro curriculum sul nostro Database dei Curriculum Assicurativi.

Si tratta di un Database simile a quello di Monster, ma specifico per gli intermediari assicurativi (è possibile inserire il proprio mix di portafoglio, se siete anche promotori finanziari, se avete ottenuto l’idoneità alle sez. A e B del RUI e tante altre informazioni essenziali per un intermediario assicurativo). Il database è consultabile da Compagnie, broker, agenti e società di selezione che possono così velocemente selezionare i migliori curricula e ha ormai arrivato a quasi 2.000 curricula caricati.

Negli scorsi mesi più di 500 curricula sono stati valutati da Broker e primarie Compagnie Assicurative del mercato. Invitiamo pertanto tutti a non perdere questa occasione unica e inserire il proprio curriculum cliccando qui. Bastano pochissimi minuti!

MANTENERSI AGGIORNATI

Un invito che vi facciamo è quello di continuare a mantenervi aggiornati sulle ultime news e sui frequenti cambiamenti della normativa del settore.

In tal senso abbiamo attivato tantissimi strumenti per mantenersi sempre informati su tutte le novità che riguardano la vostre professione, sfruttando tutti i principali social network. Anzitutto potete seguire direttamente il dott. Infantino su Twitter o su Linkedin.

Inoltre non perdetevi il nostro Gruppo Linkedin “Intermediario Assicurativo”, un Forum con oltre 11.000 iscritti e centinaia di commenti ogni settimana. Ogni giorno trovate in anteprima tutte le più importanti news assicurative commentate dagli esperti del settore. Si tratta di un modo formidabile per tenersi aggiornati, stare in contatto con i vostri colleghi e partecipare ai dibattiti più interessanti del settore. Del gruppo fanno parte non soltanto intermediari, ma anche responsabili tecnici e direttori commerciali di Compagnie, recruiter specializzati nel settore assicurativo, giornalisti di settore, rappresentanti delle associazioni dei consumatori e presidenti delle principali associazioni di categoria.

Inoltre per chi vuole seguirci su Facebook la nostra pagina è: www.facebook.com/InsuranceLab

Infine invitiamo tutti coloro che vogliono continuare ad approfondire la tecnica assicurativa, il risk management, la tecnica commerciale e il marketing a non perdersi la nostra: Libreria Assicurativa. Sul sito www.libreria-assicurativa.it  troverete anche il tweetbook gratuito di Salvatore Infantino: Consigli per un Giovane Assicuratore.

In particolare vi segnaliamo il libro di Salvatore Infantino e Mirko Odepemko:

Diventare un Broker Professionista

25% di sconto

Si tratta del primo e unico manuale che contiene tutto quello che occorre sapere per fare il Broker Assicurativo.

Il manuale è dedicato a voi ed è stato pensato e strutturato sulla base delle richieste dei candidati all’esame che volevano intraprendere la carriera di broker.

L’opera è una guida operativa a questa professione e nasce con l’obiettivo di spiegarne le caratteristiche fondamentali e fornire a tutti coloro che già operano nel settore del brokeraggio assicurativo o che desiderano operarvi tutti gli strumenti, le tecniche fondamentali e l’approccio consulenziale da adottare per svolgerla al meglio.

Al link indicato di seguito trovate l’indice e un’anteprima del libro:
http://issuu.com/infantinos/docs/anteprima_diventare_un_broker_profe

Di seguito trovate il link per acquistarlo in versione cartacea o e-book immediatamente scaricabile:
http://www.lulu.com/shop/search.ep?title=diventare+un+broker+professionista&sorter=relevance-desc

Ultima uscita invece nella nostra Libreria Assicurativa è:

Professione Intermediario Assicurativo

Psicologia, tecniche, consigli, suggerimenti, esempi e schede pratiche per chi vuole diventare un professionista della vendita

di Cesare D’Ambrosio

Prefazione di S. Infantino

Professione Intermediario Assicurativo

“Professione Intermediario Assicurativo” è un libro pensato per aiutare tutti gli intermediari di assicurazione (agenti, sub-agenti, broker, produttori) a far crescere la propria attività.

L’obiettivo principale è offrire un supporto per guardare oltre la crisi della propria professione e del mercato, imparando nuovi modi di vendere e creare opportunità.

Questo libro presenta la parte più stimolante delle esperienze vissute sul campo dallo stesso autore, durante lunghi anni d’attività, nonché quanto di meglio è stato scritto in tema di psicologia di vendita da noti studiosi dell’arte del vendere. L’autore non si è limitato a sottolineare l’aspetto psicologico della vendita, ma ha arricchito il testo con suggerimenti e consigli pratici, tratti dall’azione personale per conto di una delle maggiori società d’assicurazione italiane e dalle ampie conoscenze acquisite nel settore assicurativo e finanziario.

Il libro è dedicato a chi svolge l’attività della consulenza finanziaria e/o assicurativa e desidera conoscere ed applicare le tecniche più importanti della Programmazione Neuro Linguistica sulla comunicazione e sulla vendita, i modelli di riferimento che riguardano la propria motivazione e le strategie avanzate per definire precisamente i propri obiettivi. È un’opera quindi frutto della pratica e, in poche parole, un testo destinato a chi voglia intraprendere la difficile ma appagante carriera dell’assicuratore, ma anche a coloro che, avendola intrapresa da qualche tempo, desiderano dare al proprio lavoro un’impronta più sistematica e quindi più produttiva.

La chiarezza nell’esposizione e la praticità nell’utilizzo consentono al lettore di acquisire nuovi e formidabili strumenti per migliorare la propria attività, sviluppare nuove capacità in modo semplice e duraturo e prendere consapevolezza dei propri mezzi per raggiungere risultati e obiettivi finora mai sperati.

All’interno del testo troverete risposte esaurienti ad una serie di quesiti da risolvere quotidianamente:

– dove trovare i clienti;

– come programmare le visite;

– come presentarsi;

– come fronteggiare le reazioni del cliente;

– le risposte da dare alle obiezioni;

– come superare le obiezioni infondate;

– quale tecnica adottare per arrivare a una conclusione positiva.

Con l’ausilio dei tanti esercizi pratici, imparerete dunque a vedere la vostra attività sotto una nuova lente di ingrandimento, con benefici immediati nell’arte di comunicare in modo persuasivo e nella capacità di vendere in modo etico e insieme profittevole per voi stessi e per il cliente. Scoprirete una nuova immagine di voi stessi e acquisirete maggiore autostima e sicurezza riuscendo a realizzare finalmente gli obiettivi di carriera e di guadagno che vi siete prefissati.

Disponibile in versione cartacea o e-book. Per acquistarlo potete cliccare qui.

UTILIZZO DELLO STUDIO FATTO PER L’ESAME AI FINI DELL’AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IVASS

Purtroppo il superamento dell’esame non è riconosciuto dall’IVASS come aggiornamento professionale e pertanto per tutti è obbligatorio per tutti gli intermediari operativi svolgere entro il 31/12/2015 almeno 15 ore di formazione.

Abbiamo avviato già da alcuni anni una collaborazione con una primaria società di formazione assicurativa, la Atoma, per offrire a tutti coloro che ci seguono il Corso a distanza di 30 ore valido ai fini dell’Aggiornamento Professionale Obbligatorio annuale (Reg. ISVAP 5/2006) ad un prezzo imbattibile di € 60 + iva.

Banner_Atoma_Insurance_lab_4[1]

Chi volesse usufruire di questa offerta può cliccare al link di seguito:

http://www.myatoma.com/insurance-lab.aspx

Per chi si iscrive in sez. A o B come inoperativo non c’è obbligo di aggiornamento professionale periodico. Ricordate però che, se il periodo di inoperatività ha una durata superiore a due anni, per diventare operativi andrà prima svolto un aggiornamento professionale di livello di almeno 15 ore. Oltre i due anni l’obbligo formativo è di 60 ore.

DATA ESAME IVASS 2016

Entro la fine di dicembre verrà indetto dall’IVASS il nuovo bando d’esame per il prossimo anno.

Invitiamo tutti i futuri candidati a registrarsi sul nostro sito, lasciando il proprio indirizzo e-mail nell’apposito spazio qui a destra.

Provvederemo ad avvisarvi via e-mail non appena il nuovo bando sarà pubblicato e sarà possibile presentare la domanda di ammissione all’Esame IVASS 2016.

Esame IVASS 2015: finalmente gli esiti sono pubblici!

L’IVASS ha reso noti sul suo sito gli esiti della prova scritta dell’esame per l’iscrizione alle sez. A e B del RUI dello scorso 24 Settembre 2015.

Per motivi di privacy soltanto i candidati potranno vedere il proprio risultato andando al link indicato di seguito e digitando il proprio indirizzo mail e la password assegnata al momento dell’iscrizione all’esame:

https://servizi.ivass.it/applicazioneConcorsi/inizio.do

Se avete problemi a visualizzare il link, il motivo è probabilmente che il sito dell’IVASS potrebbe non essere raggiungibile in questi primi minuti per eccesso di connessioni.

Il voto è già espresso in 100esimi (ricordiamo che il minimo è il 60 centesimi).

Per sapere il punteggio in 50esimi (modulo assicurativo) e capire a quante domande si è risposto in maniera corretta (al netto delle risposte errate), il calcolo da fare sarà: voto assegnato x 50 / 100.

Analogamente nel caso in cui si sia sostenuto il modulo assicurativo/riassicurativo, per sapere il punteggio in 70esimi, il calcolo da fare sarà: voto assegnato x 70 / 100.

A breve l’IVASS renderà anche nota con una comunicazione separata la percentuale dei promossi sugli iscritti e sui partecipanti.

Scade domani il termine per iscriversi all’ultima sessione 2015 dell’esame APF

APFScade domani 1 Ottobre alle ore 17.00 il termine per la presentazione delle domande di iscrizione alla III sessione d’esame di Ottobre e Novembre.

Gli esami si terranno a:

  • Palermo 28 – 29 Ottobre
  • Venezia 28 – 29 Ottobre
  • Napoli 4 – 5 Novembre
  • Bologna 4 – 5 – 6 Novembre
  • Milano 10 – 11 – 12 – 13 Novembre
  • Roma 24 – 25 – 26 – 27 Novembre

La domanda di partecipazione deve essere presentata, utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul sito internet dell’APF (www.albopf.it) cliccando qui.

Nella domanda, pena l’irricevibilità della stessa, i candidati devono dichiarare, sotto la propria responsabilità ed ai sensi delle norme vigenti in materia di autocertificazione:

  1. cognome, nome e, per i residenti in Italia, il numero di codice fiscale;
  2. luogo e data di nascita;
  3. comune di residenza e relativo indirizzo valido a tutti gli effetti per le comunicazioni;
  4. indirizzo di posta elettronica ordinaria ed almeno un numero telefonico di reperibilità;
  5. il possesso del titolo di studio, non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, rilasciato a seguito di corso di durata quinquennale ovvero quadriennale integrato dal corso annuale previsto per legge, o del titolo di studio estero equipollente, di cui all’articolo 3, comma 1, del decreto del Ministero del Tesoro dell’11 novembre 1998, n. 472 con l’indicazione dell’Istituto presso il quale è stato conseguito.

Nella domanda di partecipazione, i candidati devono inoltre specificare la sessione prescelta e la sede preferenziale presso cui sostenere la prova valutativa.
L’invio della domanda di partecipazione è subordinato al versamento del contributo prova valutativa di euro 100, stabilito ai sensi dell’articolo 46 del vigente regolamento di organizzazione e attività dell’APF. Tale versamento potrà avvenire unicamente on line secondo le modalità di pagamento elettronico specificate nell’ “area riservata aspiranti promotori” disponibile sul sito internet dell’APF, all’indirizzo http://www.albopf.it ed è rimborsabile esclusivamente nel caso in cui la prova valutativa venga revocata per motivi imputabili all’APF.

L’assegnazione della sede preferenziale indicata dal candidato nella domanda di partecipazione è effettuata secondo la priorità cronologica di invio della domanda.
Al termine della procedura di presentazione della domanda di partecipazione on line il candidato riceve una e-mail di conferma all’indirizzo di posta elettronica indicato, con evidenza della sede, del giorno e dell’ora di prenotazione alla prova. Tali informazioni sono altresì consultabili da ciascun candidato nell’”area riservata aspiranti promotori” all’interno del sito internet dell’APF (www.albopf.it).

Cliccando qui potete scaricare il bando d’esame integrale.

Esame IVASS 2015: Tutte le risposte esatte commentate della prova scritta del 24 Settembre

Per venire incontro alle numerose richieste dei candidati abbiamo aggiornato il nostro libro “Tutti i test assegnati alle prove scritte dal 2008 ad oggi” con le domande dell’ultimo test assegnato dall’IVASS il 24 Settembre 2015. Le risposte esatte sono corredate dai nostri commenti e dai relativi riferimenti normativi.

In particolare, i commenti, gli approfondimenti e i riferimenti ai Codici, ai Regolamenti ISVAP / IVASS e ai testi di legge dell’ultima prova scritta del 24 Settembre sono stati curati dal dott. Infantino e dall’intero corpo docente del Corso in Aula di preparazione all’Esame IVASS di Insurance Lab.

Il testo permette a coloro che hanno partecipato all’esame di quest’anno di verificare la propria prova, capire i propri errori e chiarire ogni dubbio in attesa della correzione ufficiale da parte dell’IVASS.

Per acquistare on-line il libro, in formato cartaceo o e-book (pdf), potete cliccare qui o sull’immagine del libro che trovate di seguito. La versione e-book è immediatamente scaricabile e stampabile.

Copertina LIBRO 2015 -

Cresce l’attesa dei risultati dell’Esame IVASS

Cresce l’attesa dei risultati tra i partecipanti all’esame IVASS di quest’anno, svoltosi ieri 24 Settembre.

Nell’attesa vi riepiloghiamo quanto tempo ha impiegato l’IVASS negli anni scorsi a pubblicare sul suo sito gli esiti dell’esame.

Esiti

Guardando quindi a quanto è avvenuto in passato non è escluso che già alla fine della settimana prossima gli esiti siano già noti.

Vi informeremo tempestivamente non appena verranno pubblicati!

Per ricevere una nostra e-mail di avviso quando l’IVASS pubblicherà gli esiti registratevi sul nostro sito qui a destra, lasciando il vostro indirizzo e-mail.

L’anno scorso, dopo la pubblicazione degli esiti, l’IVASS ha emanato un documento di sintesi in cui ha specificato il numero di iscritti, di partecipanti effettivi e di promossi all’esame. Di seguito potete visionare questo documento.

image

Esame IVASS 2015: Tutte le domande della prova scritta di oggi 24 Settembre

Una candidata ha pubblicato su un nostro gruppo Facebook dopo l’esame il questionario assegnato oggi.

Di seguito riportiamo le domande proposte dalla commissione d’esame.

111

 

21

34

5

Trovate tutte le risposte esatte commentate di questo esame sul nostro libro

“Tutte le prove scritte dell’Esame IVASS dal 2008 ad oggi”

Potete cliccare qui per acquistarlo

Roma – Esame IVASS: prime immagini in diretta

efdfd85a5f2d5eae599a4ff0c1c941e6

b25dbc070516737e216853bdd57d3a4b

5f90d5aa628897f9741deaaf339c43df Continua a leggere

Avviso Esame IVASS – 24 Settembre 2015: organizzazione varchi di accesso alla Nuova Fiera di Roma

IVASS2L’IVASS, con avviso pubblicato oggi sul suo sito, informa tutti i candidati all’esame che la prova avrà luogo presso la Nuova Fiera di Roma, ingresso Nord, Via Portuense 1645-1647,  il giorno 24 settembre 2015, alle ore 8,30 presso i Padiglioni 7 e 8.

Al fine di agevolare l’ingresso dei candidati nei padiglioni nei quali si svolgerà la prova ha riportato in questo avviso come saranno organizzati i varchi di ingresso sulla base della suddivisione per cognomi.

ESEMPIO

Padiglione: 8

Modulo: assicurativo

Varco: n. 48

Da: (cognome candidato): LOBINA

A: (cognome candidato): LORUSSO

Di seguito trovate la tabella dei varchi di accesso:

1
2

Il Forum dell’Esame IVASS: come ogni anno spazio ai vostri commenti

Forum Esame IVASS

Come ogni anno il nostro blog www.esamerui.it, il più seguito e punto di riferimento per tutti i candidati all’esame IVASS, è a vostra disposizione per confrontarvi e condividere informazioni, consigli, suggerimenti, esperienze e opinioni sul prossimo esame del 24 Settembre.

Andando in fondo alla pagina trovate lo spazio per inserire il vostro commento.

Mandate anche le vostre foto o i video sul giorno dell’esame a info@insurancelab.it e li pubblicheremo in tempo reale sulla nostra Pagina Facebook.

Bancari: il Credem prosegue nella crescita interna con 100 nuove assunzioni di giovani

100diquestigiovaniProsegue la strategia di crescita del gruppo Credem per linee interne, realizzata con importanti investimenti nel potenziamento dell’organico (cresciuto del 5,2% da inizio 2012 a fine giugno 2015) e nella formazione. L’istituto di credito emiliano punta ora ad assumere 100 nuovi giovani al di sotto dei 30 anni entro fine 2016, dopo aver assunto complessivamente 171 persone nel primo semestre del 2015, di cui l’82% con meno di 30 anni.

Le posizioni aperte all’interno del gruppo Credem per il prossimo anno, sia nella rete commerciale sia nella direzione centrale, riguardano prevalentemente Lombardia, Emilia Romagna, Lazio, Campania, Calabria e Sicilia e sono rivolte a diplomati e laureati in discipline economiche, scientifiche e giuridiche. I curricula potranno essere inoltrati tramite il sito http://www.credem.it (clicca qui) oppure partecipando ai job day organizzati dalle università di Parma, Bologna, Brescia, Milano, Torino, Urbino, Venezia e Padova.

L’iter di inserimento prevede una giornata di colloquio di gruppo, successiva ad una fase di pre-selezione, in cui saranno valutate le attitudini dei candidati, le aspettative di carriera e le motivazioni, oltre alla coerenza di tutti questi elementi con i valori e gli obiettivi aziendali. In seguito a tale selezione potrà derivare una proposta di assunzione vera e propria, oppure l’inserimento del candidato in un elenco di persone disponibili per eventuali future opportunità di inserimento.

Diversi sono i ruoli che potranno ricoprire i giovani selezionati. I neoassunti potranno diventare gestori di clientela privata e small business in ambito commerciale, ricoprire funzioni di coordinamento nella rete commerciale o essere inseriti all’interno di uffici di direzione centrale, sulla base di un percorso di crescita sviluppato secondo le proprie capacità e attitudini. Inoltre, vi è la possibilità di arrivare a ricoprire importanti posizioni manageriali. Infatti, il 20% dei direttori di filiale ha meno di 35 anni e l’esperienza media per accedere a questa posizione è di cinque anni.

Molto importanti gli investimenti in termine di nuove assunzioni nel settore dell’information technology. Da 2012, infatti, sono state assunte 49 persone e per il 2016 è previsto l’inserimento di altre 30 risorse negli ambiti della programmazione, analisi tecnica-funzionale-di processo e IT system integration.

Anche la job rotation riveste molta importanza nello sviluppo di competenze trasversali. Negli ultimi quattro anni, in particolare, il 57% di neoassunti ha ricoperto un ruolo diverso da quello con cui aveva iniziato il suo percorso professionale in Credem.

Fonte: http://www.finanza.com

Attestato di rischio digitale, cosa cambia? Potrebbe essere argomento d’Esame per l’IVASS?

Attestato di rischio digitaleMolti candidati all’esame e iscritti ai nostri corsi in questi giorni ci chiedono se il Regolamento IVASS n. 9/2015 che dal 1° Luglio scorso ha innovato la disciplina sull’Attestato di Rischio (dematerizzandolo) possa essere oggetto di domande alla prova scritta d’esame del 24 Settembre p.v.

Crediamo che difficilmente questa novità possa capitare all’esame, poichè non rientra nell’elenco dei regolamenti ISVAP e IVASS oggetto della prova scritta che trovate in allegato al bando di quest’anno (scaricabile qui).

L’IVASS tuttavia non sempre ha rispettato rigorosamente il programma d’esame, proponendo negli anni precedenti domande anche su argomenti non ricompresi nell’elenco generico allegato al bando.

Pertanto abbiamo deciso di rendere disponibile gratuitamente a tutti coloro che ci seguono un estratto delle Dispense RC Auto del Corso Online e in Aula di Insurance Lab in cui si approfondiamo la nuova disciplina sull’Attestato di Rischio.

Per scaricarlo subito potete cliccare qui:

RC Auto – Disciplina Attestato di Rischio Digitale

Esame IVASS: ripassa meglio e più velocemente con il nostro Compendio Illustrato di Diritto e Tecnica Assicurativa

Il Compendio Illustrato di Diritto e Tecnica Assicurativa

di Salvatore Infantino e Silvia Zuanon

ti permetterà di:

 1) MEMORIZZARE LE TANTISSIME NOZIONI

 2) AVERE UN QUADRO RIASSUNTIVO E SCHEMATICO DEL VASTO PROGRAMMA D’ESAME

disponibile anche in versione e-book immediatamente scaricabile e stampabile cliccando qui.

PIU’ DI 500 COPIE GIA’ VENDUTE!

Per vedere un’anteprima e capire come è fatto il compendio clicca qui.

[Video] 5 semplici consigli per superare l’Esame IVASS del 24 Settembre

I consigli di Salvatore Infantino per affrontare il prossimo Esame IVASS sez. A e B del RUI.

Questo breve video tutorial (che conta ben 7.500 visualizzazioni) ha aiutato in questi anni tantissimi candidati a superare l’esame e diventare agente e broker.

Albo Unico, nel nuovo progetto di riforma i consulenti finanziari non iscritti all’APF dovranno fare l’esame

ParlamentoDopo uno stop di quasi sette mesi, prosegue il percorso dell’albo unico in Senato. La commissione Finanza di Palazzo Madama lo scorso luglio ha ripreso in mano il DDL 1559 che introduce l’albo unico per i promotori, consulenti e società di consulenza finanziaria. L’esame è terminato mercoledì 5 agosto e il relatore Lucrezia Ricchiuti (Pd) dovrà riferire in Senato sul testo che ha ricevuto il via libera e che presenta alcune novità rispetto a quelle emerse nel dicembre 2014. Infatti, sono ben 10 dieci le modifiche apportate dalla commissione all’emendamento 1.20 che introduce la nota suddivisione dell’albo in tre sezioni, i promotori finanziari, che assumono la denominazione in consulenti finanziari, i consulenti, che diventano consulenti finanziari indipendenti, e le società di consulenza.

Tra le novità, segnaliamo una serie di emendamenti presentati dalla senatrice della Lega Nord, Raffaella Bellot, che rafforzano il ruolo di “supervisione” della Consob sul nuovo organismo. Stando agli emendamenti 1.20/4 e 1.20/7, la Commissione determina i principi e i criteri relativi alla formazione dell’albo e alle relative forme di pubblicità e, tra gli altri punti, “ai requisiti di rappresentatività delle associazioni professionali dei consulenti finanziari abiliatati all’offerta fuori sede (promotori, ndr), dei soggetti abilitati, delle persone fisiche consulenti finanziari indipendenti e delle società di consulenza finanziaria”.

Non solo. La Consob può richiedere all’Organismo “la comunicazione periodica di dati e notizie e la trasmissione di atti e documenti con le modalità e nei termini da essa stabiliti”, può “effettuare ispezioni e richiedere l’esibizione dei documenti e il compimento degli atti ritenuti necessari presso l’Organismo”, che “non può opporre alla Consob il segreto d’ufficio”. Su proposta della Commissione, inoltre, il Tesoro può sciogliere gli organi di gestione e di controllo dell’Organismo “in caso di gravi irregolarità” e commissariare l’albo unico o disporre la rimozione di uno o più componenti degli organi di gestione o controllo. Un emendamento presentato dal relatore (1.20/8) dà il colpo di grazia agli attuali vertici dell’Apf, sopprimendo la riconferma automatica delle attuali cariche dell’Apf, che stando alla prima versione dell’emendamento sarebbero restati in carica fino al 30 aprile 2019 “al fine di assicurare la massima stabilità del nuovo assetto organizzativo”.

Un altro emendamento (1.20/5, sempre presentato dalla senatrice Bellot) cancella l’esonero della prova valutativa per i fee only, mentre l’emendamento 1.20/6 precisa che “le società che si avvalgano dei consulenti finanziari non iscritti all’albo responsabili delle violazioni rispondono, in solido con essi, del pagamento delle sanzioni pecuniarie e sono tenute a esercitare il regresso verso i responsabili” e introduce requisiti di onorabilità più stringenti per gli iscritti, con la possibilità di sospensione nel caso in cui il consulente risulti imputato in relazione ai reati indicati nel decreto.

Fonte: ADVISOR Online.it

L’Anasf lancia la sfida ai neolaureati e ai giovani promotori finanziari

ANASF

Anasf al servizio dell’evoluzione della professione e dei giovani. E’ proprio il caso di dirlo, stando alle molteplici iniziative che l’Associazione sta mettendo in piedi da anni per incentivare l’accesso alla professione da parte dei giovani e per fornire loro gli strumenti utili a trovare la propria strada nel mondo della finanza.

Borsa di studio Ivo Taddei
Tra le prime iniziative messe in campo c’è sicuramente la Borsa di studio Ivo Taddei, che premia laureati di un corso di laurea di primo livello in ambito economico, attualmente iscritti ad un corso di laurea magistrale in classi di ambito economico-finanziario, presso un’università italiana legalmente riconosciuta. A vincere l’ultima edizione è stata Michela Locatelli, laureata in economia aziendale – curriculum commercio estero e mercati finanziari presso l’università degli Studi di Bergamo con 110 e lode e tesi su “Analisi del profilo di rischio dell’investitore con tecniche di statistica multivariata” e attualmente iscritta al corso di laurea magistrale in management, finance and international business – indirizzo business and finance sempre presso l’università degli Studi di Bergamo. La premiazione si terrà in occasione dell’Anasf Day di Erba, il 14 luglio. Il nuovo bando è disponibile sul sito dell’Associazione.

Borse di studio con JP Morgan Asset Management Continua a leggere

Manca poco all’esame IVASS, ma hai ancora l’opportunità di arrivare preparato al meglio!

Ultima possibilità di ripassare prima dell’esame tutto il programma

insieme a Salvatore Infantino e ai docenti di Insurance Lab

PROVA IL NOSTRO METODO!

Volto sorridente_Rimini

Corso di preparazione Esame IVASS

Full Immersion – 2 weekend

Rimini

di Salvatore Infantino e Insurance Lab

11 – 12 – 13 e 18 – 19 – 20 Settembre – Rimini, Hotel Sporting

PROGRAMMA

Le lezioni si svolgeranno nel mese di Settembre nei seguenti weekend:

  • da Venerdì, 11 Settembre 2015 a Domenica 13 Settembre 2015
  • da Venerdì, 18 Settembre 2015 a Domenica 20 Settembre 2015

I due weekend prevedono:

  • Ripasso di tutte le principali materie oggetto d’esame
  • Test di verifica sui temi trattati al termine di ogni giornata di formazione
  • Simulazione della prova scritta al fine di avvicinare l’Iscritto alle modalità di esame adottate dall’IVASS

La quota del corso include:

  • Slides e Materiale didattico
  • Pranzo in Hotel

Attenzione! sono rimasti

Posti esauriti

Sbrigati perché termineranno in fretta!

 

TESTIMONIANZE

Molti di quelli che hanno superato l’esame l’anno scorso hanno fatto il nostro corso. Sotto trovi i loro commenti.

Testimonianze Rimini

ALCUNE FOTO DELL’ULTIMA EDIZIONE DI GIUGNO 2015

Posti esauriti, tantissime informazioni subito applicabili, pubblico attentissimo ed entusiasta.

Sporting

IL VIDEO DEI NOSTRI CORSI

Guarda un estratto dai corsi dello scorso anno

ISCRIZIONI

La quota di partecipazione è di € 1.500,00 + iva

Per l’iscrizione compila il nostro modulo scaricabile di seguito e invialo a info@insurancelab.it o al n. di fax 06.233 233 846. Bastano pochi dati!

Bottone_Rimini

CONTATTACI

Se hai ulteriori domande da farci o solo per informarti sulla nostra azienda e i nostri servizi, puoi trovarci a questi recapiti:

Insurance Lab
Via dei Savorelli 75, 00165 Roma (RM)

tel. 392.9323267

e-mail: info@insurancelab.it

Web www.insurancelab.it

Segui Insurance Lab sui social network:

NOVITA’: 5 Simulazioni Online dell’Esame IVASS

Simulazioni dell’Esame IVASS ora anche ONLINE oltre che in aula!

Le iscrizioni sono aperte!

Comprale subito!

Testa la tua preparazione con le nostre 5 simulazioni della prova scritta d’esame (modulo assicurativo) da svolgersi online:

– ogni simulazione consta di 50 quesiti inediti a risposta multipla, che coprono tutti gli argomenti del programma d’esame e i dettagli della normativa contenuta nel bando;
– le domande sono elaborate da Salvatore Infantino, autore del manuale “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo”, e sono molto simili a quelle che assegnerà l’IVASS nella prossima prova scritta d’esame;
– i test vanno svolti in un tempo massimo di 75 minuti (come all’esame vero), permettendo così di allenarsi prima della prova scritta d’esame 2015;
– i test possono essere ripetuti tutte le volte che si vuole fino al giorno dell’esame e dopo il secondo tentativo il sistema rilascia le risposte esatte, permettendo così di esercitarsi più volte.

Esercitati con i nostri quiz e fai una prova generale prima dell’esame vero!

Comprale adesso

 

L’IVASS rettifica la data dell’Esame: sarà il 24 SETTEMBRE per tenere conto delle festività ebraiche

Importante:

L’IVASS ha cambiato la data dell’esame annunciata oggi.

Sarà il giovedì 24 Settembre.

Cliccando qui trovate l’avviso della rettifica.

Esame ivass 2015 RUI - sez.Ab

Di seguito i link diretti per prenotare subito il treno e trovare l’aereo al prezzo più basso: Trenitalia, Italo Treno, Skyscanner.

Di seguito vi indichiamo tutti gli Hotel e i Bed & Breakfast più vicini alla sede d’esame maggiormente utilizzati da chi svolge concorsi alla Nuova Fiera di Roma. Cliccando sul nome degli hotel potete verificare in tempo reale la disponibilità di camere e prenotarle al prezzo migliore.

Lista Hotel e B&B – Zona Nuova Fiera di Roma

ESAME IVASS 2015 – E’ appena stata resa nota la DATA dell’esame scritto: 23 SETTEMBRE, ore 8.30

IVASSL’IVASS ha atteso gli ultimi giorni disponibili (il termine era il 29 Luglio) per rendere nota finalmente oggi la data e la sede della prova scritta dell’esame per l’iscrizione al RUI sez. A e B, che avrà luogo a Roma, presso la Nuova Fiera di Roma, ingresso Nord, Via Portuense 1645-1647, mercoledì 23 SETTEMBRE 2015, alle ore 8,30.

Cliccando qui potete scaricare la comunicazione ufficiale di oggi dell’IVASS.

COME SI SVOLGERA’ L’ESAME?

L’esame consisterà nella sola prova scritta, essendo stata abolita ormai da 2 anni la prova orale.

La prova scritta consiste in un test a risposta multipla con penalità in caso di risposta errata. Per tutti (anche per chi è iscritto in sez. E o C del RUI da più di 3 anni) il punteggio minimo per superare l’esame sarà di 60 punti su 100.

Il punteggio è calcolato in questo modo:
1 punto ad ogni risposta esatta,
0 punti ogni risposta non data,
-0.5 punti ogni risposta errata.

Il minimo da raggiungere sarà 30 su 50 ovvero 60 centesimi.

QUANTE DOMANDE IN QUANTO TEMPO?

Modulo assicurativo – 50 quesiti a risposta multipla (75 min di tempo)
Modulo riassicurativo – 20 quesiti a risposta multipla (30 min di tempo)
Modulo assicurativo e riassicurativo – 70 quesiti a risposta multipla (105 min di tempo)

Il tempo assegnato ai candidati per lo svolgimento dell’esame è quindi, per tutti i moduli, fissato in 1.5 minuti per ciascun quesito. Il test verrà somministrato in più versioni: ogni versione presenta le stesse domande, ma poste in diverso ordine per evitare eventuali copiature tra vicini di banco!

COSA PORTARE CON SE’?

I candidati dovranno presentarsi alla prova d’esame, a pena di esclusione, con un documento di riconoscimento valido (non scaduto).

Andrà inoltre consegnata il giorno dell’esame la marca da bollo di € 16,00 con cui si è effettuata la domanda on-line di iscrizione all’esame.

Non sarà consentito l’utilizzo di testi, appunti o altri strumenti di ausilio quali, ad esempio, codici, personal computer, tablet, calcolatrici e dispositivi assimilabili. L’inosservanza di tali disposizioni, nonché di ogni altra disposizione stabilita dalla Commissione esaminatrice per lo svolgimento dell’esame, comporta l’immediata esclusione dalla prova.

La prova durerà tutta la mattinata e pertanto suggeriamo di portare con sè acqua e qualcosa da mangiare, poichè una volta entrati nell’aula d’esame non sarà possibile uscire.

COME ARRIVARE ALLA NUOVA FIERA DI ROMA?

La Nuova Fiera di Roma si trova nelle prossimità dell’aeroporto di Fiumicino. Potete cliccare qui per visualizzarla su Google Maps. Cliccando qui trovate invece tutte le indicazioni su come arrivarci in auto, treno o autobus.

COME ORGANIZZARE IL VIAGGIO E TROVARE UN HOTEL IN ZONA?

Di seguito i link diretti per prenotare subito il treno e trovare l’aereo al prezzo più basso: Trenitalia, Italo Treno, Skyscanner.

Di seguito vi indichiamo tutti gli Hotel e i Bed & Breakfast più vicini alla sede d’esame maggiormente utilizzati da chi svolge concorsi alla Nuova Fiera di Roma. Cliccando sul nome degli hotel potete verificare in tempo reale la disponibilità di camere e prenotarle al prezzo migliore.

Lista Hotel e B&B – Zona Nuova Fiera di Roma

Nuova Fiera di Roma

COME PREPARARSI IN QUESTE ULTIME SETTIMANE?

AGGIORNAMENTI 2015

E’ disponibile l’appendice di aggiornamento 2015 del manuale “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” di S. Infantino acquistabile in versione cartacea o e-book (download immediato e pdf stampabile) solo sul nostro sito cliccando qui

In questo modo non vi sfuggiranno tutte le novità del programma d’esame 2015.

RIPASSO FINALE

Per fare il ripasso in queste ultime settimane vi suggeriamo i seguenti compendi:

– “Compendio Illustrato di Diritto e Tecnica Assicurativa” di S. Infantino e S. Zuanon. Libro che ha avuto un grande successo tra chi ha preparato e sta preparando la prova. Riassume e schematizza i capitoli più importanti del manuale ed è stato pensato per migliorare lo studio in termini di rapidità ed efficacia. Lo scopo del volume è quello di illustrare in modo semplice e intuitivo i concetti principali della disciplina assicurativa oggetto dell’esame scritto. L’uso innovativo di illustrazioni e schemi, di una grafica accattivante e un’esposizione sintetica ed esaustiva degli argomenti rende questo volume unico e permette di: 1) facilitare lo studio, la memorizzazione e il ripasso; 2) focalizzare le nozioni apprese, concentrarsi sulle parole cardine e ordinare logicamente i concetti; 3) apprendere il percorso logico attraverso il quale sviluppare ciascun argomento; 4) avere un quadro riassuntivo, schematico e sistematico del vasto programma d’esame e delle definizioni dei principali istituti; 5) fare il punto dell’intera disciplina assicurativa. Questo libro è acquistabile solamente on-line sul nostro sito in formato cartaceo o e-book cliccando qui.

– “Compendio Illustrato di Diritto Civile per l’Esame IVASS” di S. Zuanon e S. Infantino. Approfondisce e schematizza la parte più difficile del programma d’esame e cioè il diritto privato. E’ stato progettato con schemi e illustrazioni per chi ha bisogno di apprendere e memorizzare meglio i numerosi  concetti e termini di diritto oggetto d’esame. Fortemente consigliato visto l’elevato numero di domande relative a dettagli ed eccezioni del diritto assegnati durante le scorse prove scritte, alle quali è fondamentale rispondere correttamente per poter superare l’esame. Questo libro è acquistabile solamente on-line sul nostro sito in formato cartaceo o e-book cliccando qui.

ALLENATI CON LE NOSTRE SIMULAZIONI ONLINE DELL’ESAME

Per chi non è riuscito a partecipare alle nostre giornate di simulazione in aula sono disponibili adesso:

5 Simulazioni Online dell’Esame IVASS

(modulo assicurativo)

Ogni simulazione consta di 50 quesiti inediti a risposta multipla, che coprono tutti gli argomenti del programma d’esame.

I test sono impostati con le stesse modalità dell’IVASS, vanno svolti in un tempo massimo di 75 minuti (come all’esame vero) e possono essere inoltre ripetuti tutte le volte che si vuole fino al giorno dell’esame. Dopo il secondo tentativo il sistema rilascia in automatico le risposte esatte.

Le domande sono elaborate da Salvatore Infantino, autore del manuale “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo”, e sono molto simili a quelle che assegnerà l’IVASS nella prossima prova scritta d’esame.

Esercitatevi con le nostre domandone e fate 5 prove generali prima dell’esame vero

Un’ultima possibilità per verificare la vostra preparazione e colmare le ultime lacune!

Per acquistarle subito potete cliccare qui.

LE FOTO DELLO SCORSO ANNO

20140612_081131 20140612_081124 IMG-20140612-WA0004 1

Sconto 25% sull’aggiornamento 2015 del manuale Intermediario Assicurativo e Riassicurativo

CopertinaSiamo lieti di informarvi che da oggi l’appendice di aggiornamento all’edizione 2014 del manuale “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” è in sconto del 25%.

Il prezzo della versione cartacea passa da € 22 a € 16,5  e quello della versione e-book, immediatamente scaricabile e stampabile, passa da € 16 a € 12. Il prezzo rimarrà scontato del 25% fino alla data dell’esame (che ormai uscirà tra pochi giorni).

Ricordiamo a tutti che l’appendice di aggiornamento contiene tutti gli approfondimenti e le nuove disposizioni in vigore contenute nel programma d’esame 2015.

Tra le tante novità contenute nell’appendice di seguito elenchiamo le principali:

– Le novità del regolamento IVASS n. 6/2014 sulla formazione professionale;

– Il regolamento IVASS n. 5/2014 concernente disposizioni attuative circa le modalità di adempimento degli obblighi di adeguata verifica della clientela;

– La novità dell’istituto della negoziazione assistita obbligatoria;

– La nuova disciplina fiscale delle polizze vita e delle forme di previdenza complementare prevista dalla Legge di Stabilità 2015;

– Il questionario a risposta multipla assegnato alla prova scritta del 12 Giugno 2014 (modulo assicurativo e riassicurativo) con le risposte esatte.

Per ordinarla subito potete cliccare qui.

Esame APF: record di promossi alla I sessione 2015 (46,4%)

In occasione della presentazione della relazione annuale 2014 dell’APF, l’organismo rende note i recenti risultati dell’esame.

La prima sessione del 2015 ha contato un numero elevato di iscrizioni (secondo solo alla III sessione del 2014) pari a 1.923 (720 nella sola sede di Milano).

2

Il tasso di promozioni è stato del 46,4%, superando il record dello scorso anno del 42,1%.

Quasi il 20% dei candidati è under 30. Ciò nonostante il maggior numero di iscrizioni all’albo è di persone over 40 e soprattutto over 50 anni, confermando l’invecchiamento della popolazione dei promotori finanziari e la forte presenza all’esame di dipendenti bancari con esperienza.

1

3

Poste avvia il recruiting di neolaureati in tutta Italia da inserire come promotori finanziari

PosteIl gruppo sta selezionando neolaureati in tutta Italia: offre un contratto a tempo determinato e la possibilità di diventare promotori finanziari.

Si cercano neolaureati in Discipline Economiche (Economia e Commercio, Economia Aziendale, Economia Istituzioni e mercati finanziari, Scienze bancarie ed Assicurative, Economia Intermediari finanziari, Scienze Statistiche, ecc.).

Si ricercano futuri promotori finanziari e consulenti commerciali/finanziari.
I candidati prescelti saranno inseriti all’interno di una delle sedi presenti sul territorio Nazionale ed avranno il compito di promuovere i prodotti finanziari e assicurativi di Poste Italiane e del Gruppo ai clienti attivi e potenziali.

Requisiti:

– Laurea Magistrale in Discipline Economiche (Economia e Commercio, Economia Aziendale, Economia Istituzioni e mercati finanziari, Scienze bancarie ed Assicurative, Economia Intermediari Finanziari, Scienze Statistiche, ecc.)

– Voto di laurea minimo 102/110

– Conseguimento della laurea da non più di 24 mesi

– Buona conoscenza della lingua Inglese

– Ottima conoscenza degli strumenti di Office Automation

Conoscenze professionali:

– forte motivazione ad intraprendere un percorso professionalizzante nelle aree tematiche sopra indicate

– spiccate doti commerciali

– orientamento al cliente

Si offre, su tutto il territorio nazionale, contratto a tempo determinato della durata di 6 mesi.

Per candidarsi cliccare qui.

Flash news: oltre 5.700 i candidati all’Esame IVASS sez. A e B 2015

Reso noto oggi dall’IVASS il numero dei candidati al prossimo esame.

L’IVASS ha ricevuto per la sessione d’esame che si svolgerà nel 2015 ben 5.716 domande di partecipazione.

Contrariamente alle aspettative, si è avuta per il primo anno dalla storia di questo esame una diminuzione delle iscrizioni. Gli iscritti sono infatti diminuiti del 5% (-324) rispetto lo scorso anno in cui i candidati erano arrivati a 6.040. Ciò testimonia che, nonostante le Compagnie assicurative cerchino agenti e siano più disposte a concedere mandati agenziali, la selettività dell’esame imposta dall’IVASSsta scoraggiando le iscrizioni allo stesso.

Di seguito un riepilogo del trend del numero degli all’esame negli ultimi anni.

Iscritti all'esame

L’analisi delle domande di iscrizione all’esame pervenute all’IVASS mostra una significativa prevalenza della partecipazione maschile (68%) rispetto a quella delle donne (32%).
Quanto alla distribuzione territoriale, la provenienza dei candidati risulta concentrata in quattro regioni: Lombardia, Lazio, Campania e Sicilia.
Rispetto all’età dei candidati, il picco massimo si raggiunge tra i 31 e i 35 anni.

Di seguito invece vi mostriamo un grafico sull’andamento del numero di iscritti alle sez. A e B del RUI.

Iscrizioni RUI

 

Fonte: Relazione Annuale IVASS 2014 del 23/06/2014

Esame APF: dal 1° Gennaio 2016 si rischia almeno un anno di tirocinio per diventare promotore

Maurizio Bufi, presidente dell’associazione nazionale promotori finanziari (Anasf), che insieme ad altre organizzazioni di settore come Assoreti (reti di distribuzione), Abi (banche) e Assosim, partecipa a un tavolo di confronto presso la Consob, l’authority dei mercati finanziari ha proposta un anno di tirocinio per l’accesso alla professione di promotore finanziario dal 1° Gennaio 2016 (un anno prima dell’entrata in vigore della direttiva Ue Mifid 2).

La proposta dell’ANASF non arriva come un fulmine a ciel sereno, ma dopo che la CONSOB ha aperto la consultazione, il 23 aprile scorso, di un consultation paper dell’ESMA, intitolato guidelines for the assessment of knowledge and competence (che potete scaricare cliccando qui), che individuava le caratteristiche professionali indispensabili per erogare il servizio di consulenza finanziaria.

Più precisamente l’ESMA individua un periodo di 5 anni consecutivi come appropriate experience che un consulente / promotore finanziario deve avere. Per i neofiti potrebbe tradursi in un tirocinio di ben 5 anni. «È impensabile un periodo così lungo di tirocinio per diventare promotore finanziario. Noi abbiamo presentato una proposta di mediazione: un solo anno di affiancamento – spiega Bufi – e, in seconda battuta, proporremo che non venga chiesto alcun ulteriore requisito a chi si iscrive all’albo dei promotori entro il primo gennaio 2016. L’albo in Italia c’è, in altri paesi no. È giusto che le nostre peculiarità vengano valorizzate».Sulla stessa linea Anasf, è anche Efpa Italia, una delle società che certificano la formazione dei promotori e che fa parte del network europeo Efpa. Aldo Varenna è il presidente in Italia, partecipa al tavolo Consob come tecnico del settore, e nel recente congresso di Genova ha proposto di «introdurre in via obbligatoria, in tutte le reti, un tutor da affiancare al giovane promotore. Con il supervisore raggiungiamo un doppio risultato: tuteliamo il cliente da eventuali errori e formiamo chi comincia la professione del promotore». Quella del tutor è un ritorno al passato, una sorta di praticantato abolito da Consob nel 1998 e che durava però soltanto sei mesi. Ora se ne propone la reintroduzione. «Voglio sottolineare però – ricorda il presidente Anasf – che le linee guida Esma sull’accesso alla professione, non riguardano solo le reti di promotori ma tutti coloro che eserciteranno il ruolo di advisor e quindi anche i bancari».

Dichiarazioni tratte dal Sole 24 Ore del 13/06/2015

Esame IVASS: Quando sarà la data della prova scritta?

Aumenta l’attesa della data d’esame. L’IVASS si è riservata di comunicarla entro il 29 Luglio, ma potrebbe a sorpresa renderla nota in questi giorni.

Tanti iscritti ci chiedono quanto tempo passa tra la data della comunicazione e la data d’esame, ma purtroppo non è possibile fare una previsione sulla base di questo dato.

Come potete vedere dalla tabella sottoriportata in  media sono passati negli anni precedenti 56 giorni tra la data della comunicazione e quella d’esame, ma l’anno scorso questo tempo è stato di soli 30 giorni e quest’anno potrebbe anche essere più ridotto.

Data d'esame

Il dubbio tra un esame a Luglio o a Settembre quindi rimane.

[Video] Esame APF: alla I sessione del 2015 il 46% supera la prova

Intervista a Joe Capobianco, direttore generale dell’Apf – Albo promotori finanziari, realizzata nel corso dell’Efpa Meeting 2015 a Genova sull’andamento delle iscrizioni all’albo.

Esame IVASS 2015: La domandona del Giovedì. Oggi focus su Imprese di Assicurazioni e Vigilanza

DomandonaCome ogni giovedì trovate sulla nostra Pagina Facebook la domandona di Salvatore Infantino, autore del manuale di preparazione all’esame “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” della Simone.

Oggi è stato scelto l’argomento più caro alla commissione esaminatrice: le Imprese di Assicurazioni e la Vigilanza. Ogni anno ci sono nella prova scritta in media 9 domande su questo argomento.

Potete cliccare qui per vedere la domandona di oggi e provare a rispondere.

Vi ricordiamo che trovate tutte le novità del programma d’esame 2015 nell’appendice del manuale che potete acquistare cliccando sull’immagine di seguito.

Copertina

Esame APF: Scade domani il termine per iscriversi alle II Sessione d’Esame di Giugno e Luglio

APFScade domani 28 Maggio alle ore 17.00 il termine per la presentazione delle domande di iscrizione alla II sessione d’esame di Giugno e Luglio.

Gli esami si terranno a:

– Bari 24 e 25 Giugno

– Cagliari 30 Giugno

– Milano 30 Giugno, 1 – 2 – 3 Luglio

– Roma 7 – 8 – 9 – 10 Luglio

La domanda di partecipazione deve essere presentata, utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul sito internet dell’APF (www.albopf.it) cliccando qui.

Nella domanda, pena l’irricevibilità della stessa, i candidati devono dichiarare, sotto la propria responsabilità ed ai sensi delle norme vigenti in materia di autocertificazione:

  1. cognome, nome e, per i residenti in Italia, il numero di codice fiscale;
  2. luogo e data di nascita;
  3. comune di residenza e relativo indirizzo valido a tutti gli effetti per le comunicazioni;
  4. indirizzo di posta elettronica ordinaria ed almeno un numero telefonico di reperibilità;
  5. il possesso del titolo di studio, non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, rilasciato a seguito di corso di durata quinquennale ovvero quadriennale integrato dal corso annuale previsto per legge, o del titolo di studio estero equipollente, di cui all’articolo 3, comma 1, del decreto del Ministero del Tesoro dell’11 novembre 1998, n. 472 con l’indicazione dell’Istituto presso il quale è stato conseguito.

Nella domanda di partecipazione, i candidati devono inoltre specificare la sessione prescelta e la sede preferenziale presso cui sostenere la prova valutativa.
L’invio della domanda di partecipazione è subordinato al versamento del contributo prova valutativa di euro 100, stabilito ai sensi dell’articolo 46 del vigente regolamento di organizzazione e attività dell’APF. Tale versamento potrà avvenire unicamente on line secondo le modalità di pagamento elettronico specificate nell’ “area riservata aspiranti promotori” disponibile sul sito internet dell’APF, all’indirizzo http://www.albopf.it ed è rimborsabile esclusivamente nel caso in cui la prova valutativa venga revocata per motivi imputabili all’APF.

L’assegnazione della sede preferenziale indicata dal candidato nella domanda di partecipazione è effettuata secondo la priorità cronologica di invio della domanda.
Al termine della procedura di presentazione della domanda di partecipazione on line il candidato riceve una e-mail di conferma all’indirizzo di posta elettronica indicato, con evidenza della sede, del giorno e dell’ora di prenotazione alla prova. Tali informazioni sono altresì consultabili da ciascun candidato nell'”area riservata aspiranti promotori” all’interno del sito internet dell’APF (www.albopf.it).

Cliccando qui potete scaricare il bando d’esame integrale.

Esame RUI 2015 sez. A e B: l’IVASS rende noti i membri della commissione esaminatrice

IVASSL’IVASS ha reso nota ieri sera la commissione esaminatrice del prossimo esame di idoneità per l’iscrizione alle sez. A e B – Agenti e Broker – del Registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi.

I membri della commissione saranno dirigenti e funzionari dell’IVASS e 3 docenti di diritto commerciale, privato e delle assicurazioni:

– Dott.ssa Maria Luisa Cavina, dirigente IVASS – Presidente;

– Dott.ssa Isabella Bozzano, dirigente IVASS;

– Dott. Marcello Morvillo, dirigente IVASS – supplente;

– Dott.ssa Christiana Labate, funzionario IVASS;

– Dott.ssa Antonella Altomonte, funzionario IVASS;

– Dott.ssa Marika Toniolo, funzionario IVASS – supplente;

– Prof. Pietro Masi, docente di Diritto Commerciale presso l’Università di Roma “Tor Vergata”;

– Prof.ssa Sara Landini, docente di Diritto Privato e Diritto delle Assicurazioni presso l’Università di Firenze;

– Prof. Carlo Felice Giampaolino, docente di Diritto Commerciale presso l’Università di Roma “Tor Vergata” – supplente.

Potete scaricare il testo ufficiale del provvedimento di nomina cliccando qui.

I membri della commissione d’esame sono coloro che redigono tutte le domande contenute nella prova scritta, pertanto proviamo ad analizzare le loro professionalità per capire quali saranno gli argomenti più gettonati a questo esame:

– La dott.ssa Cavina, presidente di commissione, è già stata presidente di commissione nel 2013 e nel 2014. E’ il capo del servizio di vigilanza degli intermediari (questo dipartimento dell’IVASS vigila sull’operato degli intermediari assicurativi e riassicurativi sotto il profilo della regolarità del comportamento degli intermediari stessi e dei loro collaboratori e della conformità alla normativa di settore e Gestisce il Registro unico degli intermediari).

– La prof.ssa Sara Landini, docente di Diritto Privato e Diritto delle Assicurazioni presso l’Università di Firenze, è stata membro esterno anch’essa nell’esame 2013 e 2014, cliccando qui potete visualizzare il suo curriculum.

– Il Prof. Pietro Masi, docente di Diritto Commerciale presso l’Università di Roma “Tor Vergata” e il Prof. Carlo Felice Giampaolino, docente di Diritto Commerciale presso l’Università di Roma “Tor Vergata” non hanno mai fatto parte della commissione esaminatrice in passato, o meglio, il Prof. Masi ha fatto parte della commissione d’esame quando ancora esisteva l’Albo Agenti e l’esame non era gestito dall’IVASS. Entrambi i docenti insegnano Diritto delle Assicurazioni della Facoltà di Economia di Roma Tor Vergata. Nell’ambito del loro corso insegnano:

– l’assicurazione nel sistema del codice civile e la sua disciplina amministrativa;

– la tutela dell’assicurato;

– il mercato assicurativo nazionale ed internazionale ed i profili della concorrenza;

– le caratteristiche dell’impresa di assicurazione;

– il ricorso alla forma societaria e le peculiarità delle società di assicurazione;

– i canali di intermediazione la vigilanza sul settore assicurativo e l’IVASS.

– Attività di brokeraggio assicurativo, i rapporti tra assicurazione, banca e finanza e il ruolo dell’impresa assicuratrice nei fondi pensione.

Sulla base della composizione della commissione d’esame crediamo che la disciplina delle Imprese e Vigilanza e quella dell’Intermediazione potrebbero essere due argomenti molto gettonati quest’anno e comunque da conoscere bene prima di arrivare all’esame.

Esame IVASS 2015: La domandona del Giovedì. Mettiti alla prova con l’RC Auto

Continuano anche questo giovedì le domandone di Salvatore Infantino, autore del manuale di preparazione all’esame “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” della Simone.

Per vedere quella di oggi potete andare sulla pagina Facebook di Insurance Lab.

Il dott. Infantino vi proporrà ogni settimana domande sugli argomenti maggiormente preferiti dalle commissioni d’esame IVASS degli scorsi anni. Oggi riproponiamo un argomento caro alla commissione esaminatrice: l’RC Auto. Ogni anno ci sono infatti in media nella prova scritta d’esame 7 domande su questo argomento.

Con l’occasione vi ricordiamo che questo sabato 16 Maggio alle 14.30 si svolgerà la prima delle 3 giornate di simulazione dell’Esame IVASS.

Si terrà a Roma presso il Centro Congressi Cavour (a 5 minuti a piedi dalla Stazione Termini). Per vedere dove si trova potete cliccare qui.

Sono disponibili ancora 2 posti e sarà possibile iscriversi entro le ore 17.00 di oggi contattandoci a info@insurancelab.it

Le prossime simulazioni si svolgeranno a Milano il 23 Maggio, dove i posti sono già esauriti, e a Bologna il 30 Maggio dove ci sono ancora 10 posti disponibili. Per info e iscrizioni su Bologna potete cliccare qui.

Esame IVASS: cresce l’attesa per la data della prova scritta

In attesa della data d'esameSebbene la data, il luogo e l’orario dell’esame saranno comunicati dall’IVASS entro 90 giorni dal 30 Aprile, e cioè entro il 29 Luglio prossimo, comincia già da adesso a diventare palpabile l’attesa da parte di tutti i candidati che in base alle nostre stime saranno più di 6.000.

Negli scorsi anni la prova scritta si è svolta nelle seguenti date:

2014: 12 giugno

2013: 18 luglio

2012: 15 giugno

2011: 7 giugno

2010: 3 maggio

2009: 2 luglio

2008: 11 luglio

Di seguito un grafico con il numero dei partecipanti e il tasso di promozione degli esami svolti negli anni passati.

Agenti e Broker, 6 anni di esami - Copy

Il dubbio di molti è se quest’anno l’esame si svolga dopo la pausa estiva di Agosto. Nel dubbio suggeriamo a tutti di studiare con l’obiettivo di raggiungere la massima preparazione già a Luglio, in modo da evitare sgradevoli sorprese… (come è successo lo scorso anno quando tutti pensavano che l’esame si sarebbe svolto a Luglio e invece venne poi fissato dall’IVASS a Giugno).

Provvederemo comunque ad informarvi appena si saprà qualcosa. Chi desidera essere tempestivamente avvisato via e-mail può registrarsi sul nostro sito lasciando il proprio indirizzo e-mail qui a destra.

Prima dell’esame vero sarà inoltre possibile fare una simulazione della prova scritta nelle seguenti città e date:

Roma – 16 Maggio 2015
Milano – 23 Maggio 2015 (posti esauriti)
Bologna – 30 Maggio 2015

A tenere le giornate di simulazione sarà il dott. Infantino, l’autore del manuale “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” per la preparazione dell’esame pubblicato da Simone Edizioni Giuridiche.

Per info e iscrizioni potete cliccare qui.

Hai paura di non passare l’Esame IVASS?

Ti sembra un esame difficile e impossibile?

L’anno scorso pensavi di essere preparato e invece ti hanno bocciato?

Sei stanco di provarci ogni anno?

PROVA IL NOSTRO METODO!

Volto sorridente_Rimini

Corso di preparazione Esame IVASS

Full Immersion

Rimini

di Salvatore Infantino e Insurance Lab

2 weekend: 5 – 6 – 7 e 12 – 13 – 14 Giugno – Rimini, Hotel Sporting

PROGRAMMA

Le lezioni si svolgeranno nel mese di Giugno nei seguenti weekend:

  • da Venerdì, 5 Giugno 2015 a Domenica 7 Giugno 2015
  • da Venerdì, 12 Giugno 2015 a Domenica 14 Giugno 2015

I due weekend prevedono:

  • Ripasso di tutte le principali materie oggetto d’esame
  • Test di verifica sui temi trattati al termine di ogni giornata di formazione
  • Simulazione della prova scritta al fine di avvicinare l’Iscritto alle modalità di esame adottate dall’IVASS

La quota del corso include:

  • Materiale didattico
  • Compendio Illustrato di Diritto e Tecnica Assicurativa di S. Infantino e S. Zuanon. Volume pensato per facilitare lo studio, la memorizzazione e il ripasso dei principali argomenti oggetto d’esame attraverso l’uso delle immagini e degli schemi
  • Pranzo in Hotel

Solo 1 posto disponibile

TESTIMONIANZE

Molti di quelli che hanno superato l’esame l’anno scorso hanno fatto il nostro corso. Sotto trovi i loro commenti.

Testimonianze Rimini

ALCUNE FOTO DEL CORSO DELLO SCORSO ANNO

Posti esauriti, tantissime informazioni subito applicabili, pubblico attentissimo ed entusiasta.

Sporting

IL VIDEO DEI NOSTRI CORSI

Guarda un estratto dai corsi dello scorso anno

ISCRIZIONI

La quota di partecipazione è di € 1.500,00 + iva

Per l’iscrizione compila il nostro modulo scaricabile di seguito e invialo a info@insurancelab.it o al n. di fax 06.233 233 846. Bastano pochi dati!

Bottone_Rimini

CONTATTACI

Se hai ulteriori domande da farci o solo per informarti sulla nostra azienda e i nostri servizi, puoi trovarci a questi recapiti:

Insurance Lab
Via dei Savorelli 75, 00165 Roma (RM)

tel. 392.9323267

e-mail: info@insurancelab.it

Web www.insurancelab.it

Segui Insurance Lab sui social network:

Esame IVASS 2015: La domandona del Giovedì. Oggi ti sfidiamo sul Contratto di Agenzia

Continuano anche questo giovedì le domandone di Salvatore Infantino, autore del manuale di preparazione all’esame “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” della Simone.

Vi ricordiamo che le pubblicheremo ogni settimana fino alla data della prova scritta d’esame sulla pagina Facebook di Insurance Lab. Il dott. Infantino vi proporrà domande sugli argomenti maggiormente preferiti dalle commissioni d’esame IVASS degli scorsi anni. Oggi è stato scelto un argomento caro alla commissione esaminatrice: il Contratto di Agenzia. Ogni anno c’è nella prova scritta almeno una domanda su questo argomento.

Potete cliccare qui per vedere la domandona di oggi e provare a rispondere.

3 cose da sapere subito sull’Esame IVASS

Termine finale per presentare la domanda di iscrizione all’esame

Ricordiamo a tutti che sarà possibile iscriversi all’esame entro giovedì prossimo 30/04/2015 alle ore 12.00.

Per iscriversi è necessario avere una marca da bollo di € 16 (il codice della marca da bollo deve essere infatti riportato sulla domanda).

Di seguito il link al modulo online di iscrizione:

https://servizi.ivass.it/applicazioneConcorsi/elencoConcorsi.do

In caso di problemi legati alla compilazione o all’invio della domanda on-line è possibile contattare i numeri telefonici 06.42133285 oppure 06.42133446 (dalle 9.00 alle 13.00 lun/ven).

La prova d’esame consiste soltanto in una prova scritta (un test di 50 domande da svolgere in 75 minuti e con penalità di mezzo punto in caso di risposta errata e 0 punti in caso di risposta non data. Si passa con un punteggio di 60 centesimi).

L’abilitazione per l’iscrizione alla sez. A e B del RUI che si ottiene superando l’esame rappresenta un requisito professionale che non ha scadenza nel tempo.

Modulo Assicurativo o Modulo Riassicurativo?

Molti candidati nel momento in cui presentano la domanda di iscrizione pensano che il modulo riassicurativo sia necessario per fare il broker.

Non è assolutamente vero! Per diventare agente o broker basta iscriversi al solo modulo Assicurativo.

Il modulo riassicurativo serve solo per l’esercizio della sola attività di intermediazione riassicurativa (cioè l’attività di riduzione dei rischi assicurati da una Compagnie assicurativa mediante la loro cessione a compagnie di riassicurazione, ossia società specializzate in questo ramo).

Simulazione dell’Esame

Prima dell’esame vero sarà possibile fare una simulazione della prova scritta nelle seguenti città e date:

Roma – 16 Maggio 2015
Milano – 23 Maggio 2015
Bologna – 30 Maggio 2015

A tenere le giornate di simulazione sarà il dott. Infantino, l’autore del manuale “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” per la preparazione dell’esame pubblicato da Simone Edizioni Giuridiche.

Per info e iscrizioni potete cliccare qui.

Esame 2014

Per le foto qui sopra dell’esame 2014 svolto alla Fiera di Roma ringraziamo Adriano Colavero.

Continuiamo anche questo giovedì sulla nostra pagina Facebook con le domande scelte tra quelle che potrebbero capitare all’esame: oggi sfidiamo chi pensa di sapere tutto sull’RC Auto. Mettetevi alla prova e verificate anche la risposta esatta della domanda dello scorso giovedì.

Esce oggi in libreria l’edizione 2015 del Manuale della Simone per preparare l’Esame Promotore

Manuale 2015 SimoneEsce oggi in libreria l’edizione 2015 de “Il Nuovo Promotore Finanziario”, Simone Edizioni Giuridiche, il manuale completo per la preparazione dell’esame APF per Promotore Finanziario, di Angelo Battagli.

Tra le novità di questa edizione:

– Un capitolo sulla gestione collettiva del risparmio radicalmente modificato;

– La nuova tassazione degli strumenti finanziari;

– L’appello al pubblico risparmio e la disciplina delle società quotate;

– L’introduzione di una nuova parte denominata “Trasparenza delle condizioni contrattuali e dei rapporti coi clienti”, così come stabilito dall APF che ha inserito 50 nuovi quiz a riguardo.

In calce ad ogni capitolo un utile questionario che ricalca le domande proposte in sede d’esame.

A corredo del volume la normativa essenziale aggiornata e soprattutto, il software di simulazione della prova valutativa con i quiz ufficiali APF 2015 scaricabili gratuitamente tramite QR-code.

Per acquistarlo con un 15% di sconto e spedizione gratis potete cliccare qui.

Esame IVASS 2015: La domandona del Giovedì. Oggi focus sulle Polizze Vita

Anche questo giovedì vi proponiamo una domandona di Salvatore Infantino, autore del manuale di preparazione all’esame “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” della Simone.

Vi ricordiamo che ogni settimana fino alla data della prova scritta d’esame le pubblicheremo sulla pagina Facebook di Insurance Lab. Il dott. Infantino vi proporrà domande sugli argomenti maggiormente preferiti dalle commissioni d’esame IVASS degli scorsi anni. Oggi è stato scelto un argomento fondamentale per l’esame: le Polizze Vita.

Potete cliccare qui per vedere la domandona di oggi e provare a rispondere.

Vi ricordiamo con l’occasione che è disponibile ancora per pochi giorni, fino a lunedì 20 Aprile, la promozione che prevede uno sconto di € 300 sul nostro corso in aula per l’Esame IVASS di Rimini.

Potete cliccare sull’immagine di seguito per info e iscrizioni.

Banner Rimini 2015

Vi ricordiamo inoltre che sono ancora aperte le iscrizioni alle giornate di simulazione in aula tenute da Salvatore Infantino.

Per info e iscrizioni potete cliccare sull’immagine di seguito.

Simulazione Esame IVASS

Esame IVASS 2015: La domandona del Giovedì. Oggi focus sull’RC Auto

Anche questo giovedì vi proponiamo una domandona di Salvatore Infantino, autore del manuale di preparazione all’esame “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” della Simone.

Vi ricordiamo che ogni settimana fino alla data della prova scritta d’esame le pubblicheremo sulla pagina Facebook di Insurance Lab. Il dott. Infantino vi proporrà domande sugli argomenti maggiormente preferiti dalle commissioni d’esame IVASS degli scorsi anni. Oggi è stato scelto un argomento fondamentale per l’esame: l’RC Auto.

Potete cliccare qui per vedere la domandona di oggi e provare a rispondere.

Vi ricordiamo con l’occasione che sono ancora aperte le iscrizioni alle giornate di simulazione in aula tenute da Salvatore Infantino.

Per info e iscrizioni potete cliccare sull’immagine di seguito.

Simulazione Esame IVASS

L’Esame IVASS potrebbe essere quest’anno a Settembre?

L'Esame IVASS potrebbe essere quest'anno a SettembreIn questi giorni molti candidati all’esame ci hanno scritto in merito alla possibile data della prova scritta di quest’anno.

Il dubbio di molti è se quest’anno l’esame si svolga dopo la pausa estiva di Agosto, dal momento che l’IVASS ha annunciato che pubblicherà la data entro il 29 luglio 2015.

La nostra risposta è: “Non è detto!”.

L’IVASS potrebbe, anche, comunicare a Maggio o Giugno che l’esame si farà a Luglio. Nel dubbio suggeriamo a tutti di studiare con l’obiettivo di raggiungere la massima preparazione già a Luglio, in modo da evitare sgradevoli sorprese… (come è successo lo scorso anno quando tutti pensavano che l’esame si sarebbe svolto a Luglio e invece venne poi fissato dall’IVASS a Giugno).

Provvederemo comunque ad informarvi appena si saprà qualcosa. Chi desidera essere tempestivamente avvisato via e-mail può registrarsi sul nostro sito lasciando il proprio indirizzo e-mail qui a destra.

Promotori finanziari, FinecoBank alla ricerca di consulenti junior

FinecoFinecoBank continua nella sua attività di sviluppo della rete commerciale anche attraverso l’inserimento di giovani che vogliono intraprendere il percorso professionale per diventare promotori finanziari. La rete guidata dall’ad Alessandro Foti è attualmente alla ricerca di aspiranti promotori finanziari e neo promotori finanziari, che siano in grado di relazionarsi con i clienti e che sappiano lavorare per obiettivi.

I candidati devono dimostrare, oltre a un forte interesse per la materia finanziaria e a buone capacità commerciali, capacità di autogestione, abilità nella pianificazione della propria attività e organizzazione del lavoro. E’ previsto un inserimento con mandato di agenzia e durante il primo anno di attività un piano di supporto economico in base al raggiungimento degli obiettivi proposti.

Per l’intera durata del progetto i candidati selezionati saranno affiancati sul territorio da un trainer esperto e supportati da un percorso strutturato di formazione in aula.

FinecoBank, inoltre, accompagna nella preparazione dell’esame coloro che non hanno ancora l’iscrizione all’Albo Apf, con un progetto formativo dedicato della durata di circa tre mesi.

I profili ideali sono neolaureati in discipline preferibilmente economiche con all’attivo esperienze commerciali anche brevi o candidati che abbiano già superato la prova valutativa presso l’Albo promotori Finanziari e vogliano intraprendere l’attività di consulenza finanziaria.

Per candidarsi basta inviare una mail a:

selezione.progettogiovani@pfafineco.it

allegando il proprio cv e citando come riferimento “Vs. ricerca Consultenti Junior – Articolo su http://www.esamepromotore.it”.

Esame IVASS 2015: La domandona del Giovedì. Oggi parliamo di legge applicabile al contratto di assicurazione

Continuano questo giovedì, dopo la breve pausa della scorsa settimana, le domandone di Salvatore Infantino, autore del manuale di preparazione all’esame “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” della Simone.

Vi ricordiamo che ogni settimana fino alla data della prova scritta d’esame le pubblicheremo sulla pagina Facebook di Insurance Lab. Il dott. Infantino vi proporrà domande sugli argomenti maggiormente preferiti dalle commissioni d’esame IVASS degli scorsi anni.

Potete cliccare qui per vedere la domandona di oggi e provare a rispondere.

Nel 2014 aumentano del 10% il portafoglio medio e i guadagni dei promotori

Nel 2014 il portafoglio medio per promotore finanziario ha raggiunto i 15 milioni di euro dai 13,6 milioni del 2013, con un incremento di 4 milioni di euro negli ultimi cinque anni. E’ quanto emerge dai dati diffusi da Assoreti al termine dell’assemblea dell’associazione tenutasi oggi.

2

Aumenta anche il numero di promotori finanziari. Quelli associati ad Assoreti sono aumentati nel 2014 del 2,4% a 23.685 unità.

3

Polizze e OICR esteri sono stati in assoluto i prodotti più venduti. La quota di mercato dei promotori nella vendita di polizze assicurative vita è passata dal 13% al 15% (quella degli agenti assicurativi è diminuita dal 12% al 10%).

1

Esce oggi l’Appendice di Aggiornamento 2015 del Manuale per l’Esame IVASS sez. A e B del RUI

CopertinaSiamo lieti di informarvi che da oggi è disponibile un’appendice di aggiornamento all’edizione 2014 del manuale “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo”.

L’opera, che da anni riscuote un grandissimo successo, costituisce un testo indispensabile non solo per la preparazione del modulo assicurativo e riassicurativo dell’esame per l’iscrizione alle sezioni A (Agenti) e B (Broker) del RUI, ma anche per fornire una preparazione adeguata allo svolgimento dell’attività professionale dell’intermediario assicurativo (clicca qui per vedere i commenti e le recensioni sul libro).

Per venire incontro ai tanti nostri lettori in possesso dell’attuale edizione, quest’anno si è deciso di non pubblicare una nuova edizione, ma di fornire un’appendice di aggiornamento ad un prezzo accessibile, che riassuma tutte le recenti e numerose novità normative che hanno interessato il settore assicurativo nel 2014 e nei primi mesi del 2015.

La finalità dell’appendice di aggiornamento è di rispondere al meglio alle esigenze di chi prepara l’esame, diventato nel corso degli ultimi anni sempre più impegnativo e rigoroso, offrendo dunque tutti gli approfondimenti e le nuove disposizioni in vigore contenute nel programma d’esame 2015.

Tra le tante novità contenute in questa appendice di seguito elenchiamo le principali:

– Le novità del regolamento IVASS n. 6/2014 sulla formazione professionale;

– Il regolamento IVASS n. 5/2014 concernente disposizioni attuative circa le modalità di adempimento degli obblighi di adeguata verifica della clientela;

– La novità dell’istituto della negoziazione assistita obbligatoria;

– La nuova disciplina fiscale delle polizze vita e delle forme di previdenza complementare prevista dalla Legge di Stabilità 2015;

– Il questionario a risposta multipla assegnato alla prova scritta del 12 Giugno 2014 (modulo assicurativo e riassicurativo) con le risposte esatte.

Il prezzo dell’appendice è di € 22 per la versione cartacea e di € 16 per la versione e-book  ed è possibile acquistarla soltanto online sul nostro sito.

Per ordinarla subito potete cliccare qui.

Per chi non avesse l’edizione 2014 di Intermediario Assicurativo e Riassicurativo, il Manuale completo per l’esame sez. A (Agenti) e B (Broker) del RUI, ricordiamo che può acquistarla qui con un 23% di sconto e spedizione gratuita.

Per preparare al meglio questa prova di seguito vi suggeriamo tutti i testi consigliati che possono essere acquistati sul nostro sito www.esamerui.it:

Esame IVASS sez. A e B – Tutti i test assegnati alle prove scritte dal 2008 al 2014 – Quesiti risolti e commentati – di Salvatore Infantino

Questo libro è acquistabile solamente on-line sul nostro sito in formato cartaceo o e-book cliccando qui.

– Compendio Illustrato di Diritto e Tecnica Assicurativa di S. Infantino e S. Zuanon.

Libro che ha avuto un grande successo tra chi ha preparato e sta preparando la prova. Riassume e schematizza i capitoli più importanti del manuale ed è stato pensato per migliorare lo studio in termini di rapidità ed efficacia. Lo scopo del volume è quello di illustrare in modo semplice e intuitivo i concetti principali della disciplina assicurativa oggetto dell’esame scritto. L’uso innovativo di illustrazioni e schemi, di una grafica accattivante e un’esposizione sintetica ed esaustiva degli argomenti rende questo volume unico e permette di: 1) facilitare lo studio, la memorizzazione e il ripasso; 2) focalizzare le nozioni apprese, concentrarsi sulle parole cardine e ordinare logicamente i concetti; 3) apprendere il percorso logico attraverso il quale sviluppare ciascun argomento; 4) avere un quadro riassuntivo, schematico e sistematico del vasto programma d’esame e delle definizioni dei principali istituti; 5) fare il punto dell’intera disciplina assicurativa. Questo libro è acquistabile solamente on-line sul nostro sito in formato cartaceo o e-book cliccando qui.

Compendio Illustrato di Diritto Civile per l’Esame IVASS di S. Zuanon e S. Infantino.

Approfondisce e schematizza la parte più difficile del programma d’esame e cioè il diritto privato. E’ stato progettato con schemi e illustrazioni per chi ha bisogno di apprendere e memorizzare meglio i numerosi concetti e termini di diritto oggetto d’esame. Fortemente consigliato visto l’elevato numero di domande relative a dettagli ed eccezioni del diritto assegnati durante le scorse prove scritte, alle quali è fondamentale rispondere correttamente per poter superare l’esame. Questo libro è acquistabile solamente on-line sul nostro sito in formato cartaceo o e-book cliccando qui.

Il Codice delle Assicurazioni a cura di L. Farenga – cliccate qui per acquistarlo on-line con un 15% di sconto oppure lo trovate in tutte le librerie.

Il Codice Civile 2015 – cliccate qui per acquistarlo con un 15% di sconto.

CCNL Agenti di Assicurazione – cliccate qui per acquistarlo on-line con un 15% di sconto oppure lo trovate in tutte le librerie.

A chi volesse preparare l’esame con i corsi di Salvatore Infantino, vi ricordiamo tutte le sue iniziative. Per info e iscrizioni potete cliccare sulle immagini:

Banner-Rimini

Insurance Lab PlusSimulazione in Aula Esame IVASS

Corso in Aula Modulo Riassicurativo

Aperte le iscrizioni all’Esame IVASS 2015 per Agenti e Broker

L’IVASS ha pubblicato il link all’applicazione informatica per l’invio on-line della domanda di iscrizione all’esame 2014 / 2015 per diventare agente e broker di assicurazione.

Sarà possibile iscriversi fino alle fino alle ore 12.00 del 30 Aprile 2015.

Per accedere subito all’area di iscrizione all’esame del sito IVASS potete cliccare sull’immagine di seguito.

Per iscriversi è necessaria soltanto una marca da bollo da € 16,00.

Di seguito tutti i nostri consigli per compilare la domanda di iscrizione:

PROCEDURA DI ISCRIZIONE

Per iscriversi basterà scrivere il proprio nome, cognome e indirizzo e-mail. Il sistema invierà all’indirizzo indicato una e-mail di conferma contenente un link mediante il quale è possibile confermare l’iscrizione e procedere con il successivo inserimento delle informazioni.

In fase di inoltro della domanda, l’applicazione informatica attribuirà alla stessa un numero identificativo univoco composto dal codice della prova e dal numero di protocollo. Tale numero dovrà essere citato per qualsiasi successiva comunicazione. Al termine della procedura di presentazione della domanda di ammissione, l’applicazione informatica consentirà la stampa del modulo di domanda riportante gli estremi identificativi sopraindicati. Lo stesso modulo sarà inviato via posta elettronica al candidato all’indirizzo utilizzato in fase di registrazione al portale a conferma dell’intervenuta iscrizione.

Il modulo della domanda, così come compilato dal candidato, sarà stampato dall’IVASS e fatto firmare al candidato il giorno dell’esame prima dell’inizio della prova. Sullo stesso dovrà essere apposta la marca da bollo con cui vi siete iscritti.

Vi ricordiamo che sarà possibile iscriversi fino alle ore 12.00 del 30 Aprile 2015.

REQUISITI DI ISCRIZIONE

I requisiti per l’iscrizione all’esame sono minimi e sono quelli classici previsti in tutti i concorsi pubblici:

1) Possesso alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda del titolo di studio, non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, rilasciato a seguito di corso di durata quinquennale oppure quadriennale integrato dal corso annuale previsto per legge o di un titolo di studio estero equipollente;

2) Godimento dei diritti civili;

3) Possesso dei requisiti di onorabilità;

4) Non essere iscritto nel ruolo dei periti assicurativi;

5) Non essere dipendente pubblico a tempo pieno.

Questi requisiti non sono tutti previsti dal bando, ma sono i requisiti necessari per poi iscriversi alle sez. A o B del RUI.

CONSIGLI PER COMPILARE LA DOMANDA DI ISCRIZIONE

Nella compilazione della domanda si dovrà indicare a quale prova si intende partecipare (una delle tre):

  • Modulo assicurativo
  • Modulo riassicurativo
  • Modulo assicurativo e riassicurativo

Vi consigliamo di iscriversi al modulo assicurativo che da solo è sufficiente per ottenere l’iscrizione in sez. A e B e diventare agente o broker di assicurazione. In questo modo il programma d’esame è ridotto. L’abilitazione alla professione di riassicuratore può essere conseguita in un secondo momento, quando la propria carriera eventualmente lo richiederà.

Vi ricordiamo che l’IVASS non pubblica più la lista completa dei candidati ammessi a sostenere l’esame dopo il termine di iscrizione per motivi di privacy, pertanto dopo la presentazione della domanda ci si può considerare automaticamente ammessi all’esame (a meno che l’IVASS non vi invii un esplicito messaggio di diniego) e inclusi nelle liste dei candidati che potranno accedere alla prova scritta.

La data, il luogo e l’orario della prova scritta saranno comunicati entro il 29 Luglio 2015. Per ricevere un e-mail di avviso, non appena verrà resa nota la data e i luogo dell’esame, vi invitiamo a iscrivervi al nostro sito lasciando il vostro indirizzo e-mail nell’apposito riquadro qui in alto a destra. Già oltre 2.700 candidati all’esame ci seguono!

Vi ricordiamo infine a tutti coloro che vogliono preparare l’esame con il nostro supporto che sono ancora aperte le iscrizioni al nostro Corso Online di Preparazione all’Esame e alle nostre Giornate di Simulazione dell’Esame IVASS:

16 Maggio 2015 – Roma, Centro Congressi Cavour – Via Cavour, 50/A (accanto Stazione Termini)

23 Maggio 2015 – Milano, Centro Congressi Stelline – Corso Magenta, 61

30 Maggio 2015 – Bologna, Starhotel Excelsior – Viale Pietramellara, 51 (accanto Stazione Centrale)

La quota di partecipazione è di € 120 + iva

Per l’iscrizione si prega di compilare il modulo scaricabile di seguito e inviarlo a info@insurancelab.it o al n. di fax 06.233 233 846.

Modulo di iscrizione

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento non esitate a scriverci su questo blog. Buono studio!

Al via da lunedì le iscrizioni all’Esame IVASS. Previsto un boom di oltre 7.000 candidati

Dalle ore 12 di lunedì 23 marzo l’IVASS aprirà le iscrizioni all’esame per l’iscrizione alle sez. A e B del RUI.

Sarà possibile inoltre la domanda di iscrizione all’esame fino al 30 aprile 2015, esclusivamente online sul sito dell’IVASS.
Ricordiamo a tutti che per iscriversi all’esame è necessaria una marca da bollo da € 16, il cui codice identificativo va apposto sulla domanda online. La marca da bollo va poi conservata e presentata in sede d’esame.

L’unico vero requisito minimo per la partecipazione all’esame IVASS è il diploma di istruzione secondaria superiore.

Quest’anno è previsto un boom di iscrizioni all’esame. Molto probabilmente si supererà la soglia delle 7.000 candidature.
Nella sessione del 2014 l’IVASS aveva infatti ricevuto 6.098 domande di partecipazione (in crescita del 18% rispetto al 2013 in cui i candidati erano arrivati a 5.167).
Diversi i motivi: il settore assicurativo Danni e RC Auto è infatti tornato a fare profitti. Forte l’interesse delle Compagnie Assicurative in questo momento a sviluppare la forza vendita, reclutando nuovi subagenti per aumentare la raccolta di premi, e rinnovata la propensione a concedere nuovi mandati agenziali su tutto il territorio italiano.

Numero iscritti esame IVASS

Lunedì sul nostro sito pubblicheremo il link al modulo online di iscrizione. Vi daremo tutti i consigli su cosa scrivere sul modulo di iscrizione e, soprattutto, cosa non scrivere!

Con l’occasione vi ricordiamo che anche questo giovedì sulla nostra pagina facebook trovate la domandona di Salvatore Infantino, autore del manuale di preparazione all’esame “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo” della Simone.

Oggi parliamo di Polizze Incendio. Potete cliccare qui per mettere alla prova con la nostra domandona le vostre conoscenze e il vostro studio.

Vi ricordiamo infine che sono ancora aperte le iscrizioni alle Simulazioni in Aula dell’Esame IVASS tenute da Salvatore Infantino. Di seguito le date e le sedi previste:

16 Maggio 2015 – Roma, Centro Congressi Cavour – Via Cavour, 50/A (accanto Stazione Termini)

23 Maggio 2015 – Milano, Centro Congressi Stelline – Corso Magenta, 61

30 Maggio 2015 – Bologna, Starhotel Excelsior – Viale Pietramellara, 51 (accanto Stazione Centrale)

ISCRIZIONI

La quota di partecipazione è di € 120 + iva

Per l’iscrizione si prega di compilare il modulo scaricabile di seguito e inviarlo a info@insurancelab.it o al n. di fax 06.233 233 846.

Modulo di iscrizione

Simulazione in Aula Esame IVASS 2015

Il Corso | Programma | Testimonianze | Iscriviti | Contattaci

Sede

Insurance Lab e Salvatore Infantino sono lieti di invitarvi alla

GIORNATA DI SIMULAZIONE

PROVA SCRITTA 

ESAME IVASS – Sez. A e B del RUI

 

VI Edizione – Tour 2015

16 Maggio 2015 – Roma | 23 Maggio 2015 – Milano | 30 Maggio 2015 – Bologna

 

PROGRAMMA


Piattaforma onlineOre 14.30: Apertura e registrazione

Abbiamo scelto di limitare il numero dei posti disponibili per rendere la lezione più esclusiva e efficace, entreranno soltanto i partecipanti registrati.


Lezioni in aulaOre 14.40: Come funziona l’esame e tutte le strategie per superarlo

Salvatore Infantino spiegherà come funziona l’esame e fornirà tutte le strategie per affrontarlo al meglio e superarlo.


Simulazione Ore 15.40: Simulazione della prova scritta

Ai partecipanti verrà sottoposto un test a risposta multipla di 50 domande e verrà simulata la prova scritta d’esame (solo modulo assicurativo).